FAQ - Tubercolosi Polmonare
(Powered by Yahoo! Answers)

tubercolosi polmonare?


il fratello del mio ragazzo è stato ricoverato per polmonite con acqua nei polmoni e ora gliel'hanno tolta ma gli hanno diagnosticato anke la tubercolosi polmonare... che rischio c'è che l'abbia presa anche il miop ragazzo dato che va sempre all'ospedale a trovarlo??
----------

La Tubercolosi si divide in tubercolosi polmonare e tubercolosi extrapolmonare (meningite tubercolare, TBC miliare, TBC renale, TBC ossea ecc. Precauzioni per secrezioni/drenaggi.) La TBC che più preoccupa il soccorritore professionale è una malattia infettiva che può produrre lesioni a livello polmonare e, considerata debellata in tempi recenti, dagli inizi degli anni Novanta si è assistito a una sua recrudescenza. La contagiosità è elevata e a differenza di quanto avviene per molte altre malattie, il contagio tubercolare avviene soprattutto per via aerea. Gli operatori sanitari, come tutti coloro che entrano in contatto con persone affette da una tubercolosi polmonare (aperta), possono essere contagiati anche senza nessun contatto diretto con un portatore. Vista l'impossibilità per un soccorritore, stabilire la causa della tosse di un paziente, è opportuno considerare tale tosse come dovuta ad un problema potenzialmente infettivo e prendere le dovute precauzioni per proteggere le vie respiratorie ( mascherina ad alto potere filtrante). Particolare cautela in ambienti collettivi quali, grandi camerate o rifugi per senza tetto, contesti in cui il rischio di contrarre l'infezione tubercolare è più elevato.
  (+ info)

avete o conoscete qualcuno con la tubercolosi polmonare ?


ho bisogno dì informazioni. non da internet ma personali... vi prego
lo so che è noioso tuttavia volevo sapere cosa si può fare cosa no. sport. si può uscire? o sempre a casa? dopo l.anno dì farmaci si ha ancora la tubercolosi? ce lho per il resto della mia vita?
Infatti per questo cerco qualcuno che l'abbia vissuto prima di me e mi sa dire un poco come è. Perchè sul Web si legge molto ma quello che io cerco sono le esperienze personali
----------

La mia prof. di ed.fisica è stata malata due anni (dall'ottobre 2005 al settembre 2007). Ha ripreso servizio l'anno scorso... Praticamente devi stare in cura in ospedale per un bel po' di tempo e si può avere la ricaduta. Devi stare attento alle correnti d'aria fredda, agli sbalzi di temperatura. Chiedi al tuo medico, ti sarà d'aiuto più delle nostre risposte. Non cercare info sul web che potrebbero solo allarmarti!  (+ info)

Quali sono i sintomi della Tubercolosi polmonare? può essere mortale?


a genova ci sono stati dei casi di tubercolosi polmonare..
----------

Sì,la tubercolosi è mortale. I primi sintomi sono una forte tosse con forti dolori ai bronchi..  (+ info)

Danni economici, tubercolosi polmonare?


Secondo voi quanto ammontano i danni per aver contratto la tubercolosi polmonare durante lo svolgimento di un tirocinio?
----------

Credo siano assolutamente elevati; con certezza potrebbe dirtelo un avvocato. Cerca il migliore nella tua zona perchè se trovi uno in gamba veramente riesci ad ottenere quello che ti spetta di diritto sia come danno fisico ma soprattutto come danno morale.  (+ info)

Durata e periodo di osservazione biopsia polmonare?


Qualcuno sa dirmi quanto dura una biopsia polmonare (si effettuerà con l'introduzione dell'ago dal fianco) e per quanto tempo si rimane in osservazione in ospedale (mi hanno detto che verrà fatta ambulatorialmente e che dopo essere stati tenuti un po' in osservazione, il giorno stesso si viene rimandati a casa).
Grazie mille
----------

La biopsia polmonare si fa inserendo un ago tra le costole nel luogo + vicino a una massa che richiede la diagnosi (sapere cosa è). L'esame viene fatto in radiologia e di solito è TAC guidato ( il medico lo esegue durante la radiografia) . Generalmente non è doloroso, ma fastidioso, la cosa + importante è l'esecuzione di una lastra di RX torace dopo l'esame x vedere se ci sono state conseguenze (la più frequente è un lieve pneumotorace) e l'RX torace va ripetuto anche il giorno dopo sempre per evidenziare subito eventuali problemi dati dall'ago che ha effettuato il prelievo. Buona Fortuna.  (+ info)

Quanto puoi sopravvivere se ti prende un embolia polmonare?


Mettiamo caso che stai a 2 3 atmosfere ovviamente con le bombole e ti succede un incoveniente, un problema o qualunque cosa ti costringa a tornare in superficie di fretta....
E ti prende l embolia, quanto puoi sopravvivere?
----------

se riesci a tornare in fretta c'è una piccola speranza k tu possa resistere.. se invece c sn problemi.. ho i miei dubbi.. cmq interessante la dom.. t accendo una stellina..

ciauuuz  (+ info)

Un netto incremento della riduzione della diafania polmonare è un fattore negativo o positivo ?


E' una lastra a distanza di donna di 72 anni che ha avuto parecchie polmoniti e che necessita di 18 ore giornaliere di ossigeno. Quello scritto è il referto(ebbene sì!). Suggeriscono pure una tac. Può avere qualcosa in corso o è (purtroppo) il continuoi aggravarsi di una situazione gia critica? Al momento continua ad avere una tossetta che non la lascia in pace. Grazie!
----------

Un "netto incremento della riduzione" significa una "netta riduzione" (ma è un referto radiologico che riporta una frase così contorta???). A meno che la frase non trovi la sua origine nel confronto tra due diverse lastre del torace della stessa persona eseguite a distanza di un certo lasso di tempo l'una dall'altra.

Comunque senza vedere la lastra e senza sapere a chi si riferisce, la domanda vuol dire poco. Rispetto ad UN QUADRO DI NORMALITA' una ipodiafania polmonare può essere legata o ad una riduzione della ventilazione di un determinato territorio polmonare (come in certe fasi della polmonite lobare o in bronchiti particolarmente ostruttive) o ad una stasi del circolo polmonare (congestione polmonare o edema polmonare) oppure a processi infilrativi flogistici o neoplastici del parenchima.

In ogni caso un pomone ipodiafano NON è evidentemente normale. E se l'ipodiafania sta aumentando nel tempo si tratta di un segno negativo.

Con i (pochi) dati che hai fornito nella tua domanda non si può dire nulla di più.  (+ info)

Focolaio polmonare e rash o eritema cutaneo?


Secondo voi che collegamento esiste tra un focolaio polmonare ed un rash/eritema cutaneo.
Mio padre 52 anni è andato al pronto soccorso perché avvertiva dolori forti nella zona vicino al fegato e aveva nausea e malditesta. Inoltre aveva delle bolle rosse in faccia e dietro la nuca.

La radiografia ha evidenziato un focolaio polmonare che causava i dolori. Per questo gli è stata data una terapia con antibiotici.

Ma a distanza di alcune ore, mentre aspettava nella sala d'attesa del pronto soccorso, l'eritema o rash in viso è peggiorato tantissimo tanto che un occhio è così gonfio che non riesce più a vederci e tutto il viso è rosso come fosse stato bruciato. Comunque i tratti del viso si sono proprio deformati.

La cosa strana è che la visita dermatologica dice che le due cose non sono collegate ed è stata solo una coincidenza che avesse il focolaio e l'eritema allo stesso momento. Io non credo alle coincidenze.

Voi che dite?
----------

  (+ info)

Consolidamento polmonare e addensamento polmonare differenza?


Qual è la differenza tra un'area di addensamento polmonare e un'area di consolidamento polmonare? Sono la stessa cosa? O ci sono differenze? Quando si usa un termine e quando l'altro?
Grazie, fede.
----------

sono sinonimi che usano i radiologi per indicare la polmonite che si vede all'RX torace  (+ info)

un embolia polmonare può essere scatenata da un ernia del disco oppure dal fatto che si rimane fermi a letto?


l'embolia polmonare può essere causata dal fatto che si sta a letto. il sangue nella vene circola anche grazie alla contrazione dei muscoli che abbiamo quando camminiamo. se questa pompa viene a mancare si può avere stasi, la stasi porta alla formazione di trombi e questi poi si possono staccare dando emboli.
infatti tutte le volte che una persona deve stare a letto,soprt dopo un intervento chirurgico, o che non può camminare, o che ha un arto ingessato è necessario fare la profilassi per evitare la trombosi.
di solito si utilizzano le eparine a basso peso molecolare, che sono quelle iniezioni che si fanno sottocute nella pancia.  (+ info)

1  2  3  4  5  

Lasciare un messaggio su 'Tubercolosi Polmonare'


Non valuta né garantisce l'accuratezza dei contenuti di questo sito web. Fai click qui per la clausola completa di garanzia da eventuali responsabilità.