Riportati casi "Infezione Crociata"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/757. Meningite e miocardite mortali dei marcescens del serratia in un paziente con un catetere urinario indwelling.

    I marcescens del serratia è isolato comunemente dall'urina dei pazienti con un catetere urinario indwelling ed in assenza di sintomi è considerato spesso un agente inquinante. Un caso della setticemia mortale dei marcescens del serratia con la meningite, gli ascessi del cervello e la miocardite scoperta all'autopsia è descritto. Il paziente era un uomo di 83 anni con un catetere urinario indwelling che ha sofferto da parecchie condizioni mediche croniche e da il di chi marcescens del serratia dell'urina sono stati isolati ai tempi di cateterizzazione. I marcescens del serratia possono essere gruppi virulenti dell'agente patogeno in particolare di pazienti e quando valuta la relativa importanza negli esemplari di urina del catetere, la considerazione dovrebbe essere data ai fattori di rischio riconosciuti come la vecchiaia, il trattamento antibiotico precedente ed essere alla base della malattia cronica o debilitante, anche in assenza di sintomi clinici. ( info)

2/757. diarrea difficile-collegata di riconoscimento ed in carico del clostridio.

    La diarrea difficile-collegata del clostridio propone un rischio e un costo fisici significativi al recupero degli adulti più anziani ospedalizzati. Il C. difficile è responsabile di 75% o più delle infezioni enteriche diarrea-collegate acquistate durante la degenza in ospedale (Gerding, Johnson, Peterson, Mulligan, & Silva, 1995). Il C. difficile è sparso facilmente tramite il contatto diretto o indiretto, quindi disponendo altri pazienti al grande rischio per contaminazione da questo organismo. La professione d'infermiera svolge un ruolo significativo nell'identificazione, nell'amministrazione e nel controllo iniziali della diffusione di questa infezione potenzialmente mortale. ( info)

3/757. Malattia difficile-collegata del clostridio. Implicazioni per pratica di ostetricia.

    La malattia difficile-collegata del clostridio (CDAD), un'infezione gastrointestinale con una vasta gamma delle manifestazioni di cui il sintomo primario è diarrea, accade quando i farmaci antibiotici, o raramente altre droghe o circostanze, interrompono la microflora colica normale, rendendola suscettibile dello sviluppo della C tossigena difficile. È un'infezione nosocomial significativa e un'incidenza aumentata è stata notata negli ultimi anni. Anche se veduto raramente in ostetricia si esercita in, accade e può aumentare con l'uso crescente degli antibiotici intrapartal. Le ostetriche possono valutare e curare un cliente con un episodio iniziale di delicato per moderare CDAD; anche possono dirigere in collaborazione o fare riferimento per l'amministrazione medica quei clienti con la malattia ricorrente o severa. Questo articolo esamina l'epidemiologia, la patogenesi, la presentazione clinica, la prevenzione e l'amministrazione di ostetricia di CDAD iniziale e ricorrente. La limitazione nell'uso di vancomycin orale dovuto l'emersione dell'enterococco vancomycin-resistente, con conseguente metronidazole che si trasforma nell'agente primario per il trattamento di CDAD e le implicazioni di questa nel trattamento di CDAD durante la gravidanza e la lattazione sono indirizzate. ( info)

4/757. Studio futuro su meningite fungosa nosocomial in bambini--un rapporto di 10 casi.

    Durante un periodo di otto anni, 10 casi della meningite nosocomial fungosa in bambini 0-13 y vecchio sono stati identificati futuro, 3 causati dai lieviti tranne le speci del candida (rubra della rodotorula, mansoni di Aureobasidium, lusitaniae di Clavispora) e 7 dai albicans del candida. Sette pazienti sono sopravvissuto a. considerando che 3 neonati con la meningite fungosa (tutto il dovuto i albicans del C.) sono morto. I fattori di rischio per la meningite nosocomial fungosa hanno compreso il cancro (2 bambini), la neurochirurgia precedente (2 bambini), il trauma cranico (1 caso) e la prematurità con il peso alla nascita basso (5 casi). Tutti i pazienti tranne 1 avévano ricevuto gli antibiotici di vasto-spettro prima dell'inizio della meningite. Oltre che i lieviti, i batteri sono stati isolati da un CSF di 4 bambini. Un bambino ha avuto fungaemia supplementare. L'analisi monovariante è stata usata per confrontare 10 casi di fungoso a 91 caso della meningite nosocomial batterica. Tranne batteriemia simultanea, (60 contro 25.3%, < di P; 0.03), che sono stati osservati più frequentemente fra la meningite fungosa, là erano differenze significative nei fattori di rischio, nelle conseguenze o nel risultato (mortalità) fra i pazienti con fungoso contro la meningite batterica. Una revisione della meningite fungosa segnalata all'interno di ultimi 20 y è inclusa. ( info)

5/757. L'emersione di predisposizione in diminuzione a vancomycin nell'epidermidis dello stafilococco.

    PRIORITÀ BASSA: Gli stafilococchi negativi alla coagulasi (SNC) sono la causa principale dell'infezione nosocomial della circolazione sanguigna. L'emersione della resistenza del vancomycin fra lo SNC è una preoccupazione seria di sanità pubblica, perché lo SNC è solitamente multidrug-resistente ed antibiotici del glicopeptide, fra cui soltanto il vancomycin è disponibile negli stati uniti, è l'unica efficace terapia restante. In questo rapporto, descriviamo la prima infezione della circolazione sanguigna negli stati uniti connessi con sforzo dell'epidermidis dello stafilococco con predisposizione in diminuzione a vancomycin. metodi: Abbiamo esaminato il hospital' annotazioni di microbiologia di s per tutti gli sforzi dello SNC, esaminate il patient' s medica ed annotazioni del laboratorio e verificato tutti gli isolati disponibili dello SNC con predisposizione in diminuzione a vancomycin. Le colture di anima sono state procedate ed isolati dello SNC identificati usando i metodi standard; la predisposizione antimicrobica è stata determinata usando i metodi inibitori minimi di concentrazione (MIC) e di disc-diffusione. Le colture dei Nares sono state ottenute dagli operai esposti di sanità (HCWs) per identificare la colonizzazione possibile dallo SNC con predisposizione in diminuzione a vancomycin. RISULTATI: L'infezione della circolazione sanguigna da sforzo dell'epidermidis dello S. con predisposizione in diminuzione a vancomycin si è presentata in una donna di 49 anni con carcinoma. Ha avuta due colture di anima positive per lo SNC; entrambi gli isolati erano epidermidis dello S. Anche se suscettibile di vancomycin con il metodo di disc-diffusione (16-17 millimetri), gli isolati erano intermedi dal MIC (8-6 microg/mL). Il paziente aveva ricevuto un corso esteso della terapia del vancomycin; è morto della sua malattia di fondo. Nessun HCW è stato colonizzato dallo SNC con predisposizione in diminuzione a vancomycin. CONCLUSIONI: Ciò è il primo rapporto negli stati uniti dell'infezione della circolazione sanguigna dovuto l'epidermidis dello S. con predisposizione in diminuzione a vancomycin. Metta in contatto con le precauzioni probabilmente ha svolto un ruolo nell'impedire la trasmissione nosocomial di questo sforzo ed i metodi di disc-diffusione possono essere inadeguati rilevare lo SNC con predisposizione in diminuzione a vancomycin. ( info)

6/757. Meningite di koseri del citrobatterio in un'unità del bambino di cura speciale.

    Uno scoppio di meningite dovuto il koseri del citrobatterio in un'unità del bambino di cura speciale è descritto. L'organismo ha mostrato una capacità elevata per la diffusione fra i bambini sull'unità ed anche se il tasso intestinale del carrello era alto, sul caso clinico: il rapporto dell'elemento portante era basso. ( info)

7/757. pneumoniae diproduzione della klebsiella di Esteso-spettro in un ospedale pediatrico di Dublino.

    I pneumoniae della klebsiella resistenti alle cefalosporine di terza generazione ed alla gentamicina sono stati isolati da due pazienti in un'Unità di Cure Intensive pediatrica durante un periodo di due settimane. La prova di diffusione del doppio-disco ha indicato la presenza di esteso-spettro beta-lactamase (ESBL). L'unità era chiusa alle ammissioni e le procedure di controllo rigorose di infezione sono state realizzate. La selezione ambientale e la selezione del personale e dei pazienti sull'unità sono state cominciate. Due settimane più successivamente, i pneumoniae del K. con un antibiogramma identico sono stati isolati dall'urina di un paziente in un quartiere differente. gli isolati della Anima-coltura hanno posseduto l'antigene K16, mentre l'isolato dell'urina era non-typeable. Gli isolati sono stati indicati per essere simili quando i disegni a strisce delle raccolte cromosomiche del dna di XbaI sono stati confrontati. La resistenza alle cefalosporine di esteso-spettro è stata indicata per essere trasferibile in collaborazione con un grande > del plasmide; mDa 98. Resistenza a gentamicina co-trasferita con beta-lactamase resistenza e sembrata sempre per essere messo dallo stesso plasmide. ( info)

8/757. Pseudobacteraemia dei marcescens del serratia in neonati connessi con un analizzatore contaminato del glucosio/lattato di anima confermato dalla battitura a macchina molecolare.

    Tre episodi dello pseudobacteraemia dei marcescens del serratia si sono presentati su un'Unità di Cure Intensive neonatale. A seguito dei primi due casi, un termine completo ed un infante prematuro, la fonte è stata identificata come un analizzatore lattato/del glucosio. La coltura di anima e gli isolati ambientali degli organismi in questione erano indistinguibili una volta sottoposti all'elettroforesi del gel del pulsare-campo delle raccolte di SPE 1 ed alla PCR che ribotyping. L'omissione di riconoscere lo pseudobacteraemia in neonati provoca la terapia inadeguata per l'individuo e le pressioni antibiotiche aumentate sull'unità. L'attenzione alla possibilità dell'infezione trasversale quando usando gli analizzatori automatizzati è richiesta per minimizzare i rischi di allineare o di pseudoinfection ai pazienti. ( info)

9/757. parotite suppurative neonatale: uno studio di cinque casi.

    La parotite Suppurative è rara in neonati. Durante il periodo di nove anni di studio, cinque casi della parotite suppurative neonatale sono stati rilevati in 3.624 ricoveri ospedalieri. Il rischio relativo di sviluppare la parotite suppurative neonatale in infanti ammessi era 5.52 (0.62-49.35). Lo stafilococco aureo era l'organismo causativo rilevato il più comunemente nei casi ospedale-acquistati. La terapia antimicrobica era efficace in tutti i casi; l'ambulatorio non è stato richiesto. CONCLUSIONE: Anche se la parotite suppurative neonatale ora è rara nell'appena nato, non può essere considerato un " disease" di sparizione;. ( info)

10/757. infezione di maltophilia di stenotrophomonas (xanthomonas) in pancreatite necrotizzantesi.

    CONCLUSIONE: Anche se la terapia delle collezioni pancreatiche infettate o della necrosi pancreatica organizzata rimane chirurgica, abbiamo dimostrato che la necrosi pancreatica organizzata infettata può essere trattata endoscopically. PRIORITÀ BASSA: Il maltophilia di stenotrophomonas (xanthomonas) sempre più è stato riconosciuto come agente patogeno nosocomial connesso con la meningite, la polmonite, la congiuntivite, le infezioni morbide del tessuto, l'endocardite e le infezioni di apparato urinario. Questo organismo è costantemente resistente a imipenem, una droga impiegata comunemente in pazienti con pancreatite necrotizzantesi per impedire le infezioni locali e sistematiche. metodi E RISULTATI: Segnaliamo il primo caso di necrosi pancreatica infettata dal maltophilia dello S. (X.). Il nostro paziente è stato curato con successo con drenaggio endoscopico dell'accumulazione fluida pancreatica e si appropria la terapia antibiotica antibiogramma-basata. Il drenaggio endoscopico è emerso come una delle modalità di trattamento per le collezioni fluide pancreatiche. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'Infezione Crociata'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.