Riportati casi "Bronchite"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/278. hemolysis Ceftizoxime-indotto dovuto i complessi immuni: metta il rapporto e la determinazione dell'epitopo responsabile del hemolysis complesso-mediato immune.

    PRIORITÀ BASSA: Parecchi avvenimenti del hemolysis intravascolare complesso-mediato e cefalosporina-indotto immune sono stati segnalati. Questo rapporto descrive il primo caso dell'anemia emolitica causato da un meccanismo immune-complesso connesso con ceftizoxime e delinea l'epitopo responsabile del hemolysis. RAPPORTO DI CASO: Il patient' il siero di s è stato provato ad anticorpo che ha reagito con cinque penicilline e 30 cephems (tutti i tipi di cefalosporine) usando i protocolli per rilevare l'droga-adsorbimento ed i meccanismi immune-complessi. Il patient' l'anticorpo di s che ha formato i complessi immuni con ceftizoxime ha reagito con 10 di 30 cephems. Queste 10 droghe sono state classificate come ossima-tipo le cefalosporine, cui hanno una formula strutturale comune consistere di [(Z) - 2 (2-amino-4-thiazolyl) - 2-methoxyiminoacetoamido] alla posizione C7 su acido aminocephalosporinic 7 con o senza sostituzione alla posizione C3. CONCLUSIONE: Il patient' l'anticorpo di s ha riconosciuto una struttura comune 10 nel ossima-tipo le cefalosporine ed i complessi immuni costituiti dall'anticorpo specificamente o non specifico limitati alle membrane delle cellule rosse. Di conseguenza, quando la terapia antibiotica intermittente è richiesta, come in questo caso, la cura dovrebbe essere selezione antibiotica contenuta per evitare l'anemia emolitica droga-indotta. In più, quando questo tipo di hemolysis è osservato, le prove per l'anticorpo che reagisce dall'adsorbimento e dai meccanismi immune-complessi dovrebbero essere effettuate contro le penicilline e i cephems per selezionare gli antibiotici che non mostrano una reazione crociata. ( info)

2/278. asma neutrophilic professionale.

    L'asma professionale è associata tipicamente con una bronchite eosinofila. Il caso di una donna di 41 anno che ha sviluppato i sintomi di asma dopo che l'esposizione professionale ai fluidi operanti del metallo è segnalata. La diagnosi di asma è stata confermata da un volume espiratorio forzato in 1 s (FEV1) di 1.7 (59% preveduto), con reversibilità di 11% dopo che broncodilatatore inalato e una concentrazione in provocazione del methacholine per causare una caduta in FEV1 di 20% (PC20) di 0.4 mg/ml. L'esame indotto dell'espettorato ha mostrato un neutrophilia contrassegnato. Durante i sei mesi prossimi, le analisi di serie dell'espettorato hanno confermato la presenza di profonda bronchite neutrophilic sterile durante i periodi di esposizione professionale ai fluidi operanti del metallo, che hanno risolto quando il paziente era a partire da lavoro e ricorso quando ha rinviato a lavoro. I risultati dell'espettorato sono stati rispecchiati dai cambiamenti corrispondenti nella spirometria e in methacholine PC20. I risultati indicano l'avvenimento di asma professionale connesso con una bronchite neutrophilic intensa e sterile dopo l'esposizione ai fluidi operanti del metallo. ( info)

3/278. Bronchiolitis costrittivo e colite ulcerosa.

    Le complicazioni polmonari si presentano in un 0.21% valutato dei pazienti con la malattia di viscere infiammatoria. La presentazione più comune delle manifestazioni polmonari è grande malattia della via aerea, quali il tracheobronchitis, la bronchite cronica o la bronchiettasia. La piccola malattia della via aerea, quali il bronchiolitis o i obliterans costrittivi di bronchiolitis con polmonite d'organizzazione, è segnalata meno frequentemente ed è descritta come accadendo nell'isolamento dalla grande malattia della via aerea. Un caso di una colite ulcerosa postcolectomy in un paziente che ha sia la grande partecipazione, il tracheobronchitis che bronchiettasia della via aerea ed il bronchiolitis costrittivo è presentato. ( info)

4/278. Vasta necrosi cutanea connessa con gli anticorpi del anticardiolipin.

    La vasta necrosi cutanea (ECN) connessa con gli anticorpi dell'antifosfolipido è una presentazione rara. Descriviamo 2 pazienti con ECN e gli alti titoli degli anticorpi del anticardiolipin. Il meccanismo da cui atto di questi anticorpi non è stato stabilito ancora e là non è polemica per quanto riguarda il trattamento di questi pazienti senza guida di riferimento stabilita. Nei pochi i casi documentati l'uso della terapia steroide di impulso, degli anticoagulanti, degli agenti fibrinolitici, del plasmapheresis, o di una combinazione di loro ha indicato un certo beneficio. Il riconoscimento ed il trattamento iniziali della sindrome dell'antifosfolipido possono limitare il limite delle complicazioni thrombotic che possono provocare la necrosi del tessuto. ( info)

5/278. mucormicosi delle vie aeree centrali: Risultati di CT in tre pazienti.

    I risultati tomografici computati (CT) sono descritti in tre pazienti diabetici con la mucormicosi centrale delle vie aeree. I risultati di CT della mucormicosi tracheobronchial comprendono l'aumento delle zone del murale che si ispessiscono (n = 3), stringimento luminal (n = 3), aria interna (n = 3), ispessimento di parete bronchiale nonenhancing low-attenuation (n = 2) e formazione bronchonodal della fistola (n = 1). Queste caratteristiche di CT in un paziente diabetico dovrebbero sollevare un alto indice di sospetto per la mucormicosi tracheobronchial, specialmente quando le caratteristiche radiografiche tipiche della tubercolosi polmonare sono assenti. ( info)

6/278. Stenosi bronchiale indotta da radiazioni: una nuova causa del platypnea-orthodeoxia.

    Platypnea-orthodeoxia è incontrato in vari disordini cardiaci, polmonari ed epatici. Segnaliamo il relativo avvenimento in un uomo di 59 anni che aveva avuto il external-fascio unito ed alto iridio di dose-tasso brachytherapy per un carcinoma della non-piccolo-cellula della fase I del lobo superiore di destra 2 anni più in anticipo. Il corso di alberino-radiazione è stato complicato da una bronchite severa di radiazione; l'inizio del platypnea-orthodeoxia ha segnalato lo sviluppo di stenosi bronchiale severa che è stata alleviata transitoriamente, inizialmente tramite la dilatazione e più successivamente tramite la disposizione stent, benchè il paziente infine morisse di un'emorragia polmonare. Il dosaggio del dato di brachytherapy, la terapia unita del external-fascio e la sopravvivenza lunga dopo completamento della radioterapia erano fattori probabili nello sviluppo di stenosi bronchiale. Discutiamo le caratteristiche tomografiche e bronchoscopic di stenosi bronchiale indotta da radiazioni. ( info)

7/278. bronchiettasia: il ' other' affezione polmonare ostruttiva.

    La bronchiettasia appartiene alla famiglia delle affezioni polmonari ostruttive croniche, anche se è molto meno comune che l'asma, la bronchite cronica, o l'enfisema. Le caratteristiche cliniche di queste entità coincidono significativamente. La triade della tosse, della produzione dell'espettorato e dell'emottisi croniche dovrebbe portare sempre la bronchiettasia per occuparsi di come causa possibile. L'infiammazione cronica della via aerea conduce alla dilatazione ed alla distruzione bronchiali, con conseguente sovrapproduzione dell'espettorato e polmonite ricorrenti. Una volta che la diagnosi è confermata, tutto il potenziale che predispone le circostanze dovrebbe essere cercato aggressivamente. La natura di ricaduta di bronchiettasia può essere controllata con gli antibiotici, la fisioterapia della cassa, i broncodilatatori inalati, l'idratazione adeguata e la buona nutrizione. In circostanze rare, la resezione chirurgica o il trapianto bilaterale del polmone può essere l'unica opzione disponibile per il miglioramento della qualità di vita. La prognosi è generalmente buono ma varia con la sindrome di fondo. ( info)

8/278. Un meccanismo possibile di discinesia ciliary primaria: un caso di un difetto segmentale in microtubules ciliary.

    Segnaliamo qui una donna di 13 anni con la tosse, l'espettorato e la febbre. Il paziente ha avuto sia la sinusite cronica che bronchite. L'esame radiografico del torace e l'esplorazione tomografica computata della cassa hanno rivelato il materiale da otturazione e il bronchiectasia bronchiali mucosi in bronchi dei lobi più bassi bilaterali, lobo centrale di destra ed hanno lasciato il lobo superiore. Lo scintigraphy di inalazione dell'aerosol con 99mTechnetium ha dimostrato i ritardi dell'elemento tracciante scaricato. In base a questi risultati, la discinesia ciliary primaria è stata suggerita. Ciò è stata confermata dai risultati dalla biopsia nasale con microscopia elettronica di trasmissione dove tutti microtubules segmentally defected vicino al corpo basale nelle ciglia. In base a questi risultati, abbiamo diagnosticato il paziente con discinesia ciliary primaria che può essere dovuta, almeno in parte, al difetto segmentale dei microtubules ciliary. ( info)

9/278. Neuropatia del plesso brachiale e del tracheitis erpetico in un bambino con le ustioni.

    Il tracheobronchitis erpetico è un'entità clinica incontestata che si presenta il più comunemente in pazienti immunocompromised, compreso i pazienti con le ustioni. Anche se la diagnosi del tracheobronchitis erpetico non è fatta solitamente fino ad autopsia, la presenza della circostanza può essere stabilita quando gli esemplari istologici di un paziente con l'ostruzione delle vie respiratorie superiore sono studiati. In questo articolo, un caso è descritto in cui un bambino ha sviluppato il tracheitis erpetico dopo avere subito l'intubazione elettiva dopo che l'innesto delle ustioni del fronte, del collo e dell'arto superiore. Il tracheitis ha provocato l'ostruzione delle vie respiratorie superiore severa che ha richiesto la dilatazione tracheale e le asportazioni bronchoscopic sequenziali del tessuto di granulazione. Il paziente inoltre ha sviluppato una neuropatia del plesso brachiale che molto probabilmente è stata collegata con l'infezione erpetico. ( info)

10/278. Riuscito trattamento di aspergillosi bronchiale necrotizzantesi pseudomembranous di alberino-riossidazione con anfotericina liposomica, anfotericina inalata B, l'interferone di gamma e GM-CSF.

    Un caso dell'infezione seguente di riossidazione A di tracheobronchitis dell'aspergillo in una donna immunocompetent di 35 anni è descritto che ha richiesto la ventilazione meccanica prolungata per l'ostruzione delle vie respiratorie. Il trattamento ha incluso l'anfotericina liposomica, l'anfotericina inalata, l'interferone di gamma e GM-CSF. La terapia liposomica dell'anfotericina è stata associata con l'epatosplenomegalia rovesciabile. I corticosteroidi inalati con la terapia antifungosa continuata sono stati usati per l'amministrazione dell'ostruzione delle vie respiratorie ricorrente severa. Dopo un corso del trattamento prolungato è sopravvissuto a con l'ostruzione delle vie respiratorie fissa insensibile ai corticosteroidi. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'Bronchite'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.