Riportati casi "Epilessia"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/2235. Automatisms durante i grippaggi epilettici del lobo frontale.

    Tre nuovi casi dei automatisms che accadono durante i grippaggi epilettici del lobo frontale sono segnalati. Se questi casi si aggiungono a quelli già pubblicati e descritti adeguatamente nella letteratura, complessivamente 12 casi è ottenuto. Un tentativo è fatto di delucidare le caratteristiche cliniche dei automatisms incontrati durante i grippaggi del lobo frontale. Questo genere di automatism sembrerebbe essere clinicamente distinguibile da altri tipi. ( info)

2/2235. Amministrazione chirurgica dell'epilessia tumore-collegata pediatrica.

    I tumori cerebrali sono una causa comune dei grippaggi in bambini. Il trattamento chirurgico iniziale può migliorare il risultato di grippaggio, ma la polemica esiste per quanto riguarda il tipo più adatto di intervento chirurgico. Alcuni studi suggeriscono che resezione del tumore da solo sia sufficiente, mentre altri suggeriscono tracciare e resezione dei fuochi epileptogenic circostanti per ottimizzare il risultato di grippaggio. Per affrontare questa edizione, abbiamo esaminato le tabelle di 34 pazienti pediatrici invecchiati 18 mesi - 20 anni con l'epilessia medicamente insolubile ed i tumori cerebrali primari. L'età media al funzionamento era di 12.6 anni ed i pazienti hanno avuti grippaggi per una media di 6.4 anni. La maggior parte dei tumori è stata individuata nel lobo temporale. Diciassette pazienti, a causa di posizione del tumore vicino ad una zona eloquente, hanno subito le griglie subdurali usando di tracciato extraoperative dell'elettrodo prima di resezione definitiva del tumore. Quattordici di questi pazienti ha avuto una resezione totale lorda del tumore, tuttavia soltanto due hanno avuti una zona distinta dell'inizio ictal identificata e resecata. I 17 pazienti rimanenti hanno avuti tumori nell'emisfero nondominant o lontano rimosso dalle zone discorso-sensibili e quindi non hanno subito il tracciato subdurale extraoperative di electroencephalograph. Quattordici di questi pazienti inoltre ha avuto una resezione totale lorda del tumore, mentre nessun hanno avuti electrocorticography intraoperative per guidare la resezione del tessuto nontumoral supplementare. In generale, dei 28 pazienti curati con una resezione totale lorda del tumore, 24 (86%) è liberamente grippaggio, mentre gli altri quattro sono migliorati significativamente. Dei sei pazienti che hanno avuti una rimozione del tumore di totale parziale, cinque hanno grippaggi persistenti. Il follow-up medio era di 3.6 anni. Concludiamo che in bambini ed in adolescenti, la totalità di resezione del tumore è il fattore più importante nella determinazione del risultato di grippaggio. Il tracciato e la resezione sistematici dei fuochi epileptogenic non hanno potuto essere necessari nella maggior parte dei pazienti. Come corollario, l'uso delle griglie subdurali dell'elettrodo in pazienti pediatrici con l'epilessia tumore-collegata dovrebbe essere limitato ai casi che richiedono lo stimolo corticale extraoperative per la localizzazione della corteccia eloquente vicina. ( info)

3/2235. Pericolo di Dilantin: prevenzione dei pericoli di phenytoin.

    Il sodio di phenytoin (Dilantin), è un farmaco ampiamente conosciuto dell'anticonvulsivo che può causare gli effetti secondari e le interazioni seri con numeroso altri farmaci. Le infermiere dovrebbero rendersi familiare completamente a questo medication' proprietà di s per esercitarsi in sicuro. ( info)

4/2235. sindrome di Schinzel-Giedion: prova per un processo neurodegenerative.

    Segnaliamo su un caso della sindrome di Schinzel-Giedion in cui gli studi a risonanza magnetica di serie di cervello-formazione immagine (del SIG.) hanno dimostrato un processo neurodegenerative progressivo. Questi risultati oltre che " coarse" l'apparenza facciale e l'anomalia scheletrica suggeriscono che un difetto metabolico progressivo sia alla base di questa sindrome. Tuttavia, i risultati delle indagini dettagliate per disordine metabolico erano tutti normali. ( info)

5/2235. Descrizione del heterotopia di un neurone nodulare in bambini.

    Il heterotopia di un neurone è veduto in varie patologie ed è associato con l'epilessia insolubile. Abbiamo esaminato il tessuto di cervello da quattro bambini con il heterotopia nodulare subcortical o periventricular delle eziologie differenti: uno con l'epilessia severa che segue trauma focale del cervello ad una gestazione di 17 settimane, uno con hemimegalencephaly ed epilessia insolubile, una con la displasia corticale focale e l'epilessia insolubile ed un infante di termine dysmorphic con la idrocefalia e il polymicrogyria collegati. La connettività dei noduli era usando esaminatore istologico e tecniche di rintracciamento della tintura di carbocyanine (DiI). La disposizione di cristallo di DiI adiacente ai noduli heterotopic ha rivelato le numerose fibre DiI-identificate all'interno di un raggio da 2-3 millimetri dei cristalli. Anche se abbiamo osservato le fibre identificate molto attentamente circondare i noduli, la maggioranza non li ha penetrati. La disposizione dei cristalli di DiI all'interno dei noduli inoltre ha identificato un numero limitato delle proiezioni dai noduli ed in un caso ci era prova per la connettività fra i noduli adiacenti. La composizione del neurochemical e cellulare dei noduli era usando anche esaminato immunohistochemistry per il calretinin e il neuropeptide y (NPY), che sono espressi normalmente nei interneurons corticali di GABAergic. All'interno dei noduli heterotopic da tutti i casi, i numerosi neuroni calretinin-positivi sono stati identificati, con alcuni corpi delle cellule e molti processi positivi per NPY. i neuroni Calretinin-positivi all'interno dei noduli erano meno morfologicamente complesso che quelli nella corteccia, che può riflettere la differenziazione incompleta in un fenotipo di un neurone inibitorio. Ci erano inoltre mazzi anormali delle cellule calretinin-positive nel piatto corticale sovrastante, indicanti che il difetto migratore che produce i noduli heterotopic inoltre interessa lo sviluppo della corteccia in se. Quindi, i noduli heterotopic che consistono dei tipi di un neurone multipli delle cellule sono associati con malformazione nel piatto corticale sovrastante ed hanno limitato la connettività con altre regioni del cervello. Questo sviluppo anormale della connettività può interessare la maturazione di un neurone e conseguentemente l'equilibrio dell'eccitazione e dell'inibizione in circuiti di un neurone, conducente al loro potenziale epileptogenic. ( info)

6/2235. trompocitopenia phenytoin-collegata in un bambino.

    Gli effetti secondari ematologici sono effetti secondari rari del trattamento con phenytoin. Segnaliamo una ragazza di 2 anni che ha sviluppato la trompocitopenia rovesciabile dopo il trattamento con phenytoin. La trompocitopenia come effetto secondario del trattamento del phenytoin solitamente è stata segnalata in adulti e generalmente accade 2 - 4 settimane dopo l'inizio della terapia. Nel nostro caso, la trompocitopenia si è sviluppata l'undicesimo giorno della terapia ed ha risolto i 5 giorni dopo la sospensione del phenytoin. ( info)

7/2235. Lamotrigine si è associato con insonnia.

    SCOPO: Per per esaminare l'incidenza del lamotrigine (LTG) - insonnia collegata in una clinica di paziente esterno terziaria adulta di epilessia di cura. metodi: Le annotazioni di tutti i pazienti che avévano ricevuto il LTG sono state esaminate per identificare i pazienti che avévano avvertito l'insonnia dopo introduzione di questa droga. I pazienti erano inclusi se avessero avvertito una dispersione di sonno della severità sufficiente per richiedere una sospensione del LTG o di una riduzione della dose. RISULTATI: Fra 109 pazienti esposti al LTG, sette (6.4%) hanno avuti una dispersione di sonno di una severità hanno richiesto un cambiamento nella terapia. Le descrizioni della dispersione di sonno erano simili fra i pazienti e l'insonnia LTG-indotta è sembrato essere dipendente dalla dose. Diverso delle poche descrizioni precedenti di insonnia LTG-indotta nella letteratura, nessun fattore che predispone a questo effetto contrario è stato identificato. CONCLUSIONI: I risultati di questa revisione retrospettiva indicano un'associazione fra il LTG e l'insonnia intollerabile in una piccola percentuale di pazienti. I medici dovrebbero domandare circa le dispersioni di sonno in pazienti curati con il LTG. ( info)

8/2235. Il trattamento chirurgico di un caso dell'encefalopatia epilettica infantile iniziale con soppressione-ha scoppiato collegato con displasia corticale focale.

    Segnaliamo che una cassa chirurgicamente trattata dell'encefalopatia epilettica infantile iniziale (EIEE) con soppressione-ha scoppiato collegato con displasia corticale focale. i grippaggi Tonico-clonic hanno seguito da una serie di spasmi si sono presentati circa cento volte un il giorno ad alcuni giorni dell'età. L'elettroencefalogramma Interictal (EEG) ha rivelato soppressione-ha scoppiato il modello che era predominante nell'emisfero di sinistra. La formazione immagine a risonanza magnetica (MRI) ha suggerito la displasia corticale focale nella zona prefrontal di sinistra. Le terapie di combinazione con i trattamenti antiepilettici hanno mostrato soltanto l'efficacia parziale. Il paziente ha subito lesionectomy all'età 4 mesi, dopo di che ha mostrato gradualmente lo sviluppo psicomotorio e una diminuzione degli spasmi a 0-2 serie quotidiane. Nei casi di EIEE con displasia corticale focale, il trattamento chirurgico può avere effetti benefici sia sullo sviluppo psicomotorio che sul controllo di grippaggio. ( info)

9/2235. Lesione parziale idiopatica benigna di cervello e di epilessia.

    Una ragazza di 14 anni ha avuta trauma capo severo da un morso di cane all'età dei 9 giorni. Ciò ha provocato il vasto danno di cervello, tetraplegia, il ritardo mentale e l'epilessia. I grippaggi erano di tipo rolandic e il EEG ha mostrato le ondulazioni pronunciate multifocali. Il corso era benigno. La diagnosi iniziale di un'epilessia sintomatica pura è stata modificata dopo la dimostrazione delle ondulazioni pronunciate focali benigne tipiche nel EEG della sorella in buona salute. Così un phenocopy di un'epilessia parziale benigna dalla lesione di cervello ha potuto escludersi con la certezza sufficiente. Questa osservazione permette la conclusione che essere alla base genetico di disposizione tagliente-fluttui la caratteristica caratteristica delle epilessie parziali benigne possa essere coinvolto anche nella patogenesi delle epilessie sintomatiche apparentemente pure. Gli studi di EEG sui fratelli germani di tali pazienti sono necessari escludere i phenocopies possibili. ( info)

10/2235. Possibilità del trattamento conservatore non-farmacologico dell'epilessia.

    Questo studio ha precisato per valutare l'effetto degli interventi conservatori non-farmacologici (NPC) come alternative alla farmacoterapia antiepilettica. Gli studi futuri del gruppo di follow-up sono stati intrapresi in una clinica di grippaggio del paziente esterno di un centro di rinvio per l'epilessia. Venticinque pazienti (nove maschi, 16 femmine) hanno invecchiato 16-45, con almeno due bene-hanno descritto i grippaggi epilettici, erano inclusi chi aveva rifiutato la farmacoterapia antiepilettica. Dodici hanno avuti epilessia generalizzata idiopatica, 11 hanno avuti epilessia localizzazione-relativa sintomatica o criptogena e due hanno avuti epilessia con i segni generalizzati e focali. Ventitre dei pazienti è stato seguito per più di 2 anni. I pazienti sono stati curati con l'arresto dopo l'inizio focale di grippaggio (2 casi), la protezione sensitiva contro i grippaggi riflessi (3 casi), l'evitare grippaggio-precipitazione non specifica scompone (' vita hygiene' , 16 casi) e/o interventi vari (8 casi). Le misure principali di risultato erano controllo completo di grippaggio (più di 2 anni) o miglioramento sufficiente per continuare con il trattamento di NPC da solo. Otto dei 23 pazienti erano completamente grippaggio libero per più di 4 anni e tre sufficientemente sono stati migliorati per continuare il trattamento di NPC senza droghe. Le tendenze sono state osservate per i pazienti con le epilessie generalizzate idiopatiche con meno di sette grippaggi convulsivi e con soltanto un tipo di grippaggio rispondere più meglio al trattamento di NPC. La durata dell'epilessia e l'individuazione dello scarico epileptiform generalizzato nel EEG non hanno avute influenza sul risultato. I trattamenti razionali di NPC che sono fattori specifici puntati su nella precipitazione e nello sviluppo dei grippaggi epilettici possono essere alternative terapeutiche utili per i pazienti con le forme più delicate di epilessia. Oltre ai pazienti fotosensibili, quelli molto probabilmente da profittare di sono pazienti con l'epilessia generalizzata idiopatica, un massimo di sei ha generalizzato i grippaggi tonico-clonic che sono stati precipitati da mancanza di sonno o di eccessiva presa dell'alcool e senza o le assenze concomitanti rare. In tali casi, il trattamento di NPC può essere efficace quanto la farmacoterapia e dà al paziente un'esperienza positiva in autocontrollo riguadagnato. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'epilessia'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.