FAQ - Parestesia
(Powered by Yahoo! Answers)

PARESTESIA ARTI SUPERIORI...HELPPPPPPP,come curarla???sono disperato?


Da circa due mesi,all'improvviso,ho cominciato ad accusare dei problemi di presa con le mani,ma non è costante,non ho nessun formicolio,insomma ad un certo punto alcune dita di entrambe le mani,decidono di non funzionare a dovere,come fossero scariche o bloccate..oggi per esempio mi sento gli avambracci intorpiditi,come fossero stanchi,offesi,insomma dovessi alzare dei pesi,farei fatica,anche fosse un peso non esagerato.
Mi ha visitato il mio ortopedico di fiducia,mi ha diagnosticato "Parestesia mano destra e sinistra",mi ha prescritto un Elettromiografia agli arti superiori,che ho prenotato,ma che riuscirò a fare solo a fine novembre.
Secondo il mio ortopedico,il mio è un malessere di origine nervosa,ma per indirizzarmi ad una cura,vuole vedere l'esito dell'esame sopracitato.
Sulla mano sinistra,talvolta mi si blocca il mignolo e l'anulare; sulla mano destra invece sono il pollice e l'indice a darmi problemi.
Come già detto,và a momenti però per me è diventato un serio problema,perchè al lavoro talvolta,sono limitato nelle funzioni,e mi sale l'ansia,perchè ho già parecchi fastidi,e se comicio ad avere problemi sul lavoro,nonostante la comprensione del mio titolare,mi innervosisco all'ennesima potenza,visto che conduco anche veicoli,carrelli e macchinari vari
Non ho mai avuto questo tipo di problema,però adesso son preoccupato,perchè non ho mai avuto problemi con la salute,non son uno che arrende facilmente,ho affrontato e affronto tante di quelle problematiche extralavorative,che un altro al mio posto,si sarebbe suicidato,e non scherzo,credetemi..
Vorrei sapere chi di voi ha avuto gli stessi problemi,e come li ha superati,perchè per me il problema è serio,e a 40 anni non voglio avere problemi con il lavoro.
Sò che son pieno di stress,ansie,paure e timori,per una infinita serie di fattori che hanno segnato la mia vita ( siano maledetti i miei genitori,persone schifose,viscide da prendere a calci ora e sempre)
Insomma..aiutatemi se potete,grazie a tutti voi
grazie per le vostre prime tre risposte!!Siete stati molto cortesi! Questo lavoro che svolgo da solo 8 mesi non è pesante,i muletti li utilizzo occasionalmente e per pochi minuti,quindi non posso collegarli al mio malessere... sui miei genitori,ribadisco odio e disprezzo,nessun perdono e comprensione per loro!!!!!!!!!!! non penso sia il tunnel carpale,per me è il sistema nervoso,ma una cosa è certa: voglio curarmi e guarire,non posso permettermi l'immobilismo,voglio lavorare
----------

Non so se la mia risposta sia quella esatta, ma ti dico il mio ragionamento in base alla mia esperienza e a ciò che ho imparato su di me e su certi sintomi. Non sono n medico, ci tengo a dirlo, quindi leggi ragiona e poi vedi tu.
Innanzitutto ti leggo molto agitato, come persona sei molto nervosa e non hai mai fatto molto per acquietare il tuo stress e nervosismo, lascia perdere le mansioni... fai quello che tu puoi fare, non pensare a tutto il resto, devi lasciare andare gli altri alle proprie azioni, non puoi controllare tutto, fai quello che riesci e basta, ora è arrivato il momento di lavorare su te stesso e pensare meno agli altri e a quello che fanno.

Innanzitutto a mio parere devi fare la visita da un FISIATRA (eventualmente primario che sono quelli con maggiore esperienza e ne sanno di più degli altri) e da un neurologo. L'ortopedico non è qualificato come il fisiatra, anche se cmq è valido...
La mia esperienza nasce dall'attenta osservazione dei miei sintomi al seguito di incidenti automobilistici con colpo di frusta.
Non mi sorprende leggere che guidi veicoli, conosco un'infinità di persone che non si controllano dopo un tamponamento anche minimo, spesso e volentieri chi ne guida e tampona qualcosa o un altro veicolo, che sia muletto o carrello o altro, riposta sempre anche solo una microscopica incrinazione alla schiena o alla cervicale. La schiena poi trasmette agli arti che siano braccia e mani oppure gambe e piedi. In questi mesi passati che ho avuto tanti controlli per l'incidente che ho fatto mi sono proprio resa conto dei sintomi chiari e sono proprio anche quelli della minore forza di presa delle dita della mani, a 2 a 2 come dici te. Ora pensaci molto bene: minimo fino a un anno fa hai urtato qualcosa contro il muletto??? o con l'auto?? scommetto che soprattutto per il muletto mi risponderai "un sacco di volte!!!" ecco queste sono conseguenze che nessuno di chi fa detti lavori considera, ma neanche un sacco di gente che ha avuto piccoli tamponamenti in auto....
La soluzione per quanto mi riguarda sono solo dei massaggi connettivali che però mi rilassano tantissimo portando via stress e nervosismo e mi fanno sentire meno male alla schiena generando benessere a tutto il corpo e un'aumento di tranquillità interiore. Quindi il mio vivo consiglio è di fare almeno una visita da un fisiatra-primario, poi eventualmente neurologo, ma soprattutto ti consiglio VIVAMENTE i massaggi connettivali alla schiena!!! vedrai che il problema alle dita diminiurà, chiedi consiglio di questo anche al fisiatra. Che il problema alle dita sparisca non te lo assicuro perchè anche se fossero solo microincrinature alla colonna vertebrale o al trapezio o alla cervicale ecc non scompariranno mai neanche con i massaggi, quindi la presa iniziale ormai è compromessa, ma sicuramente conoscendone la causa potrai curarti in modo più mirato.
Eveuntualmente puoi prendere un miorilassante che ti aiuta a sciogliere i muscoli della schiena concedendoti un generale rilassamento muscolare. Secondo me per fare le cose bene dovresti completare cicli di massaggi con cicli di training autogeno per aiutarti a rilassarti "dall'interno"!!!
Mi addolora leggere le cose che scrivi sui tuoi genitori, non sono quì per giudicarti, ma tieni conto di questo: tutti TUTTI nella vita sbagliamo, e ci sono persone (tantissime) che per ignoranza o molti altri motivi non se ne rendono conto, può darsi che anche tu nella tua vita hai fatto degli sbagli su altri, che ne so, tieni solo conto che esiste l'ignoranza che ci porta sempre a comportarci in un certo modo (non parlo di te direttamente) e quindi a sbagliare o a giudicare, poi ci sarà un momento per tutti anche di capire... e probabilmente questo momento non è arrivato per i tuoi, questo non significa che tu puoi fare qualcosa per loro dimostrando o portandoti appresso tutto questo inutile nervosismo. Fai quello che devi fare per curarti, ogni cosa a suo tempo.
Fammi sapere la schiena come và, ciao!  (+ info)

PARESTESIA AGLI ARTI INFERIORI. CAUSE?


Parestesia agli arti inferiori. Cause?
E' subentrata all'improvviso a seguito (7 gg. dopo) di una laser terapia di 10 sedute per una pregressa frattura coccigea che aveva causato un dolore acuto e localizzato. Gli esiti della visita neurologica sono negativi. Tra l'altro, in modo molto lento ora sta migliorando (nella fase acuta si era persa la sensibilità ai piedi e in certe zone della pelle). Ma è rimasta la fastidiosa sensazione di avere come una corda di chitarra che appena viene toccata "risuona" internamente. (non riesco a spiegarmi meglio). Stando in piedi per 10 minuti cominciano a "tremare" internamente i piedi. Al principio mi ha preso il panico, poi vedendo che sta migliorando e che gli esami sono negativi mi sono rincuorata, ma nessuno mi ha saputo dire finora da cosa è dipeso. Mi rivolgo a medici o a chi ha avuto una simile sintomatologia per avere una risposta e qualche consiglio. Amo molto lo sport e a causa di questa situazione ho dovuto fermarmi. Grazie.
19 minuti fa - 3 giorni rimanenti per rispondere.
----------

questi sintomi sono dati sempre da una anche se piccola infiammazione di un nervo ,,,o per compressione o traumi vari ,,,,poco a poco si risolvono da soli salvo se ci sono ernie discali ma non mi sembra il tuo caso ,,,,cerca di fare un po di stretcing serve per allentare la tenzione muscolare che a volte è causa di irritazione anche dei nervi circostanti ,,,,ciao   (+ info)

Parestesia viso gola...10punti!!?


Ciao a tutti..da qualche giorno la notte mi sveglio con una strana sensazzione di parestesia alla gola e di intorpidimento formicolio al viso....cosa puo essere?????Aiuto......ho fatto da poco l'ecg ed era tutto ok....
----------

Spera che sia solo una sensazione perchè non sarebbe una bella cosa se fosse davvero parestesia.Il fatto che l'ECG(Elettrocardiogramma) fosse a posto non c'entra praticamente niente in quanto si tratta di lesioni al tessuto nervoso e piuttosto ci vorrebbe un ellettroencefalogramma(EEG).Questo se vuoi essere proprio sicuro di non avere niente, ma secondo me potrebbe essere davvero solo una tua impressione.  (+ info)

parestesia coscia sx?


all'altezza del gluteo, mi vengono prima dei formicolii e poi si addormenta...ormai ce'ho sempre...ah ho avuto il nervo sciatico ma alla gamba destra...e lunedì mi hanno dato il ricovero nel reparto neurologia...nell'attesa, sapete dirmi cosa può essere? grazie
----------

non posso ipotizzare cosi e poi adesso che andrai in ospedale faranno degli accertamenti che toglieranno tutti i tuoi dubbi anche perché i sintomi che descrivi posso sia x il nervo sciatico come anche solo un ernia al disco che può darti questi problemi comunque ti aggiungo ai miei contatti cosi se vuoi farci partecipe degli sviluppi io ci sarò... in bocca al lupo ..ciao rosanna  (+ info)

Mi potete consigliare un programma di esercizi Yoga per riprendere la forma fisica?


Sto superando un problema piuttosto pesante a schiena e gambe che mi ha provocato una parestesia (ora in diminuzione). Pratico Yoga, e altri sport, da tempo ma è da quasi un anno che ho smesso qualsiasi attività fisica, vorrei consigli per un programma di esercizi "leggero" per riprendere la forma fisica. E soprattutto che non "gravi" sulla colonna vertebrale. Grazie. :-) !!!
----------

Vai in una palestra qualificata e seria..ti sconsiglio il "fai da te" visti anche i problemi che hai avuto. In bocca al lupo!   (+ info)

chi ha notizie di punture di insetti che provocano parestesie e come si curano?


Sono stata punta da un'insetto( forse ragno ma non lo so) all'Isola di Pasqua. Sono passati due mesi e nella zona intorno alla puntura ( gamba sinistra sopra il ginocchio) e per una buona parte del muscolo quadricipite ho una forte sensazione di parestesia. Penso che sia una sostanza neurotossica che mi è sata iniettata ma non so a chi rivolgermi. Ho fatto analisi anche con ricerca di eventuali malattie trasmesse da insetti ma è tutto negativo. Io non ho mai avuto nè febbre nè altri sintomi particolari e speravo che il disturbo diminuisse con il tempo, ma ora comincio a preoccuparmi. Sapete aiutarmi?
Già fatta visita malattie infettive e tropicali, non ne è uscito niente. I medici consultati pare che siano molto poco preparati su questo argomento.
----------

ODDIO DIVENTERAI UN CONIGLIO DI PASQUA?!?  (+ info)

Salve....scusate vorrei sapere qnto può durare all'icirca una parestesia, se può rimanere permanente?Grazie?


Clicca sotto puoi avere una risposta competente-
http://www.medicitalia.it/02it/index.asp  (+ info)

le protrusioni dei dischi lombari e cervicali possono portare a dolori agli arti?


dalla risonanza sono emerse varie protrusioni discali.
possono essere all'origine del dolore e della parestesia degli arti?
ringrazio chi mi risponde. è molto importante capire cosa ho perchè da un anno non cammino e ho dolori che mi inchiodano letteralmente alla sedia o al letto.
----------

si, dolori agli arti, insensibilita delle dita, ma anche dolori muscolari, mal di testa, vertigini e via dicendo...

si puo' prima provare con la fisioterapia e la riabilitazione correttiva a far rientrare i dischi, se non funziona, ci vuole il bisturi e son dolori.. in tutti i sensi.. anche se l'esito, dopo anni di sofferenza, è positivo.  (+ info)

il mio medico di famiglia si rifiuta di fare la ricetta?


ho fatto una visita specialistica dal neurologo (privata) e ha scritto nel referto un piano terapeutico con il Lyrica: 1 capsula al dì per i primi 7 giorni per poi passare al 2 al dì almeno fino alla prossima risonanza magnetica prevista per il 7 maggio del 2009, a causa di una parestesia alla gamba destra, formicolii diffusi e dolore cronoco. Con il referto in mano, mi sono recata dal medico di famiglia il quale si è rifiutato di prescrivere il farmaco dicendo che non ho diritto all'esenzione. E' vero? Come mi devo comportare? In primis cambierò dottore :-P
----------

Probabilmente questo farmaco é prescrivibile con una nota limitativa, come l'aulin, il celebrex o farmaci gastroprotettori : sono cioe' farmaci ai quali si ha diritto in caso di patologie croniche.
L'aulin ad esempio é prescritto anche per il mal di denti : in questo caso é a totale carico del paziente.
Nel tuo caso il farmaco in questione é prescritto per un periodo limitato, fino al 7 maggio.
Credo che se dovrai continuare ad usarlo anche in seguito, avrai diritto alla prescrizione mutualistica.  (+ info)

Estrazione denti del giudizio inferiori inclusi e a cavallo del nervo?


salve,
ho un problema che molti anno, ho 46 anni e ho i denti del giudizio inferiori inclusi, dal dentascan si vede chiaramente che si trovano a cavallo del nervo alveolare, anzi per essere precisi, le radici dei denti "abbracciano" letteralmente il nervo, in policlinico universitario insistono che non vanno tolti perchè ci sono molti rischi di una parestesia, tuttavia non c'è giorno ormai da 3 anni che i denti non mi facciano male, non posso andare avanti così.
Altro grosso problema è che in policlinico tento da 1 anno di prendere un appuntamento per l'estrazione senza successo.
Vorrei sapere: è mai possibile che i miei denti non si possano togliere? che faccio continuo a soffrire? a chi mi posso rivolgere a Roma e provincia dove non ci siano tempi d'attesa esasperanti? grazie
per ora ho consultato 2 dentisti che si sono rifiutati di farmi l'intervento, insistono che li posso togliere solo in ospedale e pure in anestesia generale, ma in ospedale le liste d'attesa sono già prenotate dai soliti raccomandati, se non conosci...............è sempre la solita storia!
per "nullità"...........quanto ti ha chiesto il primario dell'ospedale, anch'io sno andata da un primario e mi ha detto che i miei denti non sono la causa del dolore che sento e per questa str.........ho pagato 150€ di visita
per "giannafantasia".............quell'istituto di cui tu parli vicino al policlinico è l'Eastman,l'unico ospedale odontoiatrico convenzionato...........lì la gente la macellano!
----------

purtroppo non c'è alternativa.. devi aspettare che ti ricoverino al maxillofacciale. nessun dentista, giustamente, si prende la responsabilità di toglierteli.. se poi ti creano un danno è irreversibile... mi raccomando abbi pazienza..  (+ info)

1  2  3  4  

Lasciare un messaggio su 'Parestesia'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.