Riportati casi "Malattie Autoimmuni"
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)

Filtrare per parole chiave:



Recupero documenti. Attendere prego...

1/1800. Immagini di serie del cervello SPECT in un caso di corea di Sydenham.

    PRIORITÀ BASSA: La natura patofisiologica di corea di Sydenham (Sc) è stata presunta per essere un processo infiammatorio autoimmune-mediato. La tomografia a emissione di positroni in Sc ha rivelato un hypermetabolism striatal che potrebbe spiegare la disfunzione di un neurone transitoria. Tuttavia, alcun hyperperfusion focale in striatum o relative strutture relative non è stato dimostrato singola negli studi tomografici di formazione immagine computati emissione precedente del fotone (SPECT), che hanno suscitato inquietudine circa la patogenesi del hypermetabolism striatal. OBIETTIVO: Per per studiare i modelli cerebrali di aspersione delle strutture subcortical utilizzando il dimero di serie SPECT del cisteinato del tecneto TC 99m-ethyl in una cassa di Sc, che può fornire un indizio per i meccanismi patofisiologici. DISEGNO: Un rapporto di caso e gli studi di serie di SPECT. PRESENTAZIONE DI CASO: Una ragazza ha invecchiato 4 anni che 3 mesi hanno mostrato i movimenti choreic generalizzati severi con i segni concomitanti della faringite acuta. I risultati di una ricerca di laboratorio presa i 7 giorni dopo che l'inizio di corea ha mostrato il titolo elevato dell'antistreptolisina O, proteina c-reattiva livella ed il tasso di sedimentazione dell'eritrocito. Gli altra dati del laboratorio, coltura della gola, ecocardiografia, la formazione immagine a risonanza magnetica del cervello e l'elettroencefalografia non hanno rivelato alcune anomalie. I cinque giorni dopo il trattamento con haloperidol e penicillina, la corea ha cominciato a migliorare lentamente e completamente risolto in 2 mesi. RISULTATI: Tre immagini di serie di SPECT e l'analisi semiquantitativa di aspersione cerebrale sono state ottenute. L'aspersione cerebrale nello striatum e nel talamo contrassegnato è stata aumentata bilateralmente durante la fase di corea attiva ed allora è stata restituita quasi al relativo livello della linea di base durante la fase convalescente. Questi modelli cerebrali di aspersione erano concordi con l'analisi semiquantitativa. CONCLUSIONI: Hyperperfusion in sia striatum che talamo nel nostro paziente può riflettere i processi infiammatori subcortical in Sc. I risultati inequivocabili di SPECT nel nostro paziente sono difficili da riconciliare con i risultati negativi degli studi precedenti di SPECT ma possono suggerire l'eterogeneità dei modelli di aspersione in Sc ( info)

2/1800. Pigmentato purpura-come l'eruzione come segno cutaneo dei fungoides di micosi con purpura autoimmune.

    Descriviamo i risultati del laboratorio e clinici di un giovane con i fungoides di micosi. La malattia era collegata, dagli stadi precoci, con purpura autoimmune. La gestione dell'alfa dell'interferone (IFN-alfa) ha migliorato questo patient' lo stato di s, sia l'eruzione purpurica che lesioni cutanee irregolari, così suggerendo le anomalie a cellula T può essere responsabile dello sviluppo della malattia. ( info)

3/1800. Diagnosi di endofitalmite phacoanaphylactic dalla biopsia fine di aspirazione dell'ago.

    La diagnosi dell'endofitalmite phacoanaphylactic (o del uveitis indotto obiettivo), una malattia autoimmune rara, è difficile dovuto la presentazione clinica variabile. Abbiamo cercato di diagnosticare una cassa basata sul cytopathology dell'alloggiamento anteriore aspirato. Ciò è un rapporto di caso dell'endofitalmite phacoanaphylactic spontanea in una donna di 79 anni senza la storia del trauma o della chirurgia dell'occhio. Dopo esame clinico, il paracentesis anteriore diagnostico dell'alloggiamento è stato effettuato. Esame citologico dei leucociti polimorfonucleari rivelatori aspirati, dei histiocytes e del materiale amorfo circostante dell'obiettivo delle cellule di plasma. Una cataratta matura è stata rimossa successivamente e l'occhio è rimanere esente postoperatorio da infiammazione. Poichè la diagnosi clinica dell'endofitalmite phacoanaphylactic è spesso difficile, il cytopathology di un esemplare anteriore di aspirazione dell'alloggiamento può essere utile nella diagnostica del questo stato raro e trattabile. Per quanto sappiamo, questo è solamente il primo rapporto di caso della diagnosi dell'endofitalmite phacoanaphylactic dalla biopsia anteriore di aspirazione dell'ago dell'indennità dell'alloggiamento. ( info)

4/1800. colangite autoimmune in un paziente con la malattia celiaca: un rapporto di caso e una rassegna della letteratura.

    La colangite autoimmune è un'affezione epatica cholestatic cronica rara. Descriviamo il caso di una donna di 65 anni con la malattia celiaca che ha presentato noi con perdita di febbre, di ittero e di peso. Lo studio biochimico del siero ha mostrato il profondo aumento nei livelli del gammaGT e della fosfatasi alcalina. Gli anticorpi antinucleari erano positivi, mentre gli anticorpi del anti-liscio-muscolo e antimitochondrial erano negativi. La biopsia del fegato era compatibile con colangite autoimmune primaria. Il paziente è stato curato con successo con azathioprine e il methylprednisolone. Descriviamo qui l'associazione rara di colangite autoimmune con la malattia celiaca ed esaminiamo la prevalenza delle affezioni epatiche in pazienti con la malattia celiaca. ( info)

5/1800. Spurgo pericoloso in un caso della mancanza autoantibody-indotta di fattore vii.

    Un paziente maschio ha presentato con spurgo pericoloso indotto dalla mancanza autoantibody-indotta di fattore vii (F.VII). Questo paziente ha avuto l'ematuria macroscopica, la ecchimosi della pelle, lo spurgo gastrointestinale e un ematoma del collo che stava causando la respirazione di disturbo. Ha sviluppato l'indebolimento renale acuto ed il guasto epatico acuto, probabilmente dovuto l'ostruzione degli ureteri e del tratto biliare, rispettivamente. Anche se il tempo parziale attivato della tromboplastina era normale, il tempo della protrombina (pinta) è stato prolungato notevolmente a 71.8 secondi confrontati a 14.0 secondi in un controllo normale. Sia il livello immunoreactive di antigene di F.VII che l'attività di F.VII del patient' i campioni del plasma di s erano < 1.0% del normale. Anche se una parte uguale di plasma normale si è aggiunta al patient' il plasma di s, pinta non era corretto. Il patient' attività inibita plasma di s F.VII. Questi risultati hanno suggerito la presenza di inibitore del plasma per F.VII. Dopo amministrazione di grandi dosi del methylprednisolone, la pinta è stata ridotta gradualmente ed i livelli del plasma di F.VII sono aumentato col passare del tempo. L'emorraggia, l'indebolimento renale acuto ed il guasto epatico acuto hanno migliorato contrassegnato seguente il trattamento steroide. Queste osservazioni suggeriscono che lo spurgo pericoloso possa essere indotto dalla mancanza autoantibody-indotta di F.VII e che la terapia immunosopressiva che usando le grandi dosi dello steroide può riuscire nell'inibizione della produzione del autoantibody. ( info)

6/1800. 3C//DTD HTML 4.01 Transitional//EN">

    Yahoo! Babel Fish - Text Translation and Web Page Translation ( info)

7/1800. retinopatia Immune-mediata in un paziente con la sindrome dell'rigido-uomo.

    PRIORITÀ BASSA: la sindrome dell'Rigido-uomo è un disordine neurologico raro caratterizzato da rigidità e dagli spasmi violenti della muscolatura del corpo. Nella maggior parte dei pazienti, la presenza di anticorpi contro la decarbossilasi dell'acido glutammico (GAD), l'enzima sintetizzanti l'acido gamma-amminobutirrico (gaba), suggerisce un attacco autoimmune contro i neuroni inibitori di gaba-ergic. Segnaliamo un paziente di 32 anni con la sindrome dell'rigido-uomo ed anti-GAD anticorpi che hanno sviluppato la perdita progressiva sua-acuto di visione nell'occhio di destra e nell'occhio di sinistra 18 mesi da allora in poi. metodi: Il work-up oftalmologico ha compreso l'elettroretinogramma (ERG), i potenziali evocati visivi (VEP) e l'angiografia della fluorescina. Gli anticorpi di Antiretinal sono stati studiati usando una tecnica di immunofluorescenza indiretta sulle sezioni congelate della retina del macaque con il siero dei pazienti e FITC-hanno coniugato l'immunoglobulina antihuman della capra. Macchiando con gli anticorpi monoclonali anti-GAD65 e con il siero da tre normals sani ha servito da comandi. RISULTATI: L'acuità visiva di entrambi gli occhi è diminuito a 0.16 all'interno di una portata di 6 settimane. Perimetry ha rivelato uno scotoma centrale nel campo visivo di entrambi gli occhi. VEP ed il ERG istantaneo sono stati disturbati progressivamente sull'occhio di destra. Sull'occhio di sinistra, inizialmente modelli soltanto il ERG e le risposte fotopiche erano anormali. Le registrazioni di follow-up hanno rivelato la patologia diffusa di fotopico scelgono e tremolano risposte. L'immunofluorescenza ha rivelato la forte reattività dello strato ed a un grado inferiore della macchiatura plexiform interni dello strato plexiform esterno alle diluzioni del 1:1000 con il siero dei pazienti. Lo stesso modello di macchiatura retinico è stato ottenuto con gli anticorpi monoclonali anti-GAD65. CONCLUSIONI: Questi risultati suggeriscono la retinopatia autoimmune, mediata dai autoantibodies anti-GAD65 come la causa fondamentale di perdita visiva. ( info)

8/1800. Scomponga la V in fattori Leida ed anticorpi contro i fosfolipidi e la proteina s in una giovane donna con le trombosi e l'aborto ricorrenti.

    Descriviamo il caso di una donna di 39 anni che ha sofferto due trombosi venose iliofemoral, un infarto ischemico cerebrale e la perdita fetale ricorrente. L'iniziale studia gli alti livelli indicati degli anticorpi dell'antifosfolipido (APAs) e di una trompocitopenia moderata. Dopo il suo secondo aborto, la diagnosi del laboratorio ha rivelato che la donna era eterozigotica per la mutazione di fattore V Leida ed ha avuta una mancanza funzionale della proteina s così come anti-proteina s e i anti-beta 2 anticorpi della glicoproteina I. Il danno della via della proteina C ai vari punti ha potuto spiegare bene le trombosi ricorrenti nel paziente e sostiene il ruolo di un sistema di disturbo della proteina C in patofisiologia di trombosi in pazienti con APAs. ( info)

9/1800. carcinoma epatocellulare con il modello fibrolamellar in un paziente con colangite autoimmune.

    Una donna di 75 anni con una storia di 15 anni di colangite autoimmune ha subito il trapianto orthotopic del fegato a causa di decompensation progressivo del fegato. Un carcinoma epatocellulare clinicamente insospettato è stato trovato. Una parte del tumore ha mostrato la differenziazione fibrolamellar. Il carcinoma epatocellulare, con il modello usuale o con un modello fibrolamellar, è raro nella regolazione della cirrosi biliare primaria, ma è stato veduto nella regolazione dell'epatite autoimmune. La colangite autoimmune è una forma relativamente recentemente riconosciuta di affezione epatica autoimmune di cui l'associazione con carcinoma epatocellulare ha ancora essere determinata. ( info)

10/1800. Varietà di Paraproteinemic di aplasia puro delle cellule rosse: studi immunologici in 1 paziente.

    Un caso di aplasia puro adulto delle cellule rosse (PRCA) con un inibitore di IgG del siero a eritropoiesi e ad una componente di IgG la lambda m. è presentato. Lo studio delle popolazioni del linfocita ha rivelato una leggera ma diminuzione definita delle rosette di ea e di E, con dissociazione fra le rosette di E e la trasformazione blastic di PHA dei linfociti di anima ed aumento dei linfociti del IgM-cuscinetto della membrana. Il rapporto fra PRCA e il paraproteinemia è discusso: è suggerito che la componente del siero m. possa derivare da uno squilibrio immunologico fra i linfociti di B e di T. Poiché un'indagine della letteratura rivela 5 simili casi, è suggerito che il paraproteinemia possa essere l'marchio di garanzia di una varietà particolare di PRCA cronico ' tipo 1 '. ( info)
(Tradotto da inglese da Altavista Babel Fish)| Avanti ->


Lasciare un messaggio su 'malattie autoimmuni'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.