Riportati casi "Encefalite Giapponese"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/38. morte improvvisa dopo la vaccinazione tifoide e giapponese di encefalite in un giovane maschio che prende pseudoephedrine.

    Il caso di un maschio di 21 anno che assume la direzione - di contro pseudoephedrine per perdita di peso che è morto improvvisamente durante l'esercitazione poco tempo dopo che inoculazione con encefalite giapponese e vaccini tifoidi fenolo-inattivati è presentato. Il paziente è sprofondato in tempo delicato mentre esercitava 75 minuti dopo le sue vaccinazioni. Ha presentato nell'asistolia con una temperatura interna di 42.2 gradi di C (108 gradi di F). Non ci era prova di orticaria o del angioedema. È probabile che gli effetti pirogeni uniti dei vaccini, dello pseudoephedrine, dell'esercitazione e dell'obesità delicata contribuita ad un guasto del sistema termoregolatorio. La febbre è ancora un effetto secondario comune di numeroso altri vaccini. I medici militari dovrebbero considerare i comandi amministrativi sulle attività thermogenic per un periodo dopo le inoculazioni. Ulteriormente, i pericoli dei residui efedrina-contenenti devono più ampiamente divulg. ( info)

2/38. encefalite giapponese nel queensland del nord, australia, 1998.

    OBIETTIVO: Per per descrivere le circostanze di due casi di encefalite giapponese (JE) nel queensland del nord in 1998, compreso uno acquistato sul continente australiano. DISEGNO: Sorveglianza sierologica dei maiali della sentinella per attività del virus di JE; indagini sierologiche degli esseri umani e dei maiali e colture virali delle collezioni della zanzara. REGOLAZIONE: Le isole nello stretto di Torres e le comunità nella zona nordica della penisola (NPA) e si avvicinano alla bocca del fiume di Mitchell in capo York, queensland, 1998 nella stagione delle pioggie (il dicembre 1997-maggio 1998). RISULTATI: I maiali della sentinella nello stretto di Torres hanno cominciato a seroconvert al virus di JE nel febbraio 1998, appena prima l'inizio di JE in un ragazzo unvaccinated di 12 anni sull'isola di Badu. Entro metà-aprile, la maggior parte dei maiali della sentinella seroconverted. I numerosi virus di JE sono stati isolati dalle zanzare di annulirostris del culex raccolte su Badu. In presto - il procedere, una persona che lavora alla bocca del fiume di Mitchell ha sviluppato JE. Le indagini sierologiche hanno mostrato l'infezione recente del virus di JE in 13 giovani maiali su un'azienda agricola vicina, ma non in 488 residenti vicini. Nelle comunità di NPA, i maiali della sentinella seroconverted lentamente e virus di JE sono stati isolati da tre, ma nessun di 604 residenti hanno mostrato la prova dell'infezione recente. L'ordinamento del nucleotide ha indicato che 1998 isolati del virus di JE dallo stretto di Torres erano virtualmente identici non solo all'isolato 1998 da un maiale di NPA, ma anche (ai 1995) isolati precedenti di Badu. CONCLUSIONI: L'attività del virus di JE era più diffusa nel queensland del nord nella stagione delle pioggie 1998 che nelle tre stagioni delle pioggie precedenti, ma le circostanze ecologiche (per esempio, meno suinicoltura intensa, poche zanzare) sembrano limitare la trasmissione sul continente. L'ordinamento del nucleotide ha indicato una fonte comune per i 1995 e 1998 virus di JE. La prova circostanziale suggerisce che i venti a cicloni abbiano trasportato le zanzare infettate dalla Papuasia nuova guinea. ( info)

3/38. Parkinsonismo dovuto la partecipazione predominante del nigra di substantia nell'encefalite giapponese.

    OBIETTIVO: Per per studiare le componenti cliniche delle lesioni vedute principalmente nel nigra di substantia in alcuni pazienti con encefalite giapponese (JE). PRIORITÀ BASSA: JE coinvolge tipicamente il talamo, il tronco cerebrale, il midollo spinale e la corteccia cerebrale. Raramente, i gangli basali ed il cervelletto possono essere commoventi. Le lesioni sono spesso diffuse e discrete. La partecipazione predominante del nigra di substantia in JE precedentemente non è stata segnalata. metodi: Di 52 pazienti con JE veduto in una zona endemica, cinque sono stati selezionati in base alle lesioni isolate nel nigra di substantia su MRI; tutti sono stati sottoposti alla valutazione dettagliata del laboratorio e clinica. RISULTATI: Presentando i sintomi erano febbre, alterazione della coscienza, rigidezza del collo e movimenti in diminuzione del corpo. L'esame durante la malattia acuta ha rivelato i movimenti di occhio limitati, il opsoclonus, il nistagmo upbeating e la rigidità della ruota dentata. Ci era recupero iniziale e completo dei segni dell'occhio e di coscienza. Le caratteristiche Parkinsonian quali il segno glabellar positivo del colpetto, il fronte del masklike, la bradicinesia, i tremiti e l'instabilità posturale sono diventato apparenti mentre questi pazienti hanno cominciato camminare. Mutism rovesciabile è stato osservato in tre pazienti durante la fase acuta. La risposta al levodopa, all'amantadina e al trihexiphenedyl era parziale. Tre pazienti sono stati seguiti per più di 1 anno, e nel frattempo le loro caratteristiche parkinsonian hanno recuperato completamente. Il recupero notevole inoltre è stato osservato nei due altri pazienti 2 mesi dopo il ricupero della coscienza. CONCLUSIONI: Alcuni pazienti con l'encefalite giapponese possono avere lesioni principalmente nel nigra di substantia. Dopo il recupero dalla malattia encephalitic acuta, si manifestano clinicamente con le caratteristiche parkinsonian tipiche. Anche se parecchi virus sono conosciuti per causare il parkinsonismo, questa è la prima dimostrazione di un virus producendo le lesioni principalmente nel nigra di substantia e causando il parkinsonismo. ( info)

4/38. Un caso di encefalite giapponese: Risultati di MRI e di CT nelle fasi acute e convalescenti.

    Abbiamo studiato il CT ed il SIG. immagini di un paziente con l'encefalite giapponese. Il primo sintomo era malessere generale con alta febbre. La diagnosi di meningoencefalite è stata fatta dal colpetto spinale e dalla presentazione clinica. Il CT il terzo giorno della malattia non ha mostrato risultati significativi. MRI il quinto giorno della malattia ha dimostrato che il talamo di sinistra ed il bilaterali putamen erano hyperintense sulle immagini di T2-weighted. Sul CT un mese più successivamente, la densità nel talamo ed il bilaterali putamen era normali. Intensità più successivamente indicata di due mesi del segnale di MRI alta soltanto nel talamo di sinistra. Il paziente ha recuperato, ma è stato giudicato per avere demenza secondo la scala semplice di demenza di Hasegawa. La paralisi flaccida è stata osservata durante il periodo acuto. ( info)

5/38. Tre casi giapponesi di encefalite in Okinawa, Giappone, 1991.

    Dal 1974, nessun caso giapponese di encefalite (JE) era stato segnalato sull'isola dell'Okinawa in gente Okinawan o nei meccanici degli stati uniti. In 1991, tre fanti di marina degli stati uniti disposti sull'isola dell'Okinawa hanno sviluppato i sintomi di encefalite. La prova di neutralizzazione (n) e IgM-blocca elisa è stata effettuata sui campioni di serie del siero e del liquido cerebrospinale (CSF) presi dai pazienti. In ogni paziente N la prova sia sul siero che sui campioni di CSF ha dato un aumento significativo nel titolo dell'anticorpo di JE nel confronto fra le fasi acute e convalescenti, indicanti che tutti i casi sono stati infettati con il virus di JE. IgM-blocchi elisa inoltre ha mostrato un aumento significativo del titolo dell'anticorpo del siero e dei campioni di CSF nella fase convalescente in pazienti 2 e 3, mentre il ricoverato 1 un aumento significativo in anticorpo di IgM è stato osservato nel campione del siero, ma non nel campione di CSF. Nessun dei pazienti erano stati vaccino amministrato di JE. Questo rapporto sottolinea l'importanza della vaccinazione di JE. ( info)

6/38. Una lesione cistica residua nell'encefalomielite diffusa acuta.

    Segnaliamo un caso dell'encefalomielite diffusa acuta (ADEM) con una lesione cistica residua su MRI. Ciò è sembrato essere indotta dalla vaccinazione giapponese di encefalite. Malgrado miglioramento clinico completo con la terapia steroide della alto-dose, la lesione cistica ha persistito per 3 anni su MRI. Non ci sono stati rapporti precedenti delle lesioni cistiche residue in ADEM. ( info)

7/38. distonia contrassegnato severa nell'encefalite giapponese.

    L'encefalite è stata segnalata per essere una causa rara di distonia severa. Descriviamo cinque pazienti con distonia contrassegnato severa dall'encefalite giapponese. Questi pazienti con distonia contrassegnato severa sono stati veduti durante i 8 anni scorsi come sottogruppo di 50 pazienti con l'encefalite giapponese. La diagnosi di distonia contrassegnato severa è stata basata sugli episodi sempre più frequenti di distonia generalizzata con derangement bulbare, respiratorio, o metabolico o la conduzione all'esaurimento o al dolore. La diagnosi di JE è stata basata sulle caratteristiche clinicoradiologic e su un aumento quadruplo dei titoli d'inibizione dell'anticorpo in siero accoppiato. Il risultato dei pazienti è stato definito come buon, recupero parziale e o difficile in base a condizione clinica di un anno. Tutti i pazienti erano maschi e le loro età hanno variato da 6 a 19 anni. I disordini di movimento sono comparso 1 - 3 settimane dopo che la malattia mentre il livello di coscienza ha cominciato migliorare. Durante le 1 - 4 settimane prossime, i pazienti hanno cominciato ad avvertire la distonia contrassegnato severa. È stata associata con profonda distonia assiale con conseguente opisthotonus e retrocollis in cinque pazienti, distonia di mascella-apertura in due pazienti, il serraggio di denti in un paziente e la deviazione oculogyric del collo e di crisi in un altro paziente. Gli attacchi di distonia contrassegnato severa sono durato 2 - 30 minuti ed hanno accaduto altretanto come 20 - 30 volte giornalmente. Altri sviluppi hanno compreso la distonia fissa del membro in un paziente, spasticity e rigidità severa in cinque pazienti e muscolo focale che spreca in un paziente. Questi pazienti hanno avuti soltanto un miglioramento modesto dopo il trattamento. La distonia contrassegnato severa ha ridotto entro 2 - 6 mesi in tutti i pazienti che sono stati continuati. La formazione immagine a risonanza magnetica cranica ha mostrato la partecipazione thalamic bilaterale in tutti i pazienti, la partecipazione del tronco cerebrale in tre pazienti e la partecipazione dei gangli basali in due pazienti. Al follow-up di tre mesi, tutti i pazienti hanno avuti un risultato difficile. A 1 anno, un paziente ha avuto un recupero completo; uno ha avuto un recupero parziale; e due erano costretti a letto. Può essere concluso che la distonia contrassegnato severa è una sequela importante e seria dell'encefalite giapponese e può accadere come il risultato del talamo, del midbrain, o della partecipazione dei gangli basali in varie combinazioni. ( info)

8/38. encefalite giapponese con disordine di movimento e formazione immagine a risonanza magnetica atipica.

    Con l'avvenimento di formazione immagine a risonanza magnetica, le lesioni di cervello connesse con l'encefalite giapponese sempre più stanno riconoscende e correlande con disordine di movimento. Gli infarti thalamic emorragici bilaterali su MRI, suggerito come un'individuazione caratteristica nell'encefalite giapponese erano cospicui dal loro rapporto di assenza in questo caso dell'encefalite giapponese. ( info)

9/38. Myelitis trasversale acuto dopo la vaccinazione giapponese di encefalite di B in una ragazza di 4 anni.

    I quattordici giorni dopo la vaccinazione giapponese di encefalite di B (JBE), una ragazza di 4 anni ha sviluppato la manifestazione clinica completa dell'atmosfera all'interno di 24h. Ha mostrato il paraplegia flaccido ascendente acuto con dispersione sensitiva, disfunzione della vescica ed il segno meningeo. L'esame del liquido cerebrospinale ha rivelato la pleocitosi del neutrofilo ed ha elevato il livello della proteina. La formazione immagine a risonanza magnetica (MRI) ha mostrato il gonfiamento diffuso del cavo cervicale e lombare con l'intensità bassa del segnale sul T1 e l'alta intensità del segnale su formazione immagine di T2-weighted. Questi risultati hanno suggerito che avesse sviluppato meningo-radiculomyelopathy. Poiché gli studi sequenziali di MRI hanno mostrato la riduzione rapida del gonfiamento del cavo, la terapia di methylprednisolone della alto-dose ha impiegato sembrato essere efficace per miglioramento di infiammazione. Anche con tale trattamento potente della droga, ancora ha disordine flaccido notevole dello sfintere e di diplegia 1 anno più successivamente ed in modo da siamo convinti che la mutazione patologica del cavo sia stata severa quanto nella mielopatia necrotizzantesi. Anche se il processo patologico rimane sconosciuto, il meccanismo autoimmune cellulare contro la vaccinazione di JBE è ritenuto sospetto. ( info)

10/38. Infezioni virali emergenti in australia.

    L'infezione del virus di Hendra dovrebbe essere ritenuta sospetto in qualcuno con l'associazione vicina con i cavalli o i blocchi che presenta acutamente con polmonite o l'encefalite (potenzialmente dopo un periodo di incubazione prolungato). L'infezione australiana di lyssavirus del blocco dovrebbe essere ritenuta sospetto in un paziente con una malattia neurologica progressiva e una storia dell'esposizione ad un blocco. Il vaccino e l'immunoglobulina di rabbia dovrebbero essere considerati forte dopo un'esposizione del morso, della graffiatura o della membrana mucosa ad un blocco. Il vaccino giapponese di encefalite dovrebbe essere considerato per la gente che intende risedere dentro o visitare le regioni endemiche dell'asia del sud o orientale per i più di 30 giorni. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'encefalite giapponese'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.