Riportati casi "Infezioni Da Proteus"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/123. Il hypercalcemia severo inspiegabile in un paziente ha trattato per il hypoparathyroidism con il dihydrotachysterol.

    Questo rapporto descrive un paziente femminile del forty-seven-year-old con un'anamnesi complessa. Stava soffrendo da un'affezione polmonare interstiziale non specificata, da un carcinoma papillare della tiroide che erano stati curati, il hypoparathyroidism dopo la tiroidectomia per che lei stava ricevendo il dihydrotachysterol ed il calcio e da un infarto congestivo atriale e di fibrillazione come conseguenza della stenosi mitrale. Poco tempo dopo che rimontaggio della valvola mitrale ha sviluppato un hypercalcemia severo (calcio del siero 5.95 mmol/l) durante la malattia febbrile. A quel tempo gli agenti anti-tuberculous inoltre stavano amministrandi per la tubercolosi presunta. I meccanismi possibili per questa altezza severa del livello del calcio sono discussi. immobilizzazione, mentre Paget' la malattia dell'osso di s era presente e l'attivazione forse aumentata del dihydrotachysterol dal rifampicin, potrebbe condurre all'aumentato a calcio-libera nella circolazione. Il supplecation continuo di calcio e della vitamina d, la disidratazione provocata ed il meccanismo della sindrome dell'latte-alcali inoltre hanno contribuito a questo livello elevato estremamente del calcio. È concluso che i pazienti del hypoparathyroid che sono trattati con la vitamina d ed il calcio dovrebbero essere controllati con attenzione nel caso di una malattia intercorrente o di un cambiamento in farmaco. ( info)

2/123. L'importanza chirurgica della pietra del proteus.

    62 pazienti con i calcoli dello staghorn che hanno subito l'ambulatorio conservatore al centro urologico regionale di Liverpool poiché 1962 sono stati esaminati. La prova indica che la malattia di pietra dovuto il proteus è più velocemente progressive che quella dovuto altri organismi. Le ricorrenze delle pietre del proteus continuano a comportarsi nello stesso modo. La rimozione completa del rene al funzionamento è una parte essenziale dell'amministrazione di queste pietre, se la sostanza renale deve essere conservata. ( info)

3/123. cellulite di Preseptal secondaria alla specie del proteus: un rapporto e una rassegna di caso.

    PRIORITÀ BASSA: La cellulite di Preseptal è uno stato oculare serio quello--se lasciato non trattato--ha il potenziale di attraversare la barriera settale, si spargono all'orbita posteriore e possono provocare le complicazioni mortali. Poiché è difficile da determinare l'agente patogeno responsabile di tutta la cellulite senza aspirare un campione della coltura, il trattamento è istituito solitamente da un presupposto degli organismi, dello stafilococco o dello streptococco causativo più comune. RAPPORTO DI CASO: Una donna di colore di 42 anni ha manifestato i segni ed i sintomi costanti con cellulite preseptal di destra. Durante il trattamento, l'acuità visiva è rimanere 20/20 per entrambi gli occhi, i muscoli extraocular erano senza restrizione senza dolore e le strutture anteriori del globo erano chiare. Il paziente è stato iniziato su un regime del dicloxacillin orale di mg 250 quattro volte un il giorno. Quando nessuna risposta è stata veduta a 36 ore, il paziente è stato cambiato al ciprofloxacin orale di mg 500 ogni 12 ore. Ha risposto al ciprofloxacin di mg 500 ed ha recuperato senza le conseguenze. Un ascesso, che si era formato durante la cellulite, auto espresso e questo materiale è stato coltivato. Le colture hanno identificato l'organismo responsabile come specie del proteus, un agente patogeno inatteso in un paziente well-groomed. CONCLUSIONE: Questo caso dimostra la necessità di considerare gli agenti patogeni alternati quando tratta la cellulite preseptal, farmaci del cambiamento di conseguenza e considera i trattamenti alternati come stati necessari. ( info)

4/123. fistola di Nephrobronchial secondaria a pielonefrite xantogranulomatous.

    Segnaliamo un caso di nephrolithiasis dello staghorn che si è evoluto nella pielonefrite xanthogranulomatous con l'ascesso perinephric, la fistola nephrobronchial e l'ascesso del polmone. Il paziente era un oltraggiatore di droga endovenoso che ha verificato il positivo a virus di immunodeficenza umana, senza prova della sindrome acquistata di immunodeficenza. Ha presentato con una storia di due mesi degli episodi ripetuti non trattati di dolore e della iperpiressia di sinistra del fianco. Il trattamento ha coinvolto il nephrectomy di sinistra, lo sbrigliamento dell'ascesso, il drenaggio del tubo e gli antibiotici endovenosi. Il paziente illustra la necessità di considerare il nephrolitiasis non trattato come fattore di predisposizione per le complicazioni polmonari. ( info)

5/123. Vitrectomy diagnostico e terapeutico per endofitalmite.

    L'introduzione di una taglierina vitrosa portatile compatta di aspirazione permette all'aspirazione ed alla resezione dei tessuti oculari infettati per gli scopi diagnostici e terapeutici. Quattro casi dell'endofitalmite batterica postoperatoria sono presentati in cui vitrectomy anteriore meccanico è stato effettuato oltre che la terapia antimicrobica convenzionale. Tre di questi occhi sono stati conservati e 2 hanno mantenuto la possibilità della visione utile. Una spiegazione razionale per le amministrazioni aggressive dell'endofitalmite è presentata. ( info)

6/123. 3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN">

    Yahoo! Babel Fish - Text Translation and Web Page Translation ( info)

7/123. Riuscito trattamento in situ di un innesto aortico ascendente infettato.

    L'infezione di una protesi aortica ascendente è una complicazione grave connessa con un'alta mortalità. Nella maggior parte dei casi, l'esclusione e la rimozione extraanatomic dell'innesto vascolare infettato non sono possibili. Ancora, il metodo standard a questo problema, che comprende l'asportazione e rimontaggio o sbrigliamento e la riparazione degli innesti aortici toracici infettati, trasporta una mortalità iniziale di livello. Segnaliamo il riuscito trattamento di questa complicazione pericolosa usando una strategia conservatrice in cui la protesi aortica è stata salvata tramite la disinfezione in situ seguita da riempimento con le falde del tessuto. ( info)

8/123. Tipi contagiosi Protean e frequente associazione con le procedure neurochirurgiche nelle infezioni adulte dei marcescens SNC del serratia: un rapporto di due casi e rassegna della letteratura.

    I marcescens del serratia è un agente patogeno raro dell'infezione adulta del sistema nervoso centrale (SNC). Segnaliamo sulle caratteristiche cliniche e sui risultati terapeutici di due pazienti adulti con tali infezioni. Le caratteristiche cliniche altri di 13 casi adulti segnalati inoltre sono incluse per l'analisi. I 15 casi erano nove maschi e sei femmine, di 19-83 anni, où, le condizioni ed il funzionamento alberino-neurochirurgici stanti alla base dell'orecchio sono stati notati in 93% (14/15). La febbre e la dispersione cosciente erano le manifestazioni cliniche più comuni di questi 15 casi, seguite dalla idrocefalia, dai grippaggi e dalle infezioni della ferita. I tipi di manifestazione erano protean, compreso la meningite ed i suppurations focali quali l'ascesso del cervello, l'ascesso epidurale cranico e spinale, l'ascesso subdurale cranico e lo pseudomeningocele lombare infettato. Un caso dell'infezione dei marcescens SNC dello S. era post mortem diagnosticato; gli altri 14 sono stati diagnosticati dalla coltura positiva dal CSF o dal pus. La terapia antibiotica con o senza intervento neurochirurgico era la strategia di amministrazione in 14/15 di casi. I risultati terapeutici hanno mostrato un alto tasso di mortalità. ( info)

9/123. Rilevazione ecografica degli ascessi multipli del cervello in un appena nato con la mancanza di IgA.

    Segnaliamo il caso di un neonato con la mancanza selettiva di IgA e gli ascessi multipli del cervello diagnosticati con l'ecografia. L'ecografia del cervello ha rivelato gli ascessi multipli nell'emisfero di sinistra; gli ascessi hanno variato da 10 a 20 millimetri. Le colture ottenute dal liquido cerebrospinale e dall'anima erano positive per il mirabilis del proteus. Il neonato ha risposto subito alla terapia antibiotica di vasto-spettro e non ha avuto conseguenze neurologiche. Poiché la mancanza di IgA è associata con le infezioni, crediamo che sia stato un fattore di predisposizione per gli ascessi del cervello. ( info)

10/123. tiroidite e infezione hiv Pyogenic.

    La tiroidite infettiva rimane entità rara di malattia. Sei pazienti sono stati veduti a Jos, nigeria durante i cinque anni ultimi. Tutti erano hiv positivi. La presentazione e l'amministrazione di questi pazienti sono evidenziate. Le caratteristiche e la batteriologia cliniche erano simili a quelle precedentemente documentate per tiroidite infettiva. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'Infezioni Da Proteus'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.