Riportati casi "Porpora Trombocitopenica Idiopatica"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

31/421. Rimontaggio della valvola mitrale in un paziente con purpura thrombocytopenic idiopatico.

    I rapporti di un funzionamento cardiaco in un paziente con purpura thrombocytopenic idiopatico sono limitati. Qui presentiamo un caso di riuscito rimontaggio della valvola mitrale in un paziente con purpura thrombocytopenic idiopatico. Il trattamento Preoperative con la gammaglobulina di alto-dosaggio ha aumentato con successo il conteggio delle piastrine da 50,000/microliter a 80,000/microliter. Venti unità di plasma piastrina-ricco sono state amministrate durante e dopo il funzionamento. Nessun altro prodotto di anima è stato usato. La convalescenza postoperatoria era non movimentata. L'amministrazione di Perioperative per i pazienti con purpura thrombocytopenic idiopatico che subisce la chirurgia del aprire-cuore è discussa. ( info)

32/421. Crohn' colite di s e purpura thrombocytopenic idiopatico.

    Una ragazza di 17 anni con Crohn' attivo; la colite di s ha sviluppato il purpura thrombocytopenic idiopatico che è stato diretto con le globuline e il cyclosporin immuni endovenosi A. L'associazione possibile fra Crohn' la malattia di s e la trompocitopenia immune è esplorata. ( info)

33/421. Il doppio cancro polmonare ha unito con purpura thrombocytopenic idiopatico. Un rapporto di caso.

    Una donna di 68 anni è stata ammessa a causa di due ombre anormali del polmone, che più successivamente sono risultato essere doppio cancro differenziato. Gli esami Preoperative di ematologia hanno provato che un conteggio delle piastrine basso ed il risultato dell'aspirazione del midollo osseo erano compatibili con purpura thrombocytopenic idiopatico (ITP). Un conteggio delle piastrine normale è stato ottenuto una volta dal embolization arterioso splenico parziale percutaneo preoperative (PSE). Tuttavia, poichè ci era una tendenza affinchè il conteggio delle piastrine diminuisse appena prima la chirurgia, una ha sparato l'immunoglobulina della alto-dose (Ig) è stata amministrata, che è pensata per avere un effetto di breve durata. Il funzionamento è stato realizzato con successo. Dopo resezione del cancro polmonare, il suo conteggio delle piastrine è stato effettuato a circa 15x10 (4) mm3 senza prendere le droghe per ITP. Questi risultati suggeriscono un rapporto fra il cancro polmonare e ITP. ( info)

34/421. La tubercolosi intramidollare si è manifestata come sindrome del Brown-Sequard in un paziente con eritematoso di lupus sistematico.

    Una ragazza di 25 anni ha presentato con deterioramento progressivo della debolezza della parte di destra con la sensazione in diminuzione sul tronco di sinistra. Era stata curata con lo steroide della dose elevata dovuto la trompocitopenia autoimmune per 2 mesi. Clinico, laboratorio e studi immunologici ha rivelato che ha avuta eritematoso di lupus sistematico (SLE), MRI di midollo spinale ha mostrato l'aumento marginale ed il liquido di contrasto che contengono la massa nel cavo del livello C5-6, suggerente l'ascesso intramidollare. Ha subito la chirurgia di rimozione totale con la biopsia. I risultati patologici dai tessuti del cavo hanno rivelato i numerosi bacilli veloci acidi (AFB) in tessuti necrotici. Dopo la chirurgia ed il trattamento anti-tuberculous, i suoi sintomi neurologici contrassegnato sono stati migliorati con ripristino della debolezza di motore della parte di destra. A nostra conoscenza, questo è il primo rapporto di caso della tubercolosi intramidollare in un paziente con SLE. Poiché la tubercolosi intramidollare può a volte imitare la complicazione neurologica di SLE in se, può proporre la confusione diagnostica e terapeutica per i clinici. Segnaliamo un caso della tubercolosi del midollo spinale che interessa C5, livello 6 che è stato manifestato come sindrome del Brown-Sequard in un paziente con SLE. ( info)

35/421. Rifaccia senza trasfusione in un paziente con purpura thrombocytopenic idiopatico.

    Il rimontaggio della valvola mitrale poteva essere effettuato a rifa il funzionamento che richiede nè la piastrina allogeneic nè la trasfusione di sangue in un paziente con purpura thrombocytopenic idiopatico, per mezzo di gammaglobulina endovenosa della alto-dose preoperative, predonation autologous di anima, uso di una pompa centrifuga, circuiti extracorporei eparina-rivestiti e splenectomy simultaneo. ( info)

36/421. Refrattarietà a trasfusione della piastrina che segue il doppio rimontaggio della valvola in un paziente di ITP che aveva subito lo splenectomy.

    I rapporti dei pazienti con purpura thrombocytopenic idiopatico (ITP) che subisce l'ambulatorio cardiaco sono rari e quasi tutti casi segnalati hanno richiesto la trasfusione della piastrina. I pazienti di ITP, particolarmente quelli che hanno una storia dello splenectomy o una storia di spurgo pesante, possono dovere subire le trasfusioni multiple della piastrina. Tali trasfusioni possono indurre l'alloimmunizzazione contro l'antigene umano del leucocita (HLA) ed il risultato nella refrattarietà alle trasfusioni successive della piastrina. Segnaliamo un caso di una femmina di 63 anni con ITP, con una storia dello splenectomy e delle trasfusioni multiple della piastrina, che ha subito il rimontaggio della valvola aortica e mitrale. Anche se la gestione del corticosteroide, la terapia dell'immunoglobulina della alto-dose e la trasfusione ripetuta della piastrina hanno condotto ad un aumento provvisorio nel conteggio delle piastrine ed in riuscito hemostasis, la refrattarietà alla trasfusione della piastrina si è presentata postoperatorio a causa della presenza di anti-HLA anticorpo. In più, le complicazioni indicate pazienti del piotorace. I corticosteroidi potrebbero impiegare un'influenza inibitoria sull'avvenimento del piotorace. ( info)

37/421. neuropatia ottica ischemica anteriore non-arteritic bilaterale in un paziente con trompocitopenia autoimmune.

    SCOPO: Per per descrivere un paziente con neuropatia ottica ischemica anteriore non-arteritic bilaterale (NAION) e trompocitopenia autoimmune idiopatica (ITP) con estremamente - un conteggio delle piastrine basso. METODO: Rapporto di caso. RISULTATI: Recupero notevolmente buon di acuità visiva. CONCLUSIONI: La neuropatia ottica ischemica anteriore non-arteritic bilaterale può svilupparsi in presenza di un conteggio delle piastrine molto basso. ( info)

38/421. Disposizione stent coronaria di Transradial in un paziente con purpura thrombocytopenic autoimmune idiopatico severo.

    Un uomo di 62 anni con purpura thrombocytopenic refrattario, idiopatico, autoimmune ha sviluppato l'angina instabile. Malgrado un conteggio delle piastrine di 3.000, la cateterizzazione cardiaca transradial e la disposizione stent coronaria nell'arteria coronaria discendente anteriore di sinistra sono state realizzate con successo. Il paziente è stato curato con clopidogrel per due settimane e aspirin per quattro settimane senza evento avverso. ( info)

39/421. Purpura thrombocytopenic idiopatico che precede linfoma maligno: un rapporto di un caso.

    Il linfoma maligno precedente thrombocytopenic idiopatico del purpura (ITP) è uno stato raro. La maggior parte dei casi si presentano simultaneamente con linfoma o dopo che è stato diagnosticato. Il caso di un bambino con purpura thrombocytopenic idiopatico ha recuperato dopo il trattamento di prednisolone, ma il linfoma ha sviluppato quattro mesi più successivamente. La patogenesi per purpura thrombocytopenic idiopatico che si evolve nel linfoma maligno è ancora sconosciuto ed ulteriore studio è necessario. ( info)

40/421. Trompocitopenia autoimmune: una complicazione della terapia di fludarabine nei disordini lymphoproliferative.

    Descriviamo due casi della trompocitopenia autoimmune precipitati tramite la terapia di fludarabine in pazienti con la leucemia linfatica cronica. Entrambi sono stati trattati con gli steroidi della dose elevata ed inizialmente sono stati risposti con il recupero dei conteggi delle piastrine normali. Un paziente ha sviluppato la trompocitopenia autoimmune ricorrente in due occasioni dopo re-exposure alla droga quando la sua malattia era diventato refrattaria a tutti i altri trattamenti. Una revisione retrospettiva delle note di caso di 45 pazienti con i disordini lymphoproliferative ha trattato con il fludarabine in questi ultimi 6 anni ha indicato lo sviluppo della trompocitopenia autoimmune in 4.5% (due su 45) e dell'anemia emolitica autoimmune in 6.7% (tre dei 45). ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)<- Indietro || Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'Porpora Trombocitopenica Idiopatica'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.