FAQ - Riduzione Della Funzionalità Renale
(Powered by Yahoo! Answers)

Mi dareste qualche esempio di reazioni di ossido-riduzione e di disproporzione?


Salve a tutti!!!
Domani ho una verifica e mi servirebbe assolutamente una spiegazione e degli esempi sulle reazioni di ossido-riduzione e di disproporzione
Vi ringrazio in anticipo
----------

emh...in adolescenza??  (+ info)

I disturbi psichici possono compromettere la funzionalità degli organi riproduttivi?


Quali fattori psicologici favoriscono questo fenomeno?...
Può anche succedere il contrario?...
Cioè che una compromessa funzionalità sessuale possa portare ad un disturbo psicologico?...
Dite quale cosa fareste tornare a funzionare all' utente sopra...
----------

TE LO GARANTISCO IO
AUMENTANO.........

GRAZIE  (+ info)

Intervento riduzione miopia laser dopo 6 mesi stanchezza serale vista?


Salve a tutti vorrei porre un quesito abbastanza specifico, per il quale ovviamente sarà fatto a breve un controllo medico, ma lo scopo è sapere se è un decorso normale o anomalo. circa 6 mesi fa il mio fidanzato ha subito un intervento di riduzione/eliminazione della miopia ad entrambi gli occhi, ad oggi soprattutto alla sera l' occhio destro gli da problemi nel senso che vede sfocato e anche alla guida fatica ad avere una visione nitida.
può essere una cosa normale? necessità di un ritocco?
l' oculista gli aveva garantito che sarebbe tornato "normale" ma evidentemente non ci ha preso per nulla. può essere che abbia bisogno di un paio di riposa vista da indossare alla sera? Come lavoro fa il verniciatore per cui la vista viene sforzata parecchio durante la giornata. Grazie a tutti come sempre
----------

Nonostante quello che molti pensano, il laser non risolve affatto la miopia. Un occhio miope restera' sempre miope anche dopo l'intervento, perche' la miopia e' dovuta ad un allungamento del bulbo oculare e il laser non e' in grado di influire su questo aspetto neanche in minima parte.
La vista torna normale dopo l'intervento solo perche' il laser modifica la forma della cornea (che e' il rivestimento trasparente che ricopre iride e pupilla) trasformandola in una lente correttiva, con la stessa funzione di una lente a contatto o di occhiale. Questo equivale ad avere lenti a contatto od occhiali 24 ore al giorno per il resto della vita, senza alcuna possibilita' di toglierli o di usare gradazioni inferiori. La conseguenza e' un cronico affaticamento della vista nelle attivita' da vicino. Per molte persone questo non produce conseguenze, per altre si ha un ulteriore sviluppo di miopia, a volte dopo pochi mesi, a volte dopo anni.

Poiche' modificare la forma della cornea significa distruggere intenzionalmente ed in modo irreversibile parti di cornea assolutamente sane, c'e' un limite ad eventuali "ritocchi". Inoltre, ammesso che si possa fare un ritocco, non e' da escludere che anche dopo il ritocco la vista peggiori di nuovo sempre a causa del solito affaticamento da vicino, dato che l'operazione non ha effetti curativi ma e' solo una scorciatoia per poter far vedere bene ma senza risolvere il problema alla radice.

Se il tuo fidanzato ha ancora il testo del consenso informato che ha firmato prima dell'operazione dovrebbe trovare tutte queste cose. Purtroppo non sempre cio' che viene detto a voce corrisponde a quello che uno firma.  (+ info)

qualcuno mi chiarisce la funzionalità del forno a microonde?


me ne hanno regalato uno dalle istruzioni incomprensibili. ma non è questo il punto.
oltre a scongelare e scaldare, questo congegno può essere considerato come un sostituto del forno nella cottura a tutti gli effetti? cioè posso cuocere pietanze nel microonde?
ci posso mettere i contenitori in alluminio, quelli da forno????
----------

Ovviamente puoi cuocere pietanze nel microonde(quale sarebbe altro utilizzo?)
Il microonde sfrutta la funzione vibrazionale delle particelle di acqua contenute negli alimenti,le quali mettendosi "in moto" riscaldano il cibo,andando però ad inficiare in parte le qualità organolettiche e quindi la bontà del prodotto cucinato.
Saluti  (+ info)

E negligenza medica se un paziente renale sviluppa setticemia 36 a 48 ore dopo una operazione chirurgica?


Oppure la setticemia é imprevedibile, specialmente in tali pazienti ? L' intervento é stato fatto alla uretra.
----------

la seticemia deriva da infezione data da batteri .... no non è una prassi che dopo un operazione venga la seticemia

anzi tutto deve essere sterile e disinfettato durante l'operazione qualcosa è andato storto

non so se negligenza medica o no ma chiederei spiegazioni ai dirigenti ospedalieri  (+ info)

che effetto ha il fumo in persone che sofforno di insufficienza renale?


che effetto ha il fumo (delle sigarette) in persone che soffrono di insufficienza renale?
----------

Il fumo di sigaretta è vasocostrittore, perciò aumenta la probabilità di affaticare ulteriormente il lavoro di osmosi da parte dei reni, diciamo che l'insufficienza renale é estremamente incompatibile con il fumo.  (+ info)

Una vasectomia comporta una drastica riduzione delle probabilità di contagio da HIV tramite rapporto sessuale?


Non so di preciso se la vasectomia comporti la totale eliminazione della fuoriuscita di liquido pre-spermatico e spermatico; per cui lo chiedo a voi: è un valido rimedio (per persone sieropositive, magari) contro il contagio da HIV almeno per quanto riguarda i rapporti sessuali senza preservativo?
Si, infatti parlavo della possibilità di contagiare e non dell'essere contagiato.
----------

non credo proprio che la tua teoria sia esatta. avrai minor probabilità di infettare ma non di contagiarti. cmq non c' è solo il contagio da HIV. ci sono l' epatite c, la sifilide, la gonorrea, i condilomi, la candida tutte infezioni recidivanti che possono essere gravi quanto l'HIV  (+ info)

Qualcuno ha avuto problemi di tachicardia, palpitazioni con la riduzione della paroxetina?


Ho ridotto dall'iniziale assunzione da 20 mg di paroxetina fino agli attuali 7,5.
Fino ai 10 mg non ho avuto problemi salva una leggera ansia che si è risolta in pochi giorni.
Dall'ultima riduzione, avvenuta una settimana fa ho palpitazioni quasi continue e ansia.
Qualcuno ha avuto glòi stessi problemi? E quando sono cessati?
Non ho invece, per adesso, avuto vertigini, disorientamento e similia accusati da altri pazienti.
Ciao, grazie.
Per massimuz: paroxetina
----------

Ho avuto lo stesso prblema, si è aggravato finchè non ho iniziato a capire che i farmaci servono a ben poco........

E' una questione di atteggiamento mentale, l'ansia è il detonatore, se poi fai troppo sport o troppo poco peggio ancora.

Anche l'alimentazione va cambiata.

Ps: 3 mesi di assunzione di crataegus oxyacanta estratto idroalcolico e succo fresco di limone, subito prima,entrambi a stomaco vuoto, mi hanno aiutato a guarire.  (+ info)

è normale che nei giorni successivi a una colica renale si faccia la pipi con il sangue?


dipende, tanto o poco?
cmq una telefonata al tuo dott la farei.. tanto x stare + tranquilli  (+ info)

In un persona con insufficienza renale terminale con anuria a cosa serve il lasix in una crisi dispnoica?


il paziente è già in ospedale.non urina già da alcuni anni ed è dializzato vorrei sapere dove va ad agire il farmaco se i reni non funzionano
----------

la persona potrebbe essere in edema polmonare.
il furosemide risulterebbe essere indicato in caso di insufficienza renale cronica nello stadio predialitico e dialitico con ritenzione di liquidi, in particolare nell'edema polmonare cronico.  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio su 'Riduzione Della Funzionalità Renale'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.