FAQ - Infezioni Da Staphylococcus
(Powered by Yahoo! Answers)

Cosa può causare questo batterio: staphylococcus lugdunensis?


Io e mia moglie stiamo cercando inutilmente di avere un bambino da oltre 4 anni ma niente, quindi ci stiamo sottoponendo a degli esami di accertamento.

Ormai abbiamo fatto quasi tutti gli esami e nell'esame dello sperma è stata rilevata la presenza di questo batterio, lo "staphylococcus lugdunensis".

Ora, che cos'è?
è pericoloso? cosa può comportare? può essere causa del problema che ci afflige cioè la non fertilità?
cosa posso fare?
Su wikipedia l'avevo già trovato, sinceramente mi dice poco, il mio dottore di famiglia non lo sa chiaramente e devo ancora portare le analisi dagli esperti della fertilità alla quale sono legato, perchè ci andrò quando ho tutte le analisi che mi hanno richiesto.

In attesa volevo avere un parere, grazie cmq
----------

sicuramente è un batterio che provoca qualche disturbo...mio marito ne aveva un altro tipo e ne aveva risentito il liquido seminale...in genere si sconfiggono con una cura di antibiotici..molti sono scritti anche sotto al test..R...e S...e il medico sceglie quello più opportuno.in becco alla cicogna...noi siamo nella vostra stessa situazione..4 anni di strazi..  (+ info)

staphylococcus haemolyticus e sono incinta è grave?


aiuto!!! qualcuna di voi mamme ha avuto lo staphylococcus haemolyticus nell esame dell urino cultura??? girando in rete ho letto di alcune donne che lo avevano e hanno perso il bambino... io ora sono alla 34+4 e sto tremando di paura... il mio ginecologo lo vedrò questa sera alla 7 ma nel fratgtempo vorrei rassicurarmi...
----------

ciao...parlo per esperienza personale....anch'io l'avevo avuta!!!
la ginecologa mi ha fatto fare una cura di antibiotici per una settimana,e mi ha detto di dirlo anche all'ospedale quando sarebbe arrivato il granda momento...infatti così ho fatto,mi hanno fatto una flebo..non mi ricordo cos'era....poi quando la mia bimba è nata...le hanno fatto un prelievo per accertarsi che era tutto ok...infatti è andato tutto bene!
tranquilla!!!
baci!  (+ info)

ditemi per favore come si può curare infezione di Staphylococcus aureus?


mi suggerite per favore una medicina per curare questo batterio.
----------

In base al ceppo di S. aureus dal quale siamo stati infettati si decide la cura. Molto importante poter distinguere fra un infezione contratta in ospedale, di solito più resistente a determinati antibiotici, e una contratta fuori dall'ospedale. Di solito S. aureus è resistente alle penicilline e alle cefalosporine di III generazione, quindi non sono farmaci da usare. Da quando si sono usati i glicopeptidi alcuni ceppi di stafilococco hanno sviluppato resistenza così abbiamo dovuto escludere anche l'uso di questi farmaci. In linea generale occorre conoscere quale stafilococco abbiamo davanti e a quali antibiotici è sensibile, questo è possibile solo dopo l'isolamento del batterio, la sua coltura e l'esecuzione di antibiogramma. Prima di avere dei risultati possono passare 2 giorni, cosa fare intanto?
Proprio per non rimanere con le mani in mano occorre considerare la patologia che abbiamo davanti, i suoi agenti eziologici e ragionare sugli antibiotici che li possono uccidere. Se ci troviamo davanti ad un'infezione non tanto grave e sospettiamo sia causata da stafilococco potremo procedere con l'utilizzo di un associazione fra penicilline e glicopeptidi, se invece l'infezione è ospedaliera dovremo cercare fra i glicopeptidi il farmaco più adatto allo stafilococco di quell'ospedale. Una volta Ottenuti i risultati dell'antibiogramma vedrò di aggiustare la terapia.
Attualmente S. aureus è sensibile a Linezolid e Daptomicina, ma si usano in ultima battuta sia perché molto costosi, sia per non rischiare lo sviluppo di resistenze nei loro confronti.

Una terapia antistafilococcica deve essere concordata con un infettivologo poiché oltre al giusto farmaco occorrono i giusti dosaggi altrimenti si rischia di portarsi a lungo l'infezione.  (+ info)

Potete tradurre dall inglese all italiano... Staphylococcus aureus sepsis?


ma non è inglese, è latino :)
è lo stafolococco aureo, batterio spesso resistente agli antibiotici ..  (+ info)

staphylococcus è infettivo?come ci si infetta?


Sulla nostra pelle, specie nelle mani, ci sono miliardi di stafilococchi e se stanno lì non ci preoccupano ma ci dobbiamo lavare spesso le mani e anche il resto specie prima di toccare cibi o bambini o persone immunodepresse e in luoghi di cura in genere. Sulla nostra pelle ci sono germi " buoni " detti saprofiti che ci difendono dai germi patogeni ma non basta se questi germi " cattivi " sono in numero elevato o se abbiamo lesioni della pelle o se ci laviamo troppo con saponi aggrassivi ammazzando anche i saprofiti.
Lo stafilococco però non può essere all'interno del nostro corpo eccetto che nell'ultimo tratto dell'intestino e se succede ci possono essere anche gravi patologie. Può essere la causa di certe cistiti per esempio specie in chi ha la sacca per le urine o il catetere o addirittura nel sangue e allora andrà trattato con antibiotici anche endovena e ad alti dosaggi perchè può essere duro da eradicare.
Perchè hai fatto questa domanda particolare? Se vuoi specificare posso magari spiegarti meglio. Ciao.  (+ info)

staphylococcus haemolyticus...?


c' è una connessione tra questo staffilococco e una prostatite?
Tutto è partito da un dolore al testicolo, mi è stato detto che poteva essere prostatite e che facendo le colture si sarebbe accertata la cosa.
----------

Gentile Utente,
dovrebbe curare lo stafilococco...
In assenza di sitomi specifici lo stafilococco può essere considerato normale saprofita e non un "parassita".
In ogni modo, Le consiglio la lettura dell'articolo al link che qui di seguito Le riporto: http://www.aispep.it/modules.php?name=News&file=article&sid=18.
Bene, mi tenga informato se lo desidera e se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri Affettuosi ed un Cordialissimo Saluto  (+ info)

Cosa è lo staphylococcus haemolyticus???


Cosa è??Come si cura???
----------

Questo batterio è un saprofita della parte anteriore dell'uretra, ciò significa che pur vivendo dentro al tuo corpo non provoca danni allo stesso. Chiaro che se invece il tuo medico ritiene che la presenza di questo batterio induce altri disturbi sarà necessario fare una cura per eliminarlo. Anche se temo che in breve tempo torneresti a ritrovarlo al suo posto. In linea generale un saprofita non è pericoloso.  (+ info)

staphylococcus haemolyticus...come comportarmi cn qst batterio?


vorrei sapere come prevenire, curare e comportarmi in presenza di codesto batterio risultatomi positivo...
----------

Questo batterio è un saprofita della parte anteriore dell'uretra, ciò significa che pur vivendo dentro al tuo corpo non provoca danni allo stesso. Chiaro che se invece il tuo medico ritiene che la presenza di questo batterio induce altri disturbi sarà necessario fare una cura per eliminarlo. Anche se temo che in breve tempo torneresti a ritrovarlo al suo posto. In linea generale un saprofita non è pericoloso.  (+ info)

sos chi può tranquillizzarmi? x perdite che ho premestruali fatto un tampone vaginale con esiti tutti negativi


ma dove dice altri organismi:
"germe staphylococcus haemolyticus"
di cosa si tratta? è infettivo? cosa devo fare? grazie a tutti
----------

vedi su google, comunque pensosia una infezione virale. ma queston on deve demoralizzarti, esistono cure semplici ed efficaci, poi una visita ginecologica fa bene...vai e non drammatizzare piu' di tanto...ce ne sono di veri e gravi problemi,...questo deve essere solo uno stimolo verso la cura.  (+ info)

La mia domanda e': semplicemente il gastroprotettore riduce l'effetto dell'antimicotico?


Allora ricapitoliamo io la mattina a digiuno devo prendere il LANSOX 15mg (gastroprotettore)... poi devo prendere 2 volte al giorno il MYCOSTATIN (Antimicrobici intestinali per il mughetto orale) ogni 12 ore 6ml e dopo i principali pasti (pranzo/cena) 100mg di Sporanox (antimicotico). Ora la mia domanda e': il gastro protettore riduce l'effetto degli antimicotici? E' meglio forse non prenderlo? oppure si? ah dimenticavo lo chiesto io al farmacista se potevo prenderlo visto che soffro un po' di gastrite, acidita'....causata da questa micosi orale che mi fa deglutire in continuazione. Poi ho un'altra domanda... io ho questa micosi orale da piu' di un'anno senza rendermene conto perche' il mio dottore pensava che avevo helicobacter pylori invece non era quello,perche ho fatto la gastroscopia (negativo) l'ho fatta inutilmente (credetemi e stata l'esperienza piu' brutta) poi mi sono fatto tutte le analisi del sangue: epatite, hiv, gonorea, ecc ecc tutto negativo, poi ho fatto il tampone alla gola per lo Staphylococcus... uguale negativo...nessuno si e' accorto della micosi orale pazzesco...che dottori.... nessuno di loro...e' incredibile...io avvertivo sempre questo fastidio alla bocca: alitosi, amaro, questa lingua bianca, la gola sempre arrosata..e la gastrire e il bruciore allo stomaco... ora la mia domanda e' dopo un'anno questa micosi che danni mi ha provocato? per quando tempo devo fare la cura? e che esame devo fare per vedere se lo eliminata dopo la cura? credetemi non riesco piu' a fidarmi dei medici...forse ho incontrato quelli sbagliati pero' posso dirvi che nessuno di loro a capito che la mia era una semplice micosi orale...lo capito grazie a una ricerca su internet e per via dei miei sintomi....mi hanno fatto solo preoccupare inutilmente...ringrazio dio che ho quasi risolto il mio problema che mi ossessionava dalla mattina alla sera....ah dimenticavo vi ringrazio anticipatamente...notte
----------

Oggi non siamo molto ben messi a medici di base,la causa secondo me è che hanno troppi pazienti da seguire e perciò a volte si sottovaluta un problema.
Il mycostatin non interagisce con il gastroprotettore, lo sporanox invece sì.
Ti consiglio di sospendere la protezione gastrica.
Mia figlia aveva una micosi orale dovuta a prolungata terapia antibiotica, e le ho dato solo mycostatin ogni 6ore per 14 giorni.
E' il farmaco più sicuro, meno tossico , e dopo Natale finalmente, ha risolto il suo fastidio che durava da circa 6 mesi.
Non vive più con me e non avevo potuto visitarla, stavo aisuoi racconti al telefono...
La sua micosi stava scendendo lungo la faringe fino all'esofago...
Comunque prosegui la terapia per almeno 2 settimane
In bocca al lupo, CIAO!
Esami da fare dopo la cura? No.
Devi solo ricordarti di mangiare frutta e verdura fresca, ottimo il kiwi, e l'alimentazione variata..
Se vuoi puoi prendere per 40 giorni il protovit rafforzato, che ti rimette a posto tutte le eventuali carenze accumulate..
Per piacere, Dio scrivilo con la maiuscola, io ci tengo tanto...
è Lui che ti ha fatto trovare me
scusami  (+ info)

1  2  

Lasciare un messaggio su 'Infezioni Da Staphylococcus'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.