Neoplasie del duodeno

WJ

Neoplasie del duodeno

Messaggio da WJ »

Salve, Paziente Maschio nato il dicembre 1942, anni 67 già compiuti. No fumo No alcol

Quesito diagnostico: Pirosi retrosternace – Alitosi
Referto: Erosione al terzo inferiore dell’esofago cardias beante ed incontinente per la presenza di ernia iatale da scivolamento. Minuto polipo iperplastico del fondo gastrico. Polipectomia con unico morso di pinza. Nulla allo stomaco. Biopsia antrace per ricerca h.p. subito dopo il piloro, sulla parete anteriore del bulbo si evidenzia neoformazione rotondeggiante rivestita da mucosa rosea. Biopsie.
Biopsia: Antro per ricerca h.p. neoformazione bolbare
Polipectomia: Fondo gastrico
Diagnosi finale: M.R.G.E. da ernia iatale da scivolamento con esofagite B. polipo iperplastico del fondo. Polipectomia. Neoformazione polipoide del bulbo Bipsie urea-test: negativo. Si propone terapia con p.p.l. biscodie.
**
Duodeno: bx polipo bulbo duodenale (2 frammenti)
Frammenti bottoniformi di mucosa diodenale, uno dei quali estesamente disepitelizzato, con fenomeni edemoso-angestasici, discreta fibrosi e con infiltrato flogistico linfoplasmacellulare, sporadicamente in aggregazione nodulare, ed eosinofilo di grado moredato, del corion.
Stomaco fondo: bx polipo fondo gastrico (1 frammento)
Minuto polipo iperplastico estesamente disepitelizzato, della mucosa gastrica.
**
Polipectomia duodenale
Referto: Si conferma la presenza in sede bulbare del polipo segnalato al precedente esame (eseguito in altra sede) sessile del diam max di 2,5cm , tondeggiante, a margini regolari e rivestito da mucosa finemente irregolare: policromia con ansa DT, tecnica peace meal, e recupero.
Conclusioni: Polipo sessile del bulbo duodenale (polipectomia: istologia in corso)
**
Polipo del bulbo duodenale (Dispasia= Foci di adenok?)
Descrizione macroscopica: 2 frammenti polipoidi rispettivamente di cm 1 e 0,7 di dimensioni massime, a larga base d’impianto.
Descrizione microscopica: La componente neoplastica è immunoreattiva per cromogranina e gastrina; negativa per somarostatina. Indice di marcatura con Ki67/MIB-1: 1%
(IIC eseguita c/o l’U.O. di Anatom Patl dell’Ist San Raffaele di Milano)
Diagnosi: Reperti morfologici ed immunofenotipici compatibili con tumore endorino ben differenziato, con produzione di gastrina. La lesione iniste estesamente sul margine di resezione. Si consiglia stadi azione del paziente ed attento follow-up.
**
TAC TORACO-MEDIASTINICA (torace) SENZA E CON MDC
Non evidenti lesioni polmonari focali
Piccolo nodulo calcifico nel segmento postero-basale del lobo inferiore dx. linfonodi del diametro massimo di 13mm in sede paratracheale. Lobo tiroideo sinistro aumentato di volume e densità disomogenea con ampia area ipodensa, che si affonda nel mediastino, comprimendo e dislocando verso dx la trachea.

Tac addome pelvi con mdc
Fegato aumentato di volume con steatosi di grado lieve, Non dilatazioni delle vie biliari.
Colecisti alitiasica.
Non reperti di rilievo a carico di milza, pancreas e surreni.
Presenza di linfonodi in sede paracavale, ed aorto-celiaca di cui uno con diametrico di 19 mm.
Reni morfo-volumetricamente nei limiti, normofunzionanti e senza dilatazione delle vie escretrici.
Minute cisti corticali bilaterali.
Vescica in asse, a pareti regolai.
Prostata aumentata di volume con calcificazioni nel suo contesto.

Meglio operare o si può stare tranquilli?

Torna a “Neoplasie Del Duodeno”