FAQ - Atresia Biliare
(Powered by Yahoo! Answers)

Ho il fango biliare alla colecisti posso mangiare la pizza olio e pomodoro? Cosa posso mangiare inoltre?


Visto ke le cose ke nn posso mangiare sn tante chiedo quali sn le cose ke posso mangiare e se qualcuno ha avuto il mio stesso problema come lo ha affrontato Grazie.
----------

  (+ info)

qualcuno sa dirmi in cosa consiste un ecografia biliare e epatica?


in assenza di sintomi possono esserci dei calcoli cmq?in quel caso cm si interviene?avevo letto ch ese nn ci sn sintomi i calcoli rimangono dove sn è per un uomo
----------

Attraverso un ecografo viene esplorato l'interno del fegato e della cistifellea per rilevare se vi siano calcoli. Se i calcoli dovessero essere grandi il medico potrebbe proporre un intervento in laparoscopia per la loro rimozione. Si tratta di due/tre forellini attraverso i quali vengono introdotti ferri chirurgici con i quali si toglieranno i calcoli. I calcoli di una certa dimensione possono dare coliche molto dolorose.  (+ info)

reflusso biliare quali sono le terapie?


mi sono curata per 5 anni per il reflusso acido ora dopo l'ennesima gastroscopia qualcuno si è accorto che era biliare
qualcuno di voi lo ha?
differenza tra reflusso acido e quello basico?
----------

ciao, anche io ne soffro dalla nascita ma mi è stato diagnosticato solo qualke giorno fa che è biliare.
Il reflusso acido il suo sintomo più evidente è il bruciore di stomaco. Nella sintomatologia compaiono anche bocca amara, rutti acidi, tosse secca persistente, mal di gola mattutino, raucedine, insonnia e altri. è una condizione nella quale lo sfintere inferiore dell’esofago, la cui funzione è proteggere la delicata mucosa esofagea dall’elevata acidità dei succhi gastrici, si è per qualche ragione indebolito. Ciò che accade è che i succhi gastrici traboccano nell’esofago danneggiandone la sensibile mucosa. Col passare del tempo questo può creare infiammazioni, ulcerazioni e, se la condizione si fa seria e prolungata, può costituire causa di tumore all’esofago.
Mi spiace ma quello di tipo basico non ne so nulla, non sono informata, ti consiglio però di modificare l'alimentazione e non trascurare questa cosa, perchè può portare oltre a quanto ho scritto su anche ad un cedimento del fegato.
Cmq con le dovute accortenze puoi stare tranquilla perchè una volta ristabilito l'organismo ed individuati i corretti alimenti non avrai problemi seri..
ciaooo  (+ info)

chi conosce l'atresia esofagea? chi vuole saperne di più?


il mio figlio maggiore è nato con l'atresia esofagea, vorrei scambiare opinioni con chi ha fatto la mia stessa esperienza
----------

Sono uno studente infermiere e proprio in questi giorni sto effettuando il mio periodo di tirocinio all'Ospedale Glaslini di Genova. Personalmente non conosco l'atresia esofagea, ma ho visto altri pazienti con altre forme di atresia... Posso immaginare cosa hai passato tu e tuo marito come genitori, e altrettanto vale per tuo figlio. Sono lieto che tu ne voglia parlare con chi non è a conoscenza di questa patologia e con coloro che hanno avuto la sfortuna di trovarsi nelle tue condizioni...  (+ info)

chi sa qualcosa sul reflusso biliare ed eventuali diete?


dopo la gastroscopia mi hanno trovato un reflusso biliare ... cos'è?
----------

il reflusso biliare è quando la bile prodotta dal fegato e accumulata nella cistifellea ansikè andare a finite nel tuo intestino se ne torna sopra verso la cistifellea. dipende dall'entità della cosa può anche essere un problema serio, ma nn so se la gastroscopia può dire molto, allo stesso tempo il medico ke te l'ha fatta ti avrà pur detto qualcosa no??  (+ info)

Chi è la pietra biliare di Salute Mentale?


....praticamente un calcolo....
----------

prrrrr  (+ info)

differenza tra ittero biliare e diabete?


mi potete dire i sintomi di qst 2 malattie?? 10 pt.!
----------

l'ittero biliare è proprio di una patologia legata al fegato
il diabete è un amalattia metabolica del pancreas
sono due cose completamente diverse  (+ info)

Leggera colica biliare: mangio o no?


ho i calcoli alla colecisti da un pò di anni, e dopo alcune coliche violente di qualche anno fa da 2-3 anni fa la cosa è diventata abbastanza gestibile , ad esempio non esagerando ai pasti e non sdraiandomi a letto subito dopo mangiato.

ieri sera però mi sono lasciato andare ad un pasto troppo abbondante (circa 1 kg di frutta) e mi sentivo gonfio fino a questa mattina.. oggi ho fatto colazione, poi alle 13 ho pranzato e verso le 16 dopo un caffè ho iniziato ad avvertire quel fastidio tipico che precede la colica biliare...

ora va abbastanza bene, se non faccio sforzi tipo camminare il dolore è molto lieve e sembra andare ad attenuarsi, ma mi chiedevo se per stasera era preferibile mangiare qualcosa o digiunare. non vorrei che mangiando qualcosa si possa scatenare una vera e propria colica (tipo quella di 3 anni fa che mi ha fatto finire in ospedale!). ma allo stesso tempo so che in caso di calcoli biliari nemmeno digiuni troppo lunghi fanno benissimo... che faccio???
ciao melissa. i sintomi della colica biliare sono esattamente quelli da te descritti. anni fa non sapevo di cosa si trattasse, mi venivano certi dolori per ore e ore..i geni dei medici a cui mi ero rivolto poi mi parlavano di probabile gastrite e mi bombardavano di maloox e antiacidi, che ovviamente non facevano altro che peggiorare la situazione. un sabato mattina avevo dolori lancinanti, ho dovuto insistere io per farmi ricoverare mentre i medici volevano rimandarmi a casa con altri farmaci per la gastrite (assurdo). mi hanno fatto anche una gastroscopia, mentre io insistevo di farmi l'ecografia zona fegato perchè era li che avevo male. beh è finita che mi hanno trovato 3 calcoli alla colecisti (guarda un pò!).. da allora come dicevo la situazione è diventata abbastanza gestibile, seguendo qualche piccola regola sull'alimentazione. coliche da piangere per fortuna non ne ho più avute, solo dei fastidi ogni tanto quando mangio troppo. sicuramente in futuro mi opererò..buona fortuna ;-)
----------

ciao Oliver io ti consiglierei di stare leggero io ultimamente ho scoperto di avere un adenomioma alla colecisti e mi si è infiammata e ho avuto dolori tipo cazzotto che parte dallo sterno a destra e arriva dietro in un punto della scapola e dura tantissime ore così che per non aver dolore sono arrivata a stare una settimana solo thè e fette biscottate o addirttura digiuna! volevo chiederti se perfavore puoi dirmi che tipo di dolore sentivi quando hai avuto la colica biliare perchè per me sono sensazioni nuove che non so spiegare e vorrei capire di più!!!cmq ti consiglio una camomilla il mio dottore ha detto che fa diminuire i dolori e poi cerca di mangiare cose non grasse....non è giusto fare quello che ho fatto io cioè stare a thè e fette biscottate ..ma se lo fai per un giorno non credo ti faccia male !cmq la camo prendila !!ti prego se puoi rispondimi su cosa si sente con una colica ! grazie !!!!!baci Mely  (+ info)

Atresia esofagea. Raccontatemi le vs esperienze?


in che senso ....più drammatico?
----------

esperienze dirette non ne ho,ma ho fatto una specie d tirocinio al santobono di napoli e posso dirti che ho visto tanti bambini riprendersi dopo l'intervento chirurgico. alcuni adesso hanno 11 anni e sono bambini sanissimi.
qualche altro caso è stato un più drammatico...
se posso, perchè hai fatto questa domanda?  (+ info)

ciclo rimozione sabbia biliare?


Sono passati 3 mesi da una colica addominale e dalla cura che ho seguito in seguito per rimuovere una piccola quantita di sabbia biliare.
Il medicinale che ho usato è DEURSIL (acido ursodesossicolico) 2 compresse al giorno x 1 mese.
Alla fine della cura ho effettuato una seconda ecografia da cui risultava che ho la milza ripiegata (cosa che hanno un alta percentuale di persone) e mi è stato consigliato (x stare tranquillo) di fare dei cicli di questo acido 2 o 3 volte l'anno.
A 3 mesi dalla fine della prima cura (post-colica) posso iniziare il 2° ciclo di deursil????
Inoltre è questo medicinale mi ricordo che si deve prendere ogni 12 ore. E' un antibiotico???
Posso mangiare qualunque cosa durante l'uso??? x esempio le uova?????

Per favore rispondete ad ogni domanda.
Altri consigli sono ben accetti

Altra cosa: normalmente prendo un integratore di proteine, 3 volte a settimana, quando mi alleno in palestra. 20g di proteine ogni volta sciolto nel latte
La cosa crea problemi????
Questo dosaggio è gia ridotto a quello che mi hanno consigliato in palestra (ovvero 30g)
----------

Icaro se hai problemi alla colecisti lascia stare le uova..è un consiglio..come tutti gli alimenti grassi..devi mangiare in modo sano nesusna salsa ne formaggi tipo caciotta ...secondo me prima d'iniziare un secondo ciclo devi dirlo al tuo medico fali uno squillo e gli spieghi!!!!!è l'acido ursodesossicolico che serve appunto a sciogliere i calcoli biliari o il fango biliare ...!
dovresti evitare di mangiare ogni grasso animale solo olio extra vergine d'oliva..vino birra poco..ne latte intero.ne creme varie..ne fritti ne pasti troppo grassi..fare 5 pasti al giorno non troppo abbindanti aiuta ad evitare la formazione di calcoli alla colecisti!!!!!poi per le conferme mediche chiedi al medico!!!!  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio su 'Atresia Biliare'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.