Riportati casi "Confusione"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/317. Lezioni da imparare: una terapia diuretica di metodo di studio finalizzato e uno squilibrio causante lassativo dell'acqua e dell'elettrolito, perdita di attenzione, una caduta e fratture successive della tibia e del perone in una signora anziana.

    Il caso è descritto fino ad ora bene, dell'allarme e di una signora intelligente di 85 anni, che hanno cominciato il farmaco con diuretics--prescritto per guasto cardiaco congestivo delicato; ha sviluppato la conseguenza di costipazione sulla diuresi e sulla disidratazione quindi provocate. Di conseguenza ha cominciato a prendere, sconosciuto ai suoi importi normali ed aumentare del medico generico, dei lassativi. Circa a questo volta è stata notata dal suo figlio per trasformarsi in in " velocemente senile" --con il risultato che è caduto a causa della perdita la sue concentrazione ed attenzione normalmente buone; ha sostenuto le fratture della tibia e del perone di destra. Poco tempo dopo che l'ammissione all'ospedale lei premedicated, anestetizzato e funzionato su, seguendo che là era un regime postoperatorio che contiene parecchi litri le infusioni isotoniche del sodio basso, interamente dato per via endovenosa. È stata trovata a questo punto per essere severamente hyponatraemic con un osmolality basso del siero, ma quanto segue l'istituzione della limitazione dell'acqua migliore velocemente come il suo sodio del siero è aumentato ancora; ci era una diuresi voluminosa accompagnante poichè l'acqua precedentemente mantenuta è stata svuotata. Concomitante a il sodio del siero aumenta la sua concentrazione mentale e l'attenzione ha riguadagnato i loro precedenti livelli. I meccanismi biochimici e cellulari che sono alla base di questo patient' i sintomi di s sono discussi. ( info)

2/317. Encefalopatia del bismuto.

    L'encefalopatia del bismuto, caratterizzata dall'associazione costante di confusione acuta, atassia e dysarthia myoclonus e severi ha raggiunto il " epidemic" proporzione dalla relativa prima descrizione in 1974. Le funzioni cliniche l'ipotesi patogena, i test di verifica diagnostici come pure il rapporto di un caso tipico sono descritte dagli autori, che sollecitano le somiglianze con le encefalopatie indotte da altri metalli. ( info)

3/317. avvelenamento del giglio della tromba di angelo in cinque adolescenti: risultati ed amministrazione clinici.

    OBIETTIVO: Per per descrivere le caratteristiche ed amministrazione cliniche di avvelenamento del giglio della tromba di angelo in adolescenti. METODOLOGIA: Lle note di caso di cinque maschi adolescenti che hanno presentato al reparto di emergenza di un ospedale d'istruzione sono state esaminate. RISULTATI: Tutti e cinque i ragazzi hanno ingerito una miscela di coca-cola e un brew pronto bollendo i fogli ed i fiori della pianta. Hanno presentato al reparto di emergenza con i vari gradi di agitazione e confusione e segni clinici specifici. Tutti sono stati trattati con carbone di legna ed i catartici e sono stati scaricati dopo 36 CONCLUSIONI del H.: dovuto i relativi effetti hallucinogenic, abuso del giglio della tromba di angelo non è rara e dovrebbe essere ritenuta sospetto in adolescenti presentare con la condizione mentale e le allucinazioni alterate insieme con altri sintomi e segni anticolinergici. ( info)

4/317. ' Scalata del walls' Psicosi di ICU: mito o realtà?

    Il limite dell'effetto dell'ambiente di ICU sul funzionamento psicologico sul paziente di ICU è esplorato. Ci è una necessità di capire tutte le cause potenziali di rottura nel funzionamento psicologico nei pazienti di ICU. La coordinazione di tutta la cura effettuata dalla squadra pluridisciplinare può contribuire ad orientare di nuovo i pazienti e ristabilire le procedure normali. ( info)

5/317. confusione acuta ed esperienze irreali di pazienti di cure intensive rispetto alla sindrome di ICU. Parte II.

    La sindrome dell'Unità di Cure Intensive (sindrome di ICU) è definita come condizione impressionabile alterata che accade in un ambiente altamente stressante, che può manifestarsi in varie forme quali il delirio, la confusione, i sogni pazzeschi o le esperienze irreali. Lo scopo di questa parte di uno studio di patients' le esperienze è di descrivere ed illuminare patients' esperienze in confusione, in disorientamento, in wakefulness, nei sogni e negli incubi acuti durante e dopo il loro soggiorno nel ICU. I dati sono stati ottenuti da 19 pazienti arieggiati, che sono stati intervistati due volte ed avévano rimanere almeno 36 ore nel ICU, la prima intervista che sono di circa una settimana dopo scarico dal ICU e le seconde 4-8 settimane più successivamente. Il metodo hermeneutic usato quando interpretare ed analizzare il testo dalle interviste hanno rivelato che patients' le esperienze nelle esperienze irreali sono state associate spesso con timore intenso. Il timore insopportabile intenso o continuo sembra provocare spaventare le esperienze irreali, che accrescimento più ulteriore il livello di timore. Le azioni di cura o i rapporti preoccupantesi con i parenti o infermiere possono ridurre questo timore, che può contribuire ad impedire l'avvenimento e/o la durata e l'intensità delle esperienze irreali. La fiducia e la fiducia in infermiere o altre significativi e sensibilità di autocontrollo o la fiducia in autocontrollo sono sembrato ridurre il rischio di esperienze irreali in modo che gli stimoli avversi potessero innescare soltanto una confusione delicata. ( info)

6/317. emorragia subaracnoidea mortale dopo terzo ventriculostomy endoscopico. Rapporto di caso.

    Negli ultimi anni, terzo ventriculostomy endoscopico si è trasformato in in una procedura affermata per il trattamento di varie forme di noncommunicating la idrocefalia. Terzo ventriculostomy endoscopico è considerato come una procedura facile e sicura. Le complicazioni sono state segnalate raramente nella letteratura. Gli autori presentano un caso in cui il paziente ha sofferto un'emorragia subaracnoidea mortale (SAH) dopo terzo ventriculostomy endoscopico. Questo uomo di 63 anni presentato con confusione e sonnolenza ed è stato ammesso dentro all'ospedale nella condizione generale sfavorevole. L'esame di tomografia automatizzata ha rivelato una idrocefalia ostruttiva causata da un tumore situato nell'angolo di cerebellopontine. Un terzo ventriculostomy endoscopico è stato effettuato con l'aiuto di un catetere dell'aerostato di Fogarty. Determinate ore postoperatorio, il paziente è diventato comatose. L'esame di tomografia automatizzata ha rivelato un perimesencephalic-peripontine severo SAH e la idrocefalia progressiva. Malgrado drenaggio ventricolare esterno di emergenza, il paziente è morto alcune ore più successivamente. Anche se endoscopico terzo ventriculostomy è considerato come una procedura semplice e sicura, una dovrebbe essere informata che le complicazioni severe ed a volte mortali possono accadere. Per evitare la ferita vascolare, la perforazione del pavimento del terzo ventricolo dovrebbe essere effettuata nel midline, a metà strada fra l'incavo infundibular ed i corpi mammillary, appena dietro i sellae del dorsum. ( info)

7/317. Pinealitis idiopatico. Rapporto di caso.

    Questo uomo di 63 anni ha presentato con i reclami di " avere una sensibilità del backward" di caduta; su un periodo di tre mesi. I risultati del sue esame fisico generale, ricerche di laboratorio e dell'esame neurologico erano irrilevanti. Un'immagine a risonanza magnetica ha rivelato i 1.8 x 1.4 x 1.2 cm che aumentano la massa nel terzo ventricolo posteriore appena sopra il quadrigemina dei corpus. La ghiandola pineale è stata trovata per essere ingrandetta diffuso al funzionamento e separabile dal talamo posteriore e completamente è stata resecata. Il paziente ha avuto un corso postoperatorio non movimentato ma continua ad essere confuso piuttosto. La lesione ha consistito di una cellula infiammatoria cronica notevole si infiltra nella pervasione dei lobuli pineali ed è stata composta di linfociti di B e di T, di macrofagi, di eosinofilo e di cellule di albero. Gli studi dell'immunoperossidasi non hanno dimostrato le cellule di langerhans e una ricerca dei microorganismi era unrevealing. Non ci era prova di neoplasia; i risultati di immunostaining per gli indicatori delle cellule di germe ed altri antigeni tumore-collegati erano negativi. ( info)

8/317. Quetiapine come alternativa al clozapine nel trattamento di psicosi dopamimetic in pazienti con Parkinson' malattia di s.

    Ci sono molte difficoltà connesse con le fasi ritardate di Parkinson' la malattia di s (palladio), ma la psicosi e l'agitazione possono essere il disturbo per entrambi i pazienti e datori di cura e spesso precipitano la decisione chiave per la disposizione a lungo termine della casa di cura. Mentre l'aggiunta delle droghe antipsicotiche o del ritiro delle droghe antiparkinsonian può migliorare il problema del comportamento, queste strategie peggiorano solitamente le difficoltà del motore. Clozapine è stato studiato in palladio per sopra una decade e mentre sembra essere efficace, ci è la sicurezza e la tollerabilità interessa collegato di esso. In più, nel new jersey, medicaid più non paga l'anima domestica disegna che è richiesto per home-bound i pazienti. Ciò ha condotto ad una situazione in cui abbiamo avuti pazienti che hanno dovuto arrestare il clozapine e cominciano una terapia alternativa. Poiché il quetiapine sembra particolarmente ben adattato ai pazienti con gli studi in vitro ed in vivo sopra basati palladio abbiamo cominciato a provare questo farmaco nei pazienti del palladio che devono arrestare il clozapine. Questo articolo segnala tre antecedenti dei pazienti con palladio, confusione e psicosi dopamimetic che precedentemente era stato diretto con il clozapine e che sono stati commutati con successo al quetiapine. Alle dosi a partire da 12.5 a 150 mg/giorno il quetiapine è stato tollerato bene, con conseguente miglioramento del comportamento e nessun aumento reale nel parkinsonismo. Questi antecedenti sollevano la possibilità che il quetiapine può rappresentare un'alternativa fattibile al clozapine nei pazienti del palladio con psicosi dopamimetic e dispersioni del comportamento. ( info)

9/317. Cambiamenti mentali acuti di condizione ed acidosi metabolica hyperchloremic con la terapia a lungo termine del topiramate.

    La condizione mentale cambia e l'acidosi metabolica può accadere con la terapia del topiramate. Questi eventi avversi sono stati segnalati durante la titolazione di dosaggio e con gli alti dosaggi della droga. Un uomo di 20 anni che riceve il topiramate, l'acido valproic e il phenytoin ha avvertito i cambiamenti mentali di condizione di acuto-inizio con l'acidosi metabolica hyperchloremic. Stava ricevendo una dose modesta di topiramate per 9 mesi. È stato svezzato fuori da topiramate oltre i 5 giorni e la sua condizione mentale ha rinviato alla linea di base in 48 ore dell'interruzione dell'agente. Questo caso illustra l'esigenza della valutazione vicina dei pazienti che avvertono i cambiamenti mentali di condizione di acuto-inizio durante la terapia del topiramate. ( info)

10/317. Costruzione del Alzheimer' s: descrizioni delle identità, della confusione e della solitudine perse nella vecchiaia.

    Questa carta è uno studio qualitativo basato sulle interviste retrospettive, non strutturate, qualitative con la sig.ra Jones e su altri badante Cinese-Americani, Irlandese-Americani e del Latino del African-American, della famiglia nella zona di boston. Un metodo narrativo è usato per mostrare come i badante della famiglia disegnano sul loro culturale e le risorse personali per generare le storie circa la natura ed il significato della malattia e per chiedere come l'identità etnica può influenzare i generi di badante della famiglia di storie dicono. Tre tipi differenti di storia sono identificati e descritti, ciascuno con una configurazione distintiva dei significati di malattia e del tema overarching, o argomento: un sottoinsieme del African-American, gli Irlandese-Americani e badante Cinese-Americani ci hanno raccontato le storie circa Alzheimer' s come malattia che corrode l'identità del centro di amata e deteriora le loro menti; un sottoinsieme dei badante cinesi ha narrato le storie che hanno dato risalto a come confusione ed inabilità dirette famiglie, cambiamenti infine intesi come parte prevista di crescita vecchia; un sottoinsieme delle famiglie portoricane e domenicane, mentre usando l'etichetta biomedica di Alzheimer' malattia o demenza di s, disposta il elder' malattia di s nelle storie circa le perdite tragiche, la solitudine e la responsabilità della famiglia. Per costruire le loro storie, i badante hanno disegnato su entrambe le spiegazioni biomediche e su altri significati culturali dei cambiamenti del comportamento e conoscitivi nella vecchiaia. Le loro storie li sfidano a muoversi oltre il forte contrasto fra minoranza etnica ed i punti di vista non-etnici di minoranza dei cambiamenti demenza-relativi, alle cliniche ed agli ospedali locali come luoghi in cui la conoscenza biomedica è interpretata, comunicata, discussa e si adatta alle prospettive ed alle realtà vive delle famiglie. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'confusione'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.