RAGAZZA 24enne OPERATA DI IDROCEFALO VENTRICOLARE CON PROBLEMATICHE PERSISTENTI

ROBERTA FOIETTA - mail : [email protected]

RAGAZZA 24enne OPERATA DI IDROCEFALO VENTRICOLARE CON PROBLEMATICHE PERSISTENTI

Messaggio da ROBERTA FOIETTA - mail : [email protected] »

Buona sera. Sono volontaria AITSAM di Verona e ricevo un "Help" al quale come Associazione sono chiamata a rispondere. Caso: Ragazza di 24 anni alla quale a 20 anni è stato diagnosticato idrocefalo ventricolare (presenta allucinazioni, visioni, attacchi di panico e disagi vari). Viene trattata con psicofarmaci. Nel 2011 ha avuto un incidente d'auto. Viene operata di idrocefalo nel maggio 2015 (a 23 anni). Conseguentemente viene indirizzata a "rimbalzo" a neurologo e poi psichiatra e viceversa. Notare che fino a 20 anni è stata benissimo. Le è stata riconosciuta invalidità all'80%. La situazione famigliare è problematica in quanto la madre è affetta da depressione e il papà, peraltro molto assente - come se non ci fosse in famiglia- è senza lavoro. La ragazza non ha diritto ad accedere ad un Centro diurno per essere supportata poichè non ha la gravità ma solo l'invalidità e non rientra nel comparto dei malati psichici, non è una bambina nè un'anziana per poter usufruirne. Rimanere a casa per lei è molto deleterio, vista la situazione famigliare. La domanda che ci sollecita la sorella che fino ad ora è l'unica che si è occupata di lei è se ci sono strutture (siamo a Verona) che possano accoglierla e darle aiuto poichè ne ha veramente bisogno. Grazie per quanto vorrete cortesemente suggerirci... Cordiali saluti

Torna a “Idrocefalo”