Riportati casi "Porpora Trombocitopenica Idiopatica"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

21/421. La sindrome myasthenic del Lambert-Eaton si è associata con purpura thrombocytopenic idiopatico e il panbronchiolitis diffuso: la remissione a lungo termine dopo un corso dell'immunoglobulina endovenosa ha unito con il prednisolone della basso-dose.

    Segnaliamo un caso della sindrome myasthenic del Lambert-Eaton (LEMS) connessa con purpura thrombocytopenic idiopatico (ITP) e diffondiamo il panbronchiolitis (DPB). Una vasta ricerca di malignità ha dato i risultati negativi. Interessante, ITP e DPB si sono sviluppati simultaneamente quando il paziente ha sofferto dai sintomi myasthenic. Ciò è il primo rapporto nella letteratura giapponese o inglese di un'associazione di LEMS, di ITP e di DPB. L'uso dello stampo del colinesterasi da solo non ha migliorato i sintomi myasthenic ed i sintomi ed i segni sono ricaduto con affusolare del dosaggio di prednisolone (PSL). Tuttavia, dopo amministrazione dell'immunoglobulina (IVIG) (0.4 g/kg/giorno x 5 giorni), la basso-dose PSL (20 mg/giorno) ha alleviato il LEMS e il ITP e le malattie è rimanere nella remissione per 8 mesi senza IVIG supplementare. Riteniamo sospetto che ci è un rapporto sinergico fra IVIG e PSL. ( info)

22/421. Può la colectomia curare il purpura thrombocytopenic immune in un paziente con colite ulcerosa?

    L'associazione fra colite ulcerosa (UC) e purpura thrombocytopenic immune (ITP) è stata suggerita dai rapporti sporadici di caso. I rapporti anteriori hanno messo a fuoco sul ruolo della terapia e/o dello splenectomy medici per controllo di ITP simultaneo e del UC. Segnaliamo un caso di un paziente con il UC e ITP che era male controllato sulla terapia medica massima per questi due disordini ed abbiamo subito una colectomia che ha curato entrambe le malattie. ( info)

23/421. Purpura thrombocytopenic idiopatico che presenta come emorragia postmyringotomy.

    Il purpura thrombocytopenic idiopatico acuto ha un'incidenza annuale di circa 4 per 100000 bambini e solitamente presenta dopo una malattia virale con i petechiae di nuovo-inizio, il bruisability facile e, occasionalmente, lo spurgo mucoso. Segue solitamente un corso non movimentato in viaggio ad un recupero spontaneo. Descriviamo un paziente con i mezzi di otitis cronici che hanno sviluppato il purpura thrombocytopenic idiopatico come complicazione postmyringotomy. ( info)

24/421. Purpura thrombocytopenic autoimmune in un paziente splenectomizzato.

    Lo Splenectomy rimane un trattamento in pazienti con purpura thrombocytopenic autoimmune (trifosfato di adenosina) che non riescono a rispondere adeguatamente al trattamento conservatore. Segnaliamo su un uomo di 78 anni che ha sviluppato il trifosfato di adenosina dopo che lo splenectomy ha effettuato sei anni più in anticipo per la ferita iatrogenica alla milza durante il hemicolectomy. Incidentalmente, ha sofferto dalle malignità coliche e prostatiche. A nostra conoscenza, un tal caso non è stato segnalato prima. Discutiamo il meccanismo della trompocitopenia in trifosfato di adenosina e della relativa associazione con le varie malignità. ( info)

25/421. Haematoma subdurale in un paziente con purpura thrombocytopenic immune.

    Un paziente con i haematomas subdurali bilaterali in collaborazione con purpura thrombocytopenic idiopatico è documentato. È stata diretta con successo con il plasma ricco della piastrina e la terapia immunosopressiva con gli steroidi. ( info)

26/421. Riattivazione simultanea del virus di simplex di erpete e del virus di varicella-zoster in un paziente con purpura thrombocytopenic idiopatico.

    La riattivazione simultanea di herpesviridae distinto con lo sviluppo delle manifestazioni cliniche è eccezionale. Segnaliamo una donna di 48 anni che soffre dal purpura thrombocytopenic idiopatico. Mentre la malattia è rimanere refrattaria ai corticosteroidi, alle immunoglobuline ed allo splenectomy, una cura di vinblastine è stata amministrata. Una stomatite atipica ha sviluppato più successivamente pochi giorni. Immunohistochemistry su una sbavatura di Tzanck e su una biopsia ha provato un'infezione di tipo 1 del virus di simplex di erpete (HSV-1). Il paziente ha presentato simultaneamente una singola lesione necrotica sull'addome. Immunohistochemistry su una biopsia della pelle ha rivelato la presenza del virus di varicella-zoster (VZV) delle proteine GE, GB e IE63. Il aciclovir endovenoso è stato iniziato. Il caso attuale delle infezioni cliniche simultanee da HSV-I e da VZV sottolinea l'importanza della prova virale complementare dell'identificazione in caso di presentazioni cliniche insolite. ( info)

27/421. Uso di anti-D in purpura thrombocytopenic immune come mezzi per impedire splenectomy: metta i rapporti da due centri medici dell'ospedale dell'università.

    Sono presentati qui 16 studi finalizzati degli adulti con purpura thrombocytopenic (idiopatico) immune (ITP); 5 sono stati trattati al centro universitario medico di Hackensack (HUMC), Hackensack, NJ e 11 sono stati trattati all'ospedale dell'università di Allegheny (AUH), istituto universitario medico della Pensilvania. Quattro dei 5 pazienti a HUMC hanno avuti le risposte transitorie iniziali alla terapia endovenosa di G dell'immunoglobulina (IVIg) e grandi dosi richieste dei corticosteroidi per effettuare i conteggi delle piastrine oltre microL 50.000. Un paziente anziano con eritematoso di lupus sistematico (SLE) era stato curato senza successo con i corticosteroidi ed i immunosoppressori per effettuare il suo conteggio delle piastrine oltre microL 50.000. Tutti e 5 i pazienti sono stati dati 1 o 2 dosi di anti-D a 50 microg/kg, conducenti per completare la risoluzione di ITP. A seguito della terapia anti-D, i pazienti erano corticosteroidi diminuiti ed attualmente rimangono nella remissione completa con i conteggi delle piastrine oltre 100.000/di microL. Il meccanismo di azione di anti-D in ITP rimane poco chiaro e richiede ulteriore studio. Il trattamento del 11 paziente a AUH ha cominciato con i corticosteroidi, che hanno provocato nessuna risposta terapeutica durevole. Anti-D allora è stato dato a 50 microg/kg e questo ha provocato una risposta eccellente con un recupero rapido dei livelli della piastrina a 100.000/di microL, dopo di che il trattamento attivo è stato fermato. I pazienti sono stati controllati tramite la chiamata diretta dell'ufficio ogni 3 mesi a meno che un'indicazione clinica richiedesse un ritorno più iniziale. Se il patient' le piastrine di s sono caduto inferiore a 100.000/di microL, erano primo prednisone dato. A partire dall'ultimo follow-up, tutti e 11 i paziente rimane stabile e nessun paziente ha richiesto lo splenectomy. ( info)

28/421. Il purpura thrombocytopenic idiopatico trattato con la terapia steroide non impedice l'infarto miocardico acuto: un rapporto di caso.

    Segnaliamo il caso di un uomo di 65 anni influenzato da purpura thrombocytopenic idiopatico, che ha sviluppato un infarto miocardico acuto dopo 2 anni di terapia steroide. La trompocitopenia inizialmente è stata riconosciuta 11 anno più in anticipo ed è diventato severa durante i 2 anni scorsi [piastrine (PLTS) 10000-30000/microl]. È stato curato con gli steroidi, inizialmente per effettuare una procedura chirurgica (prednisone 75 mg/giorno), successivamente per effettuare un conteggio delle piastrine circa di 50000/microl (prednisone 12.5 mg/giorno). Dopo 1 anno di trattamento, ha cominciato a protestare circa angina e la dispnea di exertional. La sua pressione sanguigna è stato elevata ed il livello di colesterolo si è alzato. L'elettrocardiogramma di esercitazione, cambiamenti ischemici precedentemente di manifestazione, normalizzati dopo 1 mese della sbiaditura steroide; tuttavia, la terapia steroide è stata istituita nuovamente (mg del prednisone 5 al giorno). Un anno più successivamente, ha sofferto un infero-lateral non-Q-fluttua l'infarto miocardico. Sembra probabilmente che l'aterosclerosi coronaria severa presente nel nostro paziente si sia sviluppata malgrado un conteggio delle piastrine basso, sotto il dente cilindrico di un profilo più pesante di fattore di rischio. La terapia steroide potrebbe avere un ruolo come agente di precipitazione dell'evento acuto e l'occasione dei trattamenti alternativi è considerata. ( info)

29/421. Il linfoma adrenale bilaterale primario si è associato con purpura thrombocytopenic idiopatico.

    I disordini autoimmuni sono associati occasionalmente con linfoma maligno. Fin qui soltanto un caso di linfoma adrenale primario si è associato con purpura thrombocytopenic idiopatico (ITP) mai è stato segnalato. Questa carta segnala il caso di un uomo di 63 anni con le masse adrenali bilaterali di cui dati del laboratorio indicati ha fatto diminuire il conteggio delle piastrine. Malgrado pressione sanguigna normale, i tumori adrenali endocrinologico sono sembrato essere feocromocitoma. La biopsia dell'ago del centro non era fatto dovuto la trompocitopenia attribuita a ITP simultaneo. Dopo il trattamento endovenoso dell'immunoglobulina, lo splenectomy e l'adrenalectomia bilaterale sono stati effettuati poiché i primi risultati patologici dell'esemplare congelato hanno suggerito la possibilità di un carcinoma scarso-differenziato. Lo studio di Immunohistochemical infine ha mostrato i tumori per essere grande linfoma diffuso della B-cellula. Il paziente ha subito un corso successivo della chemioterapia di combinazione ed ha sopravvissuto ricorrenza-libero a 6 anni senza alcun'esigenza di ulteriore trattamento tranne il rimontaggio steroide. La coincidenza di linfoma adrenale e di ITP dovrebbe essere considerata anche se un altro genere di tumore è ritenuto sospetto e la biopsia dell'ago del centro dovrebbe essere effettuata il prima dell'uso, poiché il genere di specific di tumore trovato altera la strategia terapeutica adottata. ( info)

30/421. Milze accessorie nelle cavità toraciche ed addominali dopo una ricaduta di purpura thrombocytopenic idiopatico: un rapporto di caso.

    Questo rapporto di caso presenta un'individuazione altamente insolita del tessuto splenico ectopico sia nelle cavità toraciche che addominali in un paziente con purpura thrombocytopenic idiopatico ricorrente (ITP). ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)<- Indietro || Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'Porpora Trombocitopenica Idiopatica'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.