FAQ - Narcolessia
(Powered by Yahoo! Answers)

Buon giorno, mio nonno materno soffriva di NARCOLESSIA e così mia mamma. Dato che ce la prenderemo o io (26ann


Buon giorno, mio nonno materno soffriva di NARCOLESSIA e così mia mamma. Dato che ce la prenderemo o io (26anni) o mio fratello(17 Anni), vorrei sapere se ci sono degli esami da fare e in seguito delle cure per prevenirla. grazie, Marzia
----------

Digital hai risposto alla domanda sbagliata!!! :D
Secondo me ti conviene andare a informarti dal medico finchè sei in tempo  (+ info)

Narcolessia,convivere con persona che manifesta sintomi?


per chi conosce il problema mi saprebbe escludere che possa trattarsi solo di stanchezza dato che si manifesta nelle ore serali ma è pur sempre caratterizzata da situazioni che mettono in pericolo se stessi e gli altri?La persona che ne è colpita nega l' evidenza.
----------

fagli fare una visita di controllo..digli che ti sentiresti piu sicura..

io conosco solo una ragazza con questo problema, ma lei ci convive da quando era ragazzina..e la sua è una forma piuttosto grave..non ha potuto prendere la patente e le capita di addormentarsi in qualsiasi posto, a qualsiasi ora. purtroppo è una brutta malattia...spero che non sia il vostro caso  (+ info)

Cosa ne pensate di questi sintomi? Si tratta di narcolessia?


Vado a dormire molto tardi e poiché devo svegliarmi presto mi riposo per cinque/sei ore.
Nel pomeriggio mi sento molto stanca e come se non bastasse sono sopraffatta da un incontrollabile bisogno di dormire che non mi permette di svolgere al meglio la mia attività.
Una notte mi è capitato di entrare immediatamente nella fase rem, questo mi ha provocato allucinazioni sonore e visive. Poiché in quel momento stavo avendo un incubo mi sono risvegliata immediatamente e ho sentito il corpo paralizzato.
Mi sono informata sui sintomi della narcolessia tuttavia NON MI E' MAI CAPITATO di addormentarmi improvvisamente (fortunatamente sono cosciente e mi controllo). Credete che nel tempo questi miei sintomi possano peggiorare?Potreste consigliarmi qualcosa che possa eliminare il forte bisogno di dormire?(no farmaci).Grazie
----------

Mi metti in difficoltà, conosco tutti i modi per combattere l'insonnia ma nessuno per il problema opposto.

Però non hai le idee molto chiare. Quella che tu chiami "fase rem" NON era una fase rem, erano appunto allucinazioni e il corpo paralizzato conferma quello che penso: stress. Dormendo poco ti stai "logorando i nervi" tanto per usare una espressione comune, ne conseguono forti stati di stress e attacchi di allucinazioni. Mi spiace dirtelo ma se non trovi il modo di dormire di più non solo il tuo fisico (la stanchezza che senti durante il giorno è dovuta al fatto che dormi così poco) ma anche la tua psiche ne risentiranno terribilmente.

Non è narcolessia, ma se continui così' potresti trovarti ad addormentarti all'improvviso o avere altre allucinazioni e complicazioni varie.

Il lavoro(se è per lavoro che fai questi orari) è importante, ma la tua salute psicofisica lo è di più.  (+ info)

Narcolessia o Debito di sonno [10 punti al migliore]?


Oggi mi è successa una cosa che mi ha fatto vergognare moltissimo, una mia amica è venuta a casa mia e mentre eravamo sedute sul divano mi sono addormentata e ho dormito per circa un ora! e come se non bastasse ho un vago ricordo di aver parlato nel sonno e aver detto qualche stupidaggine... Un altra cosa che mi preoccupa è che in classe, dalla 2 anni circa mi succede di essere presa da una sensazione di sonno incontrollabile, cioè non riesco proprio a star sveglia e mi capita di addormentarmi in classe. PERò, io vado a letto molto tardi e mi alzo molto presto, e va a finire che al pomeriggio mi addormento sempre sul divano per tutto il pomeriggio. Dopo cio che mi è successo mi chiedo: Può essere una lieve forma di Narcolessia o è solo un debito di sonno?! Devo rivolgermi a un medico?[specifico, ho 15 anni] Grazie a tutti in anticipo per le risposte.
----------

Secondo mè il tuo corpo si è abituato a fare le cose al contrario...
Quindi dormi di piu di notte e vivi di giorno...
Se hai ancora il problema è bene andare dal medico!  (+ info)

cosa si cela dietro il bisogno impellente di dover dormire molto + del necessario? narcolessia o ipersonnia?


ho 34 anni e da quattro a questa parte sono in cura farmacologica per disturbi di ansia generalizzata associata a depressione.Dormo in media 8 ore a notte che dovrebbero essere sufficienti per reintegrare le energie profuse il giorno precedente.tuttavia sono sempre stanca e ho frequenti attacchi di sonno durante la giornata che compromettono notevolmente il mio rendimento professionale.ovviamente non sono più in grado di rientrare alle 2 di notte ed andare a lavorare il giorno dopo perchè ciò implicherebbe dover dormire solo 5 ore e questo mi destabilizza parecchio, in più di un'occasione non riuscivo fisicamente a stare in piedi.Credo sia normale avere sonno durante il giorno per l'attività lavorativa causa stanchezza, ma mi pare anomalo esserlo costantemente, sbadigliare sempre ed avere un bisogno impellente più volte nell'arco della giornata di sdraiarsi o di chiudere gli occhi anche solo per una pennica perchè trafelati a prescindere dalle ore di sonno dormite.secondo voi è solo un effetto collaterale della depressione o dovrei consultare qualche Centro di Medicina del Sonno? grazie e per favore astenetevi dalle risposte stupide dato che il mio è un problema serio.
----------

io soffro dei tuoi stessi disturbi, ma con effetto opposto, ho difficoltà ad addormentarmi! prendi farmaci x l'ansia e la depressione? un ansiolitico dovrebbe almare e l'antidepressivo sovraeccitare e forse i dosaggi non sono giusti x te! io t consiglio d parlarne prima con il tuo medico generico, ke t potrà consigliare cosa fare...magari il tuo è solo un disagio psicosomatico! x ora t consiglio d andare a dormire prima la sera e di cercare d fartela la pennikella pomeridiana..se ne hai bisogno riposati!..ma riolgiti ad un medico al + presto cmq :-)
in bocca al lupo! :*  (+ info)

hugh laurie narcolessia?


è vero che l'attore del dottor house hugh laurie soffre di narcolessia?
se sì lo afferma da qualche parte,? c'è scritto da qualche parte? Da dove l'avete sentito?
È molto importante, ho una conferenza domani su questa malattia che è anche la mia e mi farebbe piacere saperlo!!
Grazie a tutti
----------

boh, io questo non lo sapevo...  (+ info)

A proposito di narcolessia....?


Buon giorno, mio nonno materno soffriva di NARCOLESSIA e così mia mamma. Dato che ce la prenderemo o io (26anni) o mio fratello(17 Anni), vorrei sapere se ci sono degli esami da fare e in seguito delle cure per prevenirla. grazie, Marzia
----------

NoN per forza ne sarete affetti pure voi (tua mamma e tuo nonno hanno fratelli e/o sorelle...che nn ne soffrono immagino!!)...in ogni caso esistono dei farmaci "stimolanti" capaci di limitare la comparsa delle crisi..anche se la patologia in se nn puo essere prevenuta!!  (+ info)

Sonnolenza diurna??narcolessia??


Non so cosa mi sia successo oggi, stavo sistemando carte in ufficio e bumm...mi sono addormentata (senza accorgermi) per una decina di minuti. Con figurone di merda col mio capo...il fatto è che la sensazione nn era di sonno, ma come se si fosse "staccata la corrente" dalla mia testa.
Sono al momento sotto cura farmacologica per la bulimia (efextor) e mi è stato consigliato per la notte di prendere una pastiglia di melatonina per facilitare il sonno in quanto la melatonina è naturale.
Può essere dipeso da un blocco causatomi dal mal assorbimento delle medicine o fare gli esami per vedere se si tratta di narcolessia?
----------

Solitamente nei narcolettici non c'è consapevolezza dell'attacco di sonno avvenuto, tu invece te ne sei resa conto giusto? o te l'hanno detto i tuoi colleghi?
Sicuramente non è da escludere dato che i sintomi sono questi.
Non sono da escludere nemmeno gli effetti collaterali provocati dai farmaci che stai assumendo, potrebbero essere loro la causa della situazione che t è accaduta.
Non sottovalutarla, parlane con il medico in modo che sapra' lui se è il caso o meno d sottoporti ad alcuni esami per escludere una forma di narcolessia.
Ti inserisco un link in cui spiegano un po' di cosa si tratta e sicuramente ti servira' per capirne un po' d piu'.
un abbraccio.
http://www.sleepapnea-online.it/narcolessia.htm  (+ info)

chi mi sa dire un sinonimo di narcolessia? ?


Mi serve sapere un sinonimo di questo disturbo. In una sola parola...io ne sapevo uno ma mi sfugge! grazie!
grazie x le risp!!! qll ke mi serviva è letargia!!!! grazie ancora!
----------

Malattia del sonno...  (+ info)

cosa è la narcolessia??come vivono le persone che hanno qusta malattia??


che vita conducono?? è vero che dott hause ne soffre?(non intendo nel telefilm,dico proprio l'attore)..conoscete qualcuno narcolessico?
----------

è una patologia e le persone che ne sono colpite soffrono di improvvisi colpi di sonno. Quindi queste persone non possono guidare, non possono fare lavori che prevedono l'utilizzo di strumenti pericolosi (tipo motoseghe, affettatrici ecc). E' una malattia invalidante, ma non so dirti se Hugh Laurie ne soffra.

Vedo che avete copiato tutti da wikipedia....  (+ info)

1  2  3  

Lasciare un messaggio su 'Narcolessia'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.