Riportati casi "Infezioni Da Cytomegalovirus"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

351/1519. emorragia intracranica che diventa porencephaly come conseguenza dell'infezione congenitamente acquistata del citomegalovirus--un rapporto illustrativo.

    OBIETTIVO: Per per segnalare ultrasuono ed i risultati a risonanza magnetica di formazione immagine (MRI) in un feto con l'emorragia intracranica e porencephaly, secondario presunto all'infezione intrauterina del citomegalovirus (CMV). metodi: 20 anni, G2, donna P1 presentata a 28.6 weeks' gestazione dopo che l'esame di ultrasuono ha dimostrato l'ascite fetale apparentemente isolata. La sierologia materna inclusa valutazione, amniocentesi ed ha ripetuto gli esami di ultrasuono. La valutazione fetale di MRI inoltre è stata effettuata. L'infante nasceva a 35 weeks' età gestational. RISULTATI: La sierologia materna era positiva per CMV IgG. L'infezione intrauterina CMV è stata confermata usando la reazione a catena della polimerasi (PCR). A 31.6 weeks' la gestazione, ultrasuono ha dimostrato cerebrale laterale limite ventriculomegaly. MRI del cervello fetale lo stesso giorno ha dimostrato l'emorragia parenchimatica nelle giuste regioni temporali e parietali posteriori con l'ingrandimento ventricolare delicato. L'ecografia l'un giorno prima della consegna ha rivelato il cambiamento cistico parenchimatico del cervello costante con porencephaly di giusta regione temporale e parietale posteriore. L'ultrasuono postnatale, la tomografia computata (CT) e MRI hanno confermato la diagnosi di una ciste porencephalic che comunica con il corpo posteriore del ventricolo laterale di destra. La patologia placentare era costante con CMV l'infezione. CONCLUSIONE: Questo rapporto di caso illustra che MRI fetale è un'aggiunta utile nella valutazione dell'infezione intrauterina con CMV. ( info)

352/1519. L'eruzione vescicolare e pustolosa si è riferita al citomegalovirus in un paziente immunocompetent.

    Il citomegalovirus (CMV), un membro della famiglia di herpesviridae, può causare i vari disordini dermatologici e sistematici particolarmente negli oggetti immunosuppressed. Tuttavia, gli individui immunocompetent presentano raramente con le eruzioni cutanee relative a CMV. Descriviamo un paziente immunocompetent che ha sviluppato un'eruzione di pelle e un'epatite delicata relative a CMV. ( info)

353/1519. malattia ricorrente severa del citomegalovirus rivelatrice da una fistola colocutaneous in un destinatario del trapianto del rene.

    I disordini intestinali sono complicazioni classiche dell'infezione del citomegalovirus (CMV) nei destinatari del trapianto del rene (Helderman JH, complicazioni gastrointestinali di Goral S. di immunosoppressione del trapianto. 2002:13 di J Soc Nephrol: 277-287). La colite ulcerosa severa che è a volte mortale è stata segnalata (Foucar E, Mukai K, Foucar K, Sutherland DE, Van Buren CT. Ulcerazione dei due punti nell'infezione mortale del citomegalovirus. 1981:76 di J Clin Pathol: 788-801 e Frankel AH, l'imbonitore la F, Williams il G, Benjamin È, Lechler la R, Rees AJ. enterocolite di Neutropenic in un paziente di trapianto renale. 1991:52 di trapianto: 913-914). Le droghe immunosopressive attualmente usate e considerevolmente il mofetil del mycophenolate (Cellcept), causano i cambiamenti significativi nell'incidenza, nella durata e nel carico virale CMV delle infezioni con lle forme atipiche severe CMV di malattia (De Maar EF, vd Heide JJ di Verschuuren ea, di Homan, ed altri effetti di cambiamento del regime immunosopressivo sull'incidenza, durata e carico virale dell'infezione del citomegalovirus nel trapianto renale: un singolo rapporto concentrare. Transpl infetta il 2002:4 di DIS: 17-24 e Perez Valentin mA, Cofan F, sola m., ed altri citomegalovirus atipico nel trapianto renale: una nuova forma di presentazione. 2002:22 di nefrologia: 381-385). Questo rapporto descrive un paziente che ha sofferto da parecchi episodi di colite dovuto un'infezione insolita e in ritardo-comparente CMV. ( info)

354/1519. Colite del citomegalovirus--una complicazione severa dopo chemioterapia standard.

    Segnaliamo su un caso di enterocolite del citomegalovirus (CMV) che accade in un paziente di 65 anni dopo un primo corso della chemioterapia standard per un piccolo carcinoma del polmone delle cellule (SCLC). Le biopsie coliche hanno mostrato gli enti di inclusione tipici, CMV gli anticorpi di IgG e di IgM sono stati trovati nel siero e la reazione a catena della polimerasi per CMV-dna era positiva. La linfopenia ed i conteggi a cellula T diminuiti CD4 sono stati osservati. La diarrea è cessato nell'ambito del trattamento del ganciclovir, il paziente recuperato, ma è morto parecchi mesi successivamente del cancro polmonare metastatico. L'immunosoppressione significativa che conduce alla colite severa CMV dall'infezione o dalla riattivazione può accadere dopo la chemioterapia standard. ( info)

355/1519. gastroenteropathy Proteina-perdente e la retinite si sono associati con l'infezione del citomegalovirus in un infante immunocompetent: un rapporto di caso.

    I 6 gastroenteropathy proteina-perdenti sviluppati ragazza immunocompetent week-old (PLGE) e la retinite si sono associati con l'infezione del citomegalovirus (CMV). Alla presentazione, CMV il antigenaemia (6 globuli bianchi cells/46,000) ed il relativo dna sono stati rilevati nel patient' anima di s e nel mother' latte di s. Il ganciclovir e la gammaglobulina endovenosi hanno migliorato velocemente tutti i sintomi e CMV il antigenaemia è sparito. Nessun difetto immunologico è stato identificato in questo paziente. Al meglio della nostra conoscenza, questo caso fa partecipare il più giovane paziente immunocompetent conosciuto che dimostra PLGE CMV-indotto e la retinite. CONCLUSIONE: allattando al seno tramite una madre citomegalovirus-positiva può essere una causa primaria dell'infezione iniziale del citomegalovirus di inizio in infanti. ( info)

356/1519. endocardite del citomegalovirus. Un rapporto di caso e una rassegna della letteratura.

    Gli autori descrivono il caso di un uomo di 75 anni ammesso alla nostra Unità di Cure Intensive dovuto il coma ed il guasto respiratorio; la storia ha rivelato un indebolimento renale cronico dovuto un arteritis di anca ; successivamente, ha sviluppato un purpura thrombocytopenic thrombotic che è stato trattato con lo scambio del plasma. Durante il suo decorso clinico il paziente sepsis sviluppato di fungine e polimicrobico ed infine morto. L'analisi ha dimostrato un'endocardite severa del citomegalovirus, che è estremamente rara in pazienti non-immunodepressed come quelle che ricevono un trapianto dell'solido-organo. ( info)

357/1519. Trattamento di octreotide dell'emorragia voluminosa dovuto colite del citomegalovirus.

    La colite collegata del citomegalovirus (CMV) - può provocare il dolore addominale, la diarrea, la perdita di anima significativa e la perforazione. La terapia standard per CMV colite include le misure di appoggio ed i farmaci antivirali. L'emorragia severa dovuto CMV colite rende necessaria spesso la resezione chirurgica. Presentiamo un caso di un paziente che stava subendo la chemioterapia per la leucemia linfoblastica della B-cellula acuta e dolore e diarrea addominali significativi sviluppati seguiti dal hematochezia voluminoso. La colonoscopia ha mostrato le numerose ulcere profonde attivamente d'emorraggia nell'intestino cieco. Una diagnosi provvisoria CMV di colite è stata fatta ed è stata iniziata su ganciclovir. La valutazione istologica ha confermato la diagnosi CMV di colite. Ha continuato a sanguinare abbondantemente per retto durante i seguenti cinque giorni, passanti fino a 1 L - 1.5 L di anima al giorno. Ha richiesto 10 unità dei globuli rossi imballati per questo periodo di tempo. Il paziente ha rifiutato l'intervento chirurgico e dopo la discussione sulle opzioni possibili, il octreotide è stato istituito. La sua perdita di anima si è arrestata quasi immediatamente e non ha richiesto ulteriori trasfusioni. Ha tollerato il pozzo del farmaco ed è stata scaricata a casa ad una data ulteriore nello stato stabile. Ciò è la prima ha segnalato il caso dell'uso del octreotide nel trattamento del hematochezia voluminoso CMV da colite. ( info)

358/1519. myelitis trasversale acuto Citomegalovirus-collegato in adulti immunocompetent.

    Segnaliamo un caso del myelitis trasversale come complicazione dell'infezione acuta del citomegalovirus (CMV) in pazienti immunocompetent; ed esamini la letteratura sull'entità. L'infezione primaria CMV è stata documentata CMV dal antigenemia e dagli alti titoli del siero CMV degli anticorpi di IgG e di IgM. La pleocitosi del liquido cerebrospinale (CSF) ha indicato l'infiammazione del sistema nervoso centrale; La reazione a catena della polimerasi di CSF (PCR) per CMV, tuttavia, era negativa. I risultati di formazione immagine a risonanza magnetica del myelon erano normali. Anche se il myelitis trasversale CMV-collegato è stato descritto bene in individui hiv positivi, ma è molto raro in individui immunocompetent. Rimane poco chiaro se il danno di un neurone è mediata o immune dovuto un effetto citotossico dell'infezione virale. Il risultato è pricipalmente favorevole. ( info)

359/1519. Ureteritis di BKV e di CMV: quale prognosi per l'innesto renale?

    Questo rapporto descrive due casi della critica ureteral nei destinatari renali dell'innesto relativi al citomegalovirus (CMV) e al ureteritis umano del virus di polyoma BK (BKV) con lo stesso inizio caratterizzato da guasto acuto dell'innesto senza i segni clinici delle infezioni virali sistematiche. L'analisi istologica non ha mostrato altre cause di danno dell'innesto (cioè tossicità della droga e rifiuto acuto). L'esplorazione (US) di ultrasuono ha rivelato il hydronephrosis assente o delicato. L'esplorazione renale diuretic-MAG3 ha mostrato un'ostruzione urinaria di flusso. I genoma virali sono stati isolati da urina, anima ed innesto periferico o campioni di tessuti ureteral. Un nephrostomy percutaneo ha confermato la critica, ma ha ristabilito il flusso dell'urina soltanto nell'innesto influenzato CMV dal ureteritis, l'associazione con una terapia antivirale specifica probabilmente ha prodotto un ripristino stabile della funzione dell'innesto. In ureteritis di BKV, la prognosi dell'innesto era povera; la perdita dell'innesto ha potuto essere dovuto il progresso della nefropatia di BKV. Una diagnosi differenziale corretta dell'agente eziologico responsabile del ureteritis è obbligatoria, perché il trattamento ed il risultato dell'infezione sono differenti. ( info)

360/1519. Riuscito trapianto indipendente di anima di cavo in un infante con la sindrome di wiskott-aldrich che segue malattia ricorrente del citomegalovirus.

    Descriviamo il riuscito trapianto indipendente di anima di cavo in un mese-vecchio ragazzo 14 con la sindrome di wiskott-aldrich. Stava soffrendo dalla polmonite ricorrente del citomegalovirus (CMV). ganciclovir è stato dato il pretransplantation e il posttransplantation e CMV il antigenemia è stato controllato come indicatore della riattivazione. Il regime di condizionamento era globulina busulfan e e del antithymocyte della ciclofosfoammide. Il paziente ha ricevuto un'unità luogo-mal adattata di anima di cavo di HLA 1 ed il numero totale delle cellule nucleate infuse era 9.0 x 10 (7)/kg. Il engraftment del neutrofilo è stato realizzato il giorno 20 e un conteggio delle piastrine maggior di 50 x 10 (9)/L è stato realizzato il giorno 51. Una risposta lymphoproliferative normale al mitogene del phytohemagglutinin era 7 mesi rilevabili di posttransplantation. L'uso a lungo termine di ganciclovir ha impedetto la riattivazione CMV e non ha compromesso il engraftment. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)<- Indietro || Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'Infezioni Da Cytomegalovirus'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.