FAQ - Atresia Biliare
(Powered by Yahoo! Answers)

ATRESIA ESOFAGEA.....?!?


ciao volevo chiedervi alcune cose sull'altresia esofagea che viene ai neonati...
mio nipote è nato con questa malformazione....
-quanto dovrà stare in ospedale?
-quando sarà grande ne risentirà?
ci possono essere delle complicanze dopo l'operazione?
-quando tornerà a casa sarà come un bambino sano? o dovrà essere seguito in qualche modo specifico?
rispondete x favore...
----------

  (+ info)

cirrosi biliare primitiva autoimmune... c'è un modo per curarla?


non voglio arrendermi , lei è tutta la mia vita, qualcuno conosce un metodo , un percorso di cura diverso dal nulla che propone la medicina ufficiale?
----------

Ciao,purtroppo non sono medico è non me ne intendo ,ti consiglio questo sito http://www.medicitalia.it/02it/index.asp
ti dovrai iscrivere ,una volta effettuata l'iscrizione potrai postare la tua domanda,piu' dettagliata sarà è risposte piu' precise riceverai,è un sito serio,rispondono medici VERI davvero preparati e aggiornati ,quindi di loro ti puoi fidare....
spero tanto che la tua situazione si risolva x il meglio....AUGURI  (+ info)

un calcolo biliare di 2 cm. asintomatico va tolto?


Se si trova nella colecisti e non da dolori nè ostruisce il deflusso biliare si può lasciare, controllandolo periodicamente con una ecografia.Nel frattempo si può iniziare la terapia medica con acidi biliari per provare non dico a solubilizzarlo ( è troppo grosso ) ma almeno ad evitare la formazione di altri calcoli , in quanto i sali biliari mantengono la bile meno densa. Comunque non è escluso che il calcolo possa leggermente ridursi dopo un 6 mesi di terapia.  (+ info)

aiuto..che cos'e la via biliare otturata?


spiegatemi tutto per favore e tutti i rischi...grazie
----------

(SONO UN SEMI DILETTANTE) la via biliare e il condotto ke va dal fegato all'intestino. porta la bile che serve ad assimilare meglio proteine, amidi e lipidi. se si ottura si possono avere problemi digestivi o complicazioni piu aggravate. Spero nei tuoi 10 punti come miglior risposta.. buon natale =)  (+ info)

A tutte le persone competenti in tema di salute e pancreas ?


Mio padre di anni 55 a breve deve essere operato a Verona di un intervento delicatissimo:duodenocefalopancreasectomia.
Adesso riporto la diagnosi:
Diagnosi di dimissione:carcinoma cefalopancreatico, ittero ostruttivo, diabete mellito.
TAC Addome:formazione esocrina cefalopancreatica di 2.5 cm di diametro circa che determina stop delle vie biliari e del dotto pancreatico con dilatazione a monte.Linfoadenopatia peripancreatica, dell'ilo epatico e attorno ai vasi mesenterici.Fegato nella norma
Ecografia addome mdc: in corrispondenza della testa pancreatica riconoscibile formazione espansiva solida di 3 cm con caratteristiche contrastografiche di neoplasia esocrina, sembra presentare esile piano di clivaggio dai vasi mesenterici.
In data 22/12 posizionamento di drenaggio biliare transepatico con estremo in duodeno.
In data 05/01 visto che non non si era assistito ad una ottimale riduzione degli indici di colestasi e' stato necessario sostituire il drenaggio interno con una protesi percutanea interna.
Dopo tale procedura la bilirubina e gli indici di colestasi si sono ridotti sensibilmente.
Che possibilita' ha di guarire???
Per favore solo chi e' del mestiere.
Grazie.
----------

Ciao.Allora la situazione è quella di una patologia che sicuramente ti avranno spiegato essere molto seria.La situazione vista dal referto mostra una sicura necessità dell'intervento che tuo padre sta per subire.All'inizio non c'era stata risposta al drenaggio ed è una cosa che tende a capitare,infatti la terapia del 5 gennaio poi è servita molto.Per quanto riguarda la guarigione,bisogna considerare molti aspetti tra cui anche l'andamento dell'intervento che sta per subire e la risposta alle future terapie,solo più avanti si avranno dati più chiari certo è che la situazione è molto delicata per ciò non posso illuderti con certezze inesistenti perchè la patologia in questione non è assolutamente leggera.
Tanti auguri  (+ info)

collasso della bile e della colecisti con instabilità del fegato?


salve, ho un problema a livello biliare diagnosticatomi da poco, con un collasso della bile e colecisti e sofferenza del fegato. con delle analisi ho anche riscontrato che sono a rischissimo TBC.
qualcuno di voi condivide questo problema???
come state cercando di superarlo???
è possibile guarire e risolvere i problemi a questi organi???
grazie in anticipo a tutti!!
----------

Purtroppo non si può capire nulla da quello che hai scritto...
Collasso della bile non vuol dire nulla, sofferenza del fegato è un termine molto generico.
E poi cosa vuol dire che sei a rischio di TBC?? sei venuto a contatto con un soggetto infetto? da quale analisi ti hanno detto che sei a rischio di TBC? Hai fatto una Mantoux?

Mi spiace ma così è impossibile darti consigli utili  (+ info)

Forte dimagrimento e diminuzione del ferro nel sangue. Cosa può significare? Qualcuno lo sa?


Una persona che conosco da diversi mesi sta diminuendo di peso. Verso natale ha avuto vari episodi di vomito biliare e dolori acuti all'addome. E' stato ricoverato e gli sono stati fatti vari esami ma non è stato rilevato nulla di che... L'unica cosa è che dall'esame del sangue si registra un drastico calo del ferro nel sangue e presenza di sangue nelle feci. Qualcuno sa di cosa possa trattarsi... Lo so che bisognerebbe chiedere ai medici ma questa persona sballotata in qua e in là non sa che fare e non ottiene risultati
----------

Purtroppo le diagnosi via internet sono ancora impossibili a farsi e, soprattutto nel caso che sottoponi, occorrerebbero molti dati che non hai fornito sia di carattere generale (età, sesso, abitudini di vita, farmaci assunti ecc. ecc.) sia di carattere specifico ( emocromo completo con formula, transferrina, ferritina e molti altri ancora).
Dare dei pareri frettolosi mi sembra scorretto e pericoloso
Il consiglio che ti posso dare, trattandosi sicuramente di una cosa seria, é di cercare un valido specialista in medicina interna e/o gastroenterologia che conduca tutte le indagini approfondite del caso.  (+ info)

Quali sono tutti gli esami necessari per valutare?


se c'è un danno epatico e la funzionalità biliare? Oltre i soliti noti (transaminasi gamma gt fosfatasi e birilubina)
----------

oltre quelli del sangue l' ecografia  (+ info)

Handicap e invalidità civile?


Qualcuno sa dirmi se è possibile ottenere l' invalidità civile con una malattia come la cirrosi biliare primitiva?
per dolcemente: ho posto la domanda perchè un mio familiare (donna) è affetta da questa patologia e ci dicono che nel suo caso, con gravi complicazioni, non c'è cura. Aggiungo che presenta anche altre patologie che, unite a questa, concorrono a creare un insieme di sintomi che rendono la sua vita particolarmente disagiata.Possibile che in casi così particolari non si possa parlare di invalidità civile?
----------

Per una risposta sicura e competente clicca sul link segui le istruzioni é facile-

http://www.medicitalia.it/02it/index.asp  (+ info)

Ecografia epatica. Vorrei chiedere per un referto?


Un mio parente di circa 70 anni si è rivolto ad una equipe per effettuare una ecografia epatica.
Il referto è stato il seguente: fegato ed ecostruttura disomogenea e livemente iperecogena. Nel V-VIII segmento è presente sfumata aureola ipoecogena di 8 mm. Nel VI segmento epatico si evidenzia formazione nodulare iperecogena di 18 mm in prima ipotesi riferibile a formazione angiomatosa. Colecisti completamente occupata da materiale iperecogeno, come da fango biliare, e formazioni litisiche del diametro massimo di 12 mm. Vie biliari non dilatate.

E' un referto preoccupante? Qualcuno mi sa dare consigli. Grazie
----------

Premetto che non sono (ancora) medico, ma studente di medicina.
Detto questo, da quello che riesco ad afferrare gli elementi da rilevare sono delle formazioni nodulari all'interno del fegato, probabilmente cisti e formazioni di natura benigna.
Inoltre, all'interno della colecisti c'è la presenza di calcoli biliari.
Il referto, complessivamente, non mette in evidenza elementi preoccupanti, ma devi comunque farlo vedere ad un medico.  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio su 'Atresia Biliare'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.