Riportati casi "brividi"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/8. Trattamento di un paziente con indebolimento renale cronico con rituximab per un linfoma follicolare: opzione sicura e riuscita della terapia del rituximab.

    Una donna da 47 anni ha presentato un indebolimento renale cronico per 5 anni, con una distanza della creatinina di 12 mL/min. nel giugno 2002, lei ha avuta un giusto linfonodo ascellare (del diametro di 4 cm). Una biopsia ha rivelato un linfoma follicolare (istologia: piccola fendere-cellula follicolare). Ha avuta malattia della fase III di Ann Arbor, con un'alta difficoltà del tumore secondo i test di verifica di GELF. Ha ricevuto il rituximab come singolo trattamento first-line (375 mg/m2 dall'infusione endovenosa per complessivamente quattro dosaggi: giorni 1, 8, 15 e 22). La terapia di Rituximab era tollerata estremamente buona ed abbiamo ottenuto una risposta parziale, 4 settimane dopo il completamento del trattamento. Nel gennaio 2003, ha ricevuto un corso di manutenzione di rituximab. Sei settimane dopo la terapia di manutenzione, una risposta completa è stata realizzata. ( info)

2/8. Non appena gastroenterite: tempesta della tiroide smascherata.

    L'instaurazione della diagnosi della tempesta della tiroide è difficile nel ED, particolarmente dove non ci è la storia antecedente della tiroide o degli indizi clinici come il gozzo, il esoftalmo o il mentation alterato, tuttavia il riconoscimento ed il trattamento iniziali sono essenziali nella riduzione la mortalità e della morbosità da questa emergenza endocrina. Presentiamo un caso dove la gastroenterite infettiva ritenuta sospetto in un diabetico recentemente diagnosticato ha mascherato la sintomatologia principale della tempesta della tiroide ed esaminiamo la diagnosi e l'amministrazione della crisi thyrotoxic. ( info)

3/8. istoplasmosi diffusa in una zona nonendemic.

    Fornitori di cure mediche nelle zone dove l'istoplasmosi non è beneficio endemico della latta notevolmente dalla comprensione la presentazione, la diagnosi e dell'amministrazione cliniche dell'istoplasmosi diffusa come i pazienti dalle zone endemiche possono viaggiare a e richiedere l'attenzione medica nelle zone di prevalenza bassa di malattia. L'uso di efficaci attrezzi diagnostici quale rilevazione dell'antigene di histoplasma può aiutare nella fornitura della terapia attuale ed adatta. ( info)

4/8. Encefalite del virus di West Nile.

    Il virus di West Nile (WNV) è un virus trasmesso dalle zanzare che ha causato tantissime morti negli stati uniti dal primo scoppio a New York City in 1998. Lo scoppio inizialmente è stato limitato al nord-est ma ha dalla diffusione attraverso gli interi stati uniti continentali. WNV causa vari sintomi clinici, ma le conseguenze più severe derivano dall'infezione del sistema nervoso centrale, con conseguente meningite, encefalite, o meningoencefalite. Presentiamo un caso di un maschio di 62 anni con cancro metastatico, che è morto come conseguenza dell'encefalite di WNV. Ciò è seguita da una discussione sull'epidemiologia di WNV e di un sommario dettagliato dei metodi e sulle risorse disponibili per rendere una diagnosi dell'infezione di WNV post mortem. Il materiale presentato nella discussione dovrebbe fornire al medico legale tutte le informazioni necessarie per rendere una diagnosi dell'infezione di WNV post mortem. Se nient'altro, l'accumulazione e l'immagazzinaggio sistematico del siero, il liquido cerebrospinale ed il tessuto per ogni caso possono permettere al medico legale di fare questa diagnosi anche nei casi in cui WNV non è ritenuto sospetto fino a dopo l'analisi. ( info)

5/8. febbre, freddi e debolezza in un uomo di 61 anno.

    Un uomo di 61 anno ha presentato al reparto di emergenza di un ospedale della comunità con una storia di due settimane di febbre, di freddi e della debolezza estrema improvvisa del suoi braccio destro ed estremità più basse. Inoltre ha avuto una tosse, la brevità di alito, la nausea, il dolore addominale, la diarrea e mialgia. Benchè inizialmente attento e cooperativo, diventi rapidamente insensibile. In più, ha avuto il hyponatremia, l'insufficienza renale e funzione cardiopolmonare compromessa. È stato ammesso all'Unità di Cure Intensive per l'infezione batterica ritenuta sospetto ed è stato iniziato sugli antibiotici di vasto-spettro. La radiografia del torace ha rivelato miliary si infiltra in costante con gli emboli contagiosi o il carcinoma metastatico. Malgrado la rianimazione intensa, il paziente è morto 36 ore dopo l'ammissione. All'analisi le lesioni nodulari multiple sono state osservate su esame lordo dei polmoni, i linfonodi perilari e paratracheal ed il fegato. Sezioni microscopiche del polmone (figura 1) e cervello (figure 2 e 3) sono indicate. ( info)

6/8. sindrome dei Muckle-Pozzi: un rapporto di sei casi con le lesioni cutanee hyperpigmented dello sclerodermoid.

    La sindrome dei Muckle-Pozzi (MWS) è una sindrome rara, caratterizzata da orticaria ricorrente cronica, unita spesso con febbre, freddi, i rigori, il malessere e l'artralgia. La sordità neuro-sensoriale progressiva e, in circa un terzo dei pazienti, il amyloidosis dei reni così come di altri organi possono accadere. In primo luogo è stata descritta in 1962 da Muckle e dai pozzi. Qui descriviamo sei casi della rappresentazione di MWS, oltre che le caratteristiche classiche di MWS, lesioni cutanee uniche che al meglio della nostra conoscenza non sono state descritte prima in collaborazione con MWS. ( info)

7/8. Un colonnello di 43 anni con i freddi, il diaphoresis e l'emicrania.

    Gli obiettivi erano di illustrare la facilità con quale potrebbe attribuire la malattia concomitante o successiva ad un'esposizione quale il vaccino dell'antrace e dimostrare un metodo che mantiene l'importanza di tali esposizioni nella prospettiva adatta. 43 anni, il servizio attivo, ufficiale di esercito presentano con vari sintomi comuni e preoccupazioni non specifici di aumenti circa il rapporto tra i suoi sintomi e la ricevuta del vaccino dell'antrace. È ammesso per una valutazione che comprende una serie di prove diagnostiche e di consultazioni. Il corso della sua malattia e la valutazione corrispondente sono esaminati usando una serie di domande ed accompagnando le discussioni per evidenziare i punti chiave per quanto riguarda le considerazioni diagnostiche, il vaccino dell'antrace e l'ultima identificazione della diagnosi corretta. ( info)

8/8. artrite reumatoide di Nuovo-inizio dopo la vaccinazione dell'antrace.

    PRIORITÀ BASSA: Il vaccino dell'antrace è stato conceduto una licenza a in 1970 ed è usato per proteggere gli individui esposti a guerra biologica e coloro che può contattare il bacillo antracite in animali infettati o nelle regolazioni del laboratorio. Il vaccino adsorbito corrente dell'antrace è considerato efficace e sicuro. Gli effetti contrari segnalati comprendono la febbre, i freddi, la mialgia, l'artralgia e la nausea. Quattro casi dell'artrite reumatoide (RA) relativa temporaneamente al vaccino dell'antrace sono stati segnalati. Poichè il numero delle dosi amministrate aumenta, una migliore comprensione del relativo profilo avverso di eventi sarà prossima. OBIETTIVO: Per descrivere un altro paziente con RA si è riferita temporaneamente alla vaccinazione dell'antrace. metodi: Un uomo di 42 anni ha sviluppato la rigidezza ed il dolore bilaterali del ginocchio in tutti i giunti interphalangeal prossimali i 5 giorni dopo la ricezione della prima dose del vaccino dell'antrace. Ha segnalato i freddi, febbre e giunto e dolore al collo, con un nodulo tenero al luogo dell'iniezione dopo la dose 2. ore dopo la ricezione della dose 3 ha avvertito la febbre, freddi, nausea, vomitare e collo, mano e dolore della spalla. La serie di vaccinazione è stata terminata dopo la terza dose. RISULTATI: L'esame fisico ha rivelato il gonfiamento e la tenerezza moderati dei suoi giunti interphalangeal prossimali bilaterali. Il suo conteggio completo del globulo era normale; livello di fattore reumatoide, 198 IU/mL; tasso di sedimentazione dell'eritrocito, 53 mm/h; anticorpi antinucleari, negativi; livello C-reattivo della proteina, 2.7 mg/l; e livello citrullinated anti-ciclico dell'anticorpo del peptide, 168 UE. Le radiografie hanno rivelato i cambiamenti degeneranti delicati nelle sue mani e ginocchia bilateralmente. CONCLUSIONI: Questo caso rappresenta un quinto paziente con RA relativo temporaneamente al vaccino dell'antrace. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)


Lasciare un messaggio su 'brividi'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.