Riportati casi "ricaduta"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/11835. pancreatite del Gallstone con radiologia biliare normale.

    Tre pazienti con la pancreatite di ricaduta del gallstone e la radiologia biliare sistematica normale sono segnalati e discussi. È dato risalto a che quando occuparsi della pancreatite ricorrente per cui non c'è nessuna causa la radiologia biliare convenzionale evidente e normale (cholecystogram orale e cholangiogram endovenoso) non dovrebbe necessariamente essere accettato come conclusivo. L'uso della colangiografia endoscopica in una tal situazione è encouraging. ( info)

2/11835. Sclerosi palliativa di carcinoma ovarico o peritoneale cistico intra-addominale.

    Tre pazienti con platino e le ricorrenze intra-addominali principalmente cistiche paclitaxel-resistenti di carcinoma ovarico o peritoneale sono stati curati con drenaggio percutaneo CT-guida del catetere e la sclerosi successiva. Questa ostruzione colica o ureteral alleviata e se rilievo significativo dai sintomi. In un caso la sclerosi ripetuta è stata effettuata. La sclerosi delle ricorrenze cistiche può fornire il palliation supplementare. ( info)

3/11835. Sviluppo ritardato della metastasi ombelicale dopo il cholecystectomy laparoscopic per un carcinoma della cistifellea.

    La massa periumbilical ha sviluppato 47 mesi dopo il cholecystectomy laparoscopic. Esame patologico del questo caratteristiche indicate totali dell'adenocarcinoma papillare moderatamente differenziato, simili a quella identificata all'interno del carcinoma precedentemente rimosso della cistifellea dello stadio precoce (pT1b). La causa di questa all'orificio del laparoscope è poco chiara. dopo che il cholecystectomy laparoscopic per carcinoma della cistifellea non è stato segnalato precedentemente. Abbiamo segnalato un caso con il tumore periumbilical ritardato che semina al luogo trocar di inserzione dell'ombelico in una femmina di 65 anni. Una revisione delle informazioni preventive della ricorrenza e dell'amministrazione del tumore è discussa. L'uso del laparoscopy senza gas, il desufflation lento, la sbiaditura trocar del luogo, la protezione ferireita ed i sacchetti dell'esemplare sono suggeriti. ( info)

4/11835. febbre dell'origine sconosciuta dovuto lo pseudotumour infiammatorio dei linfonodi.

    Le caratteristiche cliniche dello pseudotumour infiammatorio dei linfonodi, un'entità istopatologica benigna distinta in primo luogo descritta in 1988, sono ricapitolate hanno basato su un'analisi dettagliata di 4 casi personali e di 47 casi segnalati nella letteratura. L'età media dei pazienti è di 38 anni (gamme 8 - 82 anni) e non ci è predilezione di genere. Un terzo di di presente con linfadenopatia asintomatica e presente di 47% con febbre, quasi tutta che risponde ai test di verifica di febbre dell'origine sconosciuta. I reclami addominali sono occasionalmente presenti. Il Intermittence dei sintomi è comune. L'epatosplenomegalia è insolita. Tutte le zone di linfonodo possono essere implicate ma le anomalie principalmente sono limitate ad una o due regione anatomica. Nessuna partecipazione extranodal è stata segnalata anche se lo pseudotumour infiammatorio può accadere in parecchi organi con le simili caratteristiche morfologiche ed i segni identici delle infiammazioni. Le analisi del sangue sistematiche sono normali tranne i segni di infiammazione. Le lesioni sono gallio-avide. La diagnosi è basata sulle caratteristiche istopatologiche tipiche. La prognosi è favorevole e la resezione chirurgica conduce frequentemente per curare. La risoluzione spontanea dei sintomi è stata segnalata e le droghe antinfiammatorie nonsteroidal possono sopprimere le manifestazioni cliniche. ( info)

5/11835. Mancanza del magnesio in bambini con il urolithiasis.

    In un gruppo di 57 bambini con il urolithiasis il hypomagnesaemia è stato trovato in 15 casi (26.3%). Tutti i bambini ma uno con i livelli anormalmente bassi del magnesio del siero hanno avuti il nephrolithiasis o nephrocalcinosis ricorrente o bilaterale. La prevalenza del hyperoxaluria e del hypercalciuria, la profonda severità delle caratteristiche cliniche, l'anomalia del metabolismo di Ca e la relativa risposta al trattamento del MgO erano dimostrabili nella mancanza del magnesio. ( info)

6/11835. ascesso addominale ricorrente secondario ad una clip laparoscopic caduta: Formazione immagine di CT.

    Dalla presentazione in 1987, il cholecystectomy laparoscopic si è trasformato in rapidamente nel trattamento della scelta per la malattia sintomatica del gallstone. La tomografia computata è un metodo eccellente per valutare il paziente laparoscopic in quale la complicazione postoperatoria è ritenuta sospetto. ( info)

7/11835. angioedema indotto enzima diconversione di inizio ritardato: rapporto di caso e rassegna della letteratura.

    Angiotensina-convertendo gli inibitori di enzimi (ACEI) quale enalapril, il captopril e il lisinopril sono affermati come efficaci trattamenti di ipertensione arteriosa e di infarto congestivo. Sono ampiamente usati e generalmente pozzo tollerati. angioedema è un effetto contrario raro ma serio della terapia di ACEI. Il più delle volte, l'edema interessa il fronte, la cavità orale ed il settore glossopharyngeal o glottic. L'edema viscerale indotto da ACEI inoltre ha accaduto. Pericoloso e perfino casi mortali si è associato con ACEI sono stati segnalati. Anche se il angioedema si presenta tipicamente nelle prime settimane della terapia di ACEI, alcuni casi con gli stati latenti di parecchi mesi agli anni sono stati segnalati. Questa carta segnala un caso dell'inizio ritardato e del angioedema ricorrente in un paziente curato con lisinopril per ipertensione. Una discussione sul angioedema di ACEI segue. ( info)

8/11835. infarto miocardico di ricorso in una donna di 35 anni.

    Una donna di 35 anni ha presentato con infarto miocardico acuto senza c'è ne dei fattori di rischio usuali: non aveva fumato mai; ha avuta pressione sanguigna normale; non ha avuta diabete; le concentrazioni nel plasma del colesterolo totale della lipoproteina di densità di cielo e terra e del colesterolo, del fibrinogeno, dell'omocisteina e della lipoproteina del Lp (a) erano normali. Non stava prendendo gli anticoncezionali orali o qualunque altro farmaco. L'angiografia coronaria ha mostrato l'occlusione dell'arteria coronaria discendente anteriore di sinistra ma di nessuna prova di arteriosclerosi. L'anamnesi ha rilevato una trombosi precedente della vena del piedino con l'embolia polmonare. L'analisi di coagulazione ha rivelato la mancanza della proteina c. Il riconoscimento della mancanza della proteina c come fattore di rischio per infarto miocardico è importante poichè l'anticoagulazione impedice ulteriori eventi thrombotic, mentre gli inibitori dell'aggregazione della piastrina sono inefficaci. ( info)

9/11835. Rifiuto ritardato dell'innesto e seconda infusione del midollo osseo in bambini con l'anemia aplastica.

    Il rifiuto ritardato dell'innesto che segue il trapianto allogeneic del midollo osseo (BMT) per l'anemia aplastica è un problema clinico significativo ed è associato con un ad alto rischio della mortalità. Segnaliamo due bambini con l'anemia aplastica severa (SAA) che ha sviluppato il rifiuto molto ritardato dell'innesto 2 anni e 4 mesi e 10 anni rispettivamente dopo BMT allogeneic dai fratelli germani HLA-identici. A seguito di un secondo BMT dai loro donatori iniziali, il engraftment è stato sostenuto in entrambi i casi. I pazienti sono vivi con 18 e 19 gli anni erogatori completi di chimaerism, da trapianto iniziale. Questi casi illustrano che il guasto dell'innesto può essere un evento estremamente ritardato dopo BMT allogeneic per SAA e che il engraftment continuo a lungo termine può essere realizzato in questi pazienti con secondo BMT dai donatori originali. ( info)

10/11835. urolithiasis canino dell'ossalato del calcio. Applicazioni basate sulla casistica dei principi terapeutici.

    Lo studio finalizzato presentato qui illustra la diagnosi e l'amministrazione del urolithiasis dell'ossalato del calcio in un Bichon Frise, una razza al rischio aumentato per questo tipo di pietra. Se il Bichon Frise avesse hypercalcemia persistente, avremmo valutato le concentrazioni nel siero di calcio ionizzato, dell'ormone paratiroidale e della vitamina d per identificare una causa fondamentale. Poiché la sua urina era alcalina, il citrato supplementare del potassio non è stato fornito. Inoltre, mentre una dieta fortificata è stata data lui, la terapia della vitamina b6 non è stata considerata. Questo studio finalizzato illustra i benefici della valutazione radiografica subito dopo della chirurgia e durante gli esami di follow-up. Se posponiamo le radiografie fino a che il paziente non sviluppi i segni clinici, le procedure chirurgiche supplementari possono essere richieste. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'Ricaduta'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.