FAQ - Parestesia
(Powered by Yahoo! Answers)

Ho qualcosa di grave aiuto! Oppure posso stare tranq? Ho 16 anni!?


Mi ricordo che verso un anno e mezzo fa, ma succede tutt'ora (io pratico breakdance, sport che prevede rotazioni con il propio corpo a terra continue) e in particolare quando roteavo a terra all'improvviso mi successe di avere tipo una (come si puo dire parestesia sembra che si chiami ho sbaglio? Ovvero perdere tipo il senso del tatto, la sensibilita come se gli arti fossero addormentati) Ma all'improvviso, ed ora da due anni non ho piu praticato specifiche rotazioni, ma se ci riprovo torna questa sensazione che dura un paio di secondi..intorpidimento in tutto il corpo. Subito ho pensato oddio cos'è!? Sono andato dal medico e mi aveva prescritto per due volte analisi del sangue urine ecc. Ma gli esiti perfetti. Ma quindi? Cos'erano? Ora faccio palestra da un mese ma pur facendo sforzi con i pesi non avverto nessun tipo di disturbo! Solo quel giorno da un momento all altro mentre roteavo a terra, e da allora non è andato piu via ma che diavolo è!? E passato un anno e mezzo ormai, tutt'ora mi cago sotto non e che sia qualcosa tipo distrofia ecc? Eppure mi e capitato solo roteando a terra..e troppo strano!
fairy cristal ho detto che mi aveva prescritto esami del sangue ecc ma non e risultato nulla di grave niente anzi
what a fuck you doing marco? Ce qualcuno che mi possa dare una cazzo di rispostaaa senza dirmi fatti una tac celebrale o cose simili?
----------

Vai dal medico, non è esattamente normale...
Finchè fa "solo" male basta evitare quel movimento, ma l'insensibilità non dovrebbe esserci, anche se temporanea. Probabilmente è una cosa da niente, come ti auguro, ma conviene controllare...
Ti farà fare la TAC, se non sbaglio, o la RM...cmq tutti esami indolori. E passa la paura... ;)
Ciao  (+ info)

Pubalgia, consigli sulle terapie?


Salve ragazzi sono sempre io con la mia amica pubalgy, ormai sto con lei da 4 mesi e devo dire che non mi hai mai tradito!! Azz!! :)
Apparte gli scherzi, questa pubalgia che ho è periodica, ovvero magari mi riposo 3 settimana o anche un mese e sembra che non ci sia più... Ieri ho giocato a calcio e oggi rieccola qua...
Io DEVO fare sport e DEVO risolverla nel migliore dei modi. Quali metodi mi consigliate??
Fisioterapista??Osteopata??Fisiatra??
La tecar terapia è valida??Ultrasuoni?? Laser??
Premetto che questa è una pubalgia da trauma... a causa della mia poca elasticità dei tendini.

QUESTA CURA PUò ESSERE VALIDA?? :

sembra difficile da credere, ma ti posso assicurare che anche io facevo sedute dal fisioterapista e antinfiammatori per il dolore causato da 3 ernie cervicali, che mi davano anche parestesia alle mani.poi una persona mi ha fatto provare una "cura" naturale, la stessa che vorrei suggerire a te, ossia 1-2 compresse acido ialuronico della forever living, che ha una particolare formula a basso peso molecolare e quindi assimilabile, con proprietà lubrificanti e idratanti, olio di zenzero e curcuma che lo rendono uno dei migliori integratori per la funzionalità delle articolazioni. poi assumi 50 cc due volte al giorno di freedom, una bevanda a base di aloe vera+msm (antinfiammatorio)+condroitinsolfato (inibisce gli enzimi che degradano le cartilagini)+glucosammina (stimola il metabolismo dei condrociti) e vit. c (favorisce l'assimilazione del calcio). così ho risolto il mio problema e credo possa aiutare anche te. questa "cura" la puoi ripetere per quanto tempo serve..

Aspetto risposte da voi che ne sapete di sicuro più di me !! Grazie e Buonanotte!!
----------

Io consulterei il medico, qui su answers non lo trovi
lo dico per te in bocca al lupo ciao!  (+ info)

ricostruzione unghie...?? lo sapevate?


RISCHI ASSOCIATI ALL'UTILIZZO DELLE UNGHIE ARTIFICIALI.
Sono stati riportati, su Contact Dermatitis (2005 Vol. 52 pag 73) i risultati di uno studio relativo ad uno screening effettuato su 27 pazienti (26 femmine ed 1 maschio) tutti venuti a contatto con le unghie artificiali. Di essi 16 erano estetiste professioniste, e quindi a contatto con unghie acriliche, gel, colla e smalti, mentre 11 erano clienti che utilizzavano diverse tipologie di unghie (a gelo acriliche, o entrambi), solo uno dei 27 pazienti aveva usato le unghia in seta.
La maggior parte dei pazienti presentava una dermatite a volte accompagnata da una seria distruzioni dell'unghia. Dei 27 pazienti, 4 hanno mostrato onicolisi, 6 onicodistrofia, 3 infezioni da Pseudomonas aeruginosa, 8 eczema periungueale ed 8 eczema alla punta del dito.
Alcuni di loro hanno anche avuto lesioni in altra sede: 7 presentavano eczemi alle dita, 6 alle mani (5 erano professioniste), 2 agli avambraccio Tra i 9 soggetti che hanno presentato dermatiti facciali, soprattutto alle palpebre, 8 erano professionisti del settore.
Tra le clienti, le dermatiti potevano essere avvenute a causa del contatto con l'allergene (dermatite ectopica) o, come accade per i professionisti, per il contatto per via aerea con la polvere liberata dalla pulizia delle unghie. Questo era certamente il caso dei 5 pazienti, di cui 4 professioniste, che avevano presentato lesioni alle guance, alla punta del naso ed al mento e dei 4 professionisti che avevano avuto lesioni al collo. Due pazienti, di cui 1 professionista e l'altro cliente, avevano accusato una forma di parestesia.
I risultati dei patch test a cui sono stati sottoposti i pazienti hanno dimostrato che il 2-idrossietil metacrilato (2-HEMA) e l'etilcianoacrilato (ECA) sono i due allergeni ~.§) che permettono più frequentemente, e con sicurezza, una diagnosi di allergia da contatto agli acrilati contenuti nelle unghie cosmetiche. Solo un paziente, che ha reagito soltanto alla preparazione usata per la sua unghia, e per la quale non è stato possibile identificare l'allergene, non ha reagito ad alcuno degli acri Iati saggiati. Il 2-HEMA è, tuttavia, un ingrediente costantemente presente nei prodotti a gel per cui è necessario includerlo nei test., mentre non è presente in alcune unghie acriliche. Per i pazienti allergici al 2- HEMA l'uso di gel per le unghie è da evitare, a meno che non si usino preparati che ne sono privi. La migliore alternativa sembrano essere comunque le unghie in seta sempre se il paziente non è sensibile all' ECA presente in tutte le colle per unghie.
Ai professionisti della bellezza, che sono allergici, ma che vogliono continuare il loro lavoro, è consigliato l'utilizzo di guanti di nitrile che devono essere cambiati per lo meno ogni mezz'ora.
In conclusione quindi sia il cliente che il professionista devono essere al corrente della capacità sensibilizzante dei composti acrilici presenti nelle unghie artificiali e devono altresì sapere che la sensibilizzazione crociata varia molto a seconda delle persone.
Altri effetti collaterali come la distrofia dell'unghia, l'onicolisi, la perdita permanente dell'unghia, la parestesia, la trasmissione di infezioni ed infine il fenomeno di Raynud sono fenomeni meno frequenti

http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=24062
beh evidentemente non lo capisci davvero considerando che ho scritto: lo sapevate? poi se non vuoi rispondere cambia domanda. quì c'è libertà di informazione, mi dispiace sia contro i tuoi interessi ma non è una bufala
----------

.... non sapevo tutte queste cose... grazie dell'informazione... e dell'avvertimento...!!
baci (×´¯`v^···ρღsh·...  (+ info)

VISITE IN DIVERSI PS. Risposte ricevute.?


Gentili Amici, mi avete letto sicuramente anche x la domanda fatta sulla PARAPARESI SPASTICA, in questi giorni mi sono sentita male e ho chiamato il ps, e qui appena in reparto, non c'era il neurologo e volevano chiamare quello del mondino. Nel giorno stesso non si è potuto fare nulla (non ditemi che sono in ferie perchè vado in bestia! ci dovrebbe essere sempre qualcuno di competenza in ps!), e niente, mi ricevono dopo 2 giorni... il giorno dopo, cioè ieri ero a MODENA, e il prof. che mi visita riscontra un forte scompenso vestibolare, da un punto di vista neurologico lui dice che non può seguirmi e ha ragione. Corro in ps, prima di questa visita perchè mi sento male... e mi dicono che il mio problema non è di loro competenza... stasera tornata da modena mi sento nuovamente male, però parestesia totale a sinistra, formicolio e mi sento dire che io non posso essere visitata da loro al massimo possono fornirmi qualche numero di pavia al mondino per accelerare la visita. che giro!
----------

ma dove vivi? come? vai in pronto soccorso ,non hanno un neurologo e ti rimandano via cosi da te ,,all'altra visita ti rimandano a casa con un forte scompenso vestibolare??????e poi di seguito,e tutto questo traffico di andare tornare come lo hai fatto? in ambulanza? perchè con tutte te cose che hai indicato non credo le distanze le avrai coperte in pulman o in macchina ,,chi ti accompagna non ha mai letto i diritti dell'ammalato??  (+ info)

Rigenerazione del nervo dopo neurorrafia.Possibile dopo nove anni?


Una lesione parziale del mediano trattata chirurgicamente con neurorrafia presenta per oltre nove anni danni permanenti diagnosticati con elettromiografia effettuati annulmente. Tutt'ad un tratto l' eletrromiografia rileva che il nervo si è rigenerato. Non sembra inverosimile?Dopo nove anni è impossibile...anche perchè i sintomi di parestesia del I,II, III, IV dito permangono. La mano non ha ripreso la sua funzionalità. anche perchè ci dovrebbe essere stata una retrazione delle fibre nervose con una perdità della mielina.
----------

Anche a me fa strano, forse l'esame non è stato fatto bene..
la ripresa è sì lenta ma 9 anni.. però chissà, forse io rifarei l'esame e in ogni caso se c'è attività bisogna fare fisioterapia non è che la funzionalità torni da sola per magia e tutta in una volta
In bocca al lupo! Betta
  (+ info)

1  2  3  4  

Lasciare un messaggio su 'Parestesia'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.