Riportati casi "Epatoblastoma"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/112. Ricorrenza di carcinoma epatocellulare come hepatoblastoma misto dopo trapianto del fegato.

    PRIORITÀ BASSA: Hepatoblastoma è una causa eccezionale del tumore maligno primario del fegato nell'adulto. PAZIENTE: L'argomento è segnalato di un paziente adulto trapiantato per la cirrosi alcolica complicata da carcinoma epatocellulare multifocale in quale una ricorrenza sotto forma di un hepatoblastoma misto che invade il tutto ha trapiantato il fegato ha sviluppato tre mesi dopo trapianto del fegato. metodi: Completi clinico, istopatologico ed i dati immunohistochemical sono stati esaminati. RISULTATI: Il tumore ricorrente ha invaso l'intero fegato. La componente principale era un hepatoblastoma misto, con un cytokeratin d'espressione componente epiteliale e un vimentin d'espressione componente mesenchymal. Il tumore inoltre ha contenuto una componente hepatocarcinomatous secondaria che esprime l'alfa fetoproteina. La crescita rapida del tumore ha impedetto tutto il tentativo di trattamento. Anche se la prova diretta sta difettando di, l'ipotesi più probabile per spiegare le osservazioni è un profondo cambiamento fenotipico nella popolazione maligna iniziale alla ricorrenza. CONCLUSIONE: Questo caso sostiene un filiation possibile fra carcinoma e il hepatoblastoma epatocellulari in adulti. ( info)

2/112. Collegato microangiopathy Thrombotic con riattivazione di herpesvirus-6 umano dopo chemioterapia della alto-dose con trapianto autologous del midollo osseo in bambini in giovane età.

    Microangiopathy Thrombotic (TMA) è una complicazione seria di BMT. Parecchi fattori sono importanti in eziologia di TMA, quale il cyclosporin A, GVHD, irradiazione, la chemioterapia di condizionamento intensa ed infezione, che danneggiano le cellule endothelial vascolari che conducono all'attivazione di queste cellule. Descriviamo due bambini in giovane età con TMA dopo la chemioterapia della alto-dose con BMT autologous. Lo sviluppo di TMA è stato accompagnato dalla riattivazione di HHV-6, che è stato identificato tramite sia un aumento nel numero di copia di dna HHV-6 nell'anima periferica che un'importante crescita nei titoli dell'anticorpo a HHV-6. Quindi, è stato suggerito che la riattivazione di HHV-6 insieme alla chemioterapia della alto-dose svolgesse un ruolo importante nella patogenesi di TMA in questi pazienti. Poiché HHV-6 è conosciuto per infettare le cellule endothelial vascolari e CMV che è virologicamente strettamente connesso a HHV-6, è stato segnalato per essere un agente patogeno che causa TMA, infezione con HHV-6 delle cellule endothelial vascolari può indurre TMA via danno e l'attivazione di queste cellule. ( info)

3/112. Analisi di Karyotypic del hepatoblastoma. Un rapporto di due casi e rassegna della letteratura che suggerisce i luoghi cromosomici responsabili di patogenesi di questa malattia.

    Due casi del hepatoblastoma fetale con i cambiamenti karyotypic unici sono descritti. Uno era un mese-vecchio ragazzo 17 con gli spostamenti cromosomici squilibrati multipli, con conseguente quattro tipi di cromosomi derivati che coinvolgono i luoghi cromosomici a 1q21, 1q32, 2q23, 6q27, 7p22 e 21p12, tetrasomy parziale di 1q, trisomy parziale di 2q e monosomy parziale di 21p. Il karyotype clonale di questo tumore era 46, DI X-Y, der (2) la t (1; 2) (q32; q37), der (6) t (1; 6) (q12; q27), der (7) t (2; 7) (q23; p22), der (21) t (2; 21) (q23; p12). In altro caso, 4 anno ragazza, karyotypic analisi ha rivelato trisomy 2 e 8 e clonale karyotype di questo caso era 48, XX, 2, 8. la revisione di questi casi insieme ai rapporti precedenti ha suggerito l'importanza dei cambiamenti cromosomici compreso le anomalie numeriche di 1q, 2 (o 2q), 20 e 8 (o 8q) e rottura di 1q e di 2q nello sviluppo del hepatoblastoma. I risultati presentati qui sottolineano l'importanza delle anomalie numeriche delle regioni cromosomiche 1q e 2q e del cromosoma 8 nello sviluppo del hepatoblastoma, oltre che le anomalie di 6q27, di 7p22 e di 21p12-13 come altri luoghi cromosomici che possono essere responsabili della patogenesi di questo tipo embryonal di tumore. ( info)

4/112. Un caso del bene-differenziato di, fetale-tipo hepatoblastoma con la alfa-fetoproteina molto bassa del siero.

    La alfa-fetoproteina del siero (AFP) è elevata in 96.6% degli infanti e dei bambini con il hepatoblastoma e il hepatocarcinoma. Il siero AFP era del livello normale in soltanto un caso di acerbo-tipo hepatoblastoma e molto minimo in soltanto un caso di fetale-tipo hepatoblastoma fra 43 casi esaminato in 1986. Recentemente, un caso del hepatoblastoma con il siero molto basso AFP è stato incontrato nel authors' reparto chirurgico. Nell'ottobre 1998, una mese-vecchia ragazza 55 è stata ammessa. Il suo peso di nascita era 717 G. Una grande lesione ingombrante (solenoide) situata nel lobo di sinistra del fegato è stata veduta da formazione immagine a risonanza magnetica (MRI) ed il suo livello del siero AFP era 322 ng/mL con un modello di subfractionation del " disease" benigno del fegato; tipo basato su reattività con il hemagglutinin di culnaris dell'obiettivo e la concanavalina a. Il paziente ha subito il riuscito lobectomy di sinistra e l'esame istologico ha indicato che il tumore, pesante 268 g, era hepatoblastoma del tipo bene-differenziato e fetale. I risultati di Immunohistochemistry per AFP erano negativi. La massa epatica in infanti ed in bambini con il basso livello del siero AFP indica la presenza di hepatoblastoma bene-differenziato o acerbo, o il carcinoma epatocellulare fibrolamellar. Subfractionation di AFP può contribuire alla diagnosi differenziale di questi sottotipi. ( info)

5/112. Riuscito embolization transumbilical del hepatoblastoma congenitamente rotto.

    Per evitare un funzionamento ad alto rischio su un neonato moribondo con un tumore epatico rotto, il embolization transumbilical del tumore di spurgo è stato tentato in un neonato del giorno scorso 2. Un catetere del microferret 3F è stato avanzato attraverso l'arteria ombelicale di destra. Dopo l'identificazione dell'arteria epatica di sinistra che alimenta il tumore di spurgo, le particelle di Gelfoam (Upjohn, Kalamazoo, MI) sono state iniettate. Lo spurgo è stato controllato con successo. L'infante poteva tollerare l'alimentazione enteral quando scuderia. I diciassette giorni dopo il embolization, il lobectomy epatico di sinistra elettivo è stato effettuato. L'esame istologico ha mostrato un tipo epiteliale fetale hepatoblastoma. Il bambino ora è 13 mesi e sta ricevendo la chemioterapia. ( info)

6/112. renina-produzione del hepatoblastoma.

    renina-producendo i tumori dell'origine di extrarenal sono rari in bambini. Un ragazzo di 8 anni con il hepatoblastoma e l'ipertensione si è associato con un livello elevato della renina del plasma è segnalato. Dopo chemioterapia, il livello della renina del plasma normalizzato e l'ipertensione risolta spontaneamente. Il paziente ha subito la chirurgia e una destra trisegmentectomy del fegato e di una resezione parziale dei secondi e terzi segmenti è stata effettuata. Il tumore era come indicato la fonte di renina dallo studio immunohistochemical e dalla reazione a catena della transcriptase-polimerasi d'inversione. ( info)

7/112. Descrizione citogenetica del hepatoblastoma di infanzia.

    Descriviamo le anomalie citogenetiche in due casi del hepatoblastoma di infanzia. Il primo caso era dell'istologia fetale con il metaplasia squamous e lo studio citogenetico ha mostrato un'aggiunta (5) (q31). Anche se un'associazione fra il hepatoblastoma e il polyposis adenomatoso familiare è riconosciuta, il punto di rottura in questo caso è distale a 5q21 ed il più probabilmente non coinvolge il gene dell'APC a quella posizione. Il secondo caso era dell'istologia macrotrabecular e lo studio citogenetico ha mostrato uno spostamento squilibrato sotto forma di der (4) la t (1; 4) (q12; q34) in un clone del hyperdiploid. Compreso il nostro caso, der (4) t (1; 4) (q12; q34) è stato riconosciuto in quattro casi del hepatoblastoma e può essere il primo spostamento ricorrente in questo tumore. Capendo il meccanismo molecolare e l'importanza clinica di questo spostamento attende l'analisi di più casi. ( info)

8/112. Sialoblastoma e hepatoblastoma in un neonato.

    Segnaliamo un caso del neoplasma della ghiandola salivaria e del hepatoblastoma collegato. Il sialoblastoma è stato diagnosticato dall'ecografia prenatale; tuttavia, il hepatoblastoma era postoperatorio imaged. La conoscenza anteriore potrebbe impedire un funzionamento successivo, compreso i rischi supplementari di anestesia di ripetizione. Suggeriamo che se un sialoblastoma è nella diagnosi differenziale, quindi formazione immagine supplementare possiamo essere indicati a causa della possibilità delle lesioni collegate. ( info)

9/112. Riuscito controllo della via aerea con la mascherina laringea in un infante con la sindrome di beckwith-wiedemann e hepatoblastoma per la linea centrale cateterizzazione.

    Presentiamo un caso di un infante con macroglossia severo, l'ipoglicemia e l'ernia inguinal connessi con il hepatoblastoma (sindrome di beckwith-wiedemann) in cui lle vie respiratorie laringee della mascherina (LMA) erano utili da fissare le vie respiratorie durante la linea centrale inserzione. Il controllo dell'anidride carbonica con LMA ha dimostrato efficace valutare l'evidenza della via aerea durante il posizionamento per la puntura centrale della vena. In questi sindrome, dove lle vie respiratorie potenzialmente difficili possono essere incontrate, LMA ventilazione sufficiente permessa, evitando il rischio e l'inconveniente di intubazione tracheale. ( info)

10/112. Una nuova tecnica per resecare ' unresectable' tumori del fegato.

    BACKGROUND/PURPOSE: I tumori del fegato che circondano tradizionalmente le tre vene epatiche principali sono stati considerati unresectable. Questo rapporto descrive una tecnica hepatectomy di sinistra atipica estesa per i tumori intorno alle vene epatiche principali. metodi: Tre bambini con i tumori che circondano le 3 vene epatiche hanno subito la valutazione intraoperative per hepatectomy di sinistra atipico esteso. L'arteria epatica di sinistra, il ramo di sinistra della vena portale e le 3 vene epatiche sono occlusi con i morsetti vascolari. L'aspersione del fegato restante è tramite l'arteria epatica di destra e la vena portale nella vena cava retrohepatic tramite retro vene epatiche. Se il fegato rimane molle e non è chiazzato, la divisione delle 3 vene epatiche e la resezione del tumore sono effettuate. RISULTATI: Hepatectomy di sinistra atipico esteso riusciva in 2 bambini. La perdita della bile si è presentata in 1 caso ed ha guarito spontaneamente. Entrambi i pazienti avévano elevato transitoriamente i livelli della bilirubina e della transaminasi del siero e un tempo elevato della protrombina per 2 settimane. Entrambi sono sopravvissuto a dopo il trattamento con la chemioterapia. Nel terzo bambino il fegato si è trasformato in in tempo ed ha chiazzato e la procedura è stata abbandonata. CONCLUSIONI: Riuscito hepatectomy di sinistra atipico esteso dipende dalla capacità di retro vene epatiche di vuotare adeguatamente l'anima nella vena cava dopo l'interruzione (premere) delle vene epatiche principali. Se il fegato è chiazzato e tenda la procedura deve essere abbandonato ed il paziente dovrebbe essere considerato per trapianto epatico. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'epatoblastoma'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.